Fabio Angeloro


Utente dal
9/10/2011


Totale commenti
5

  • Il Condom Cafè non piace a Guzzini:
    “E’ una campagna pericolosa e provocatoria”

    1 - Nov 30, 2012 - 22:36 Vai al commento »
    IL SIGNOR GUZZINI, DEL PDL DI MACERATA, CON LA SUA USCITA ODIERNA DI CONDANNA ALL' INIZIATIVA DELL' ASUR DI DISTRIBUIRE MIGLIAIA DI PRESERVATIVI NEI LOCALI PUBBLICI, DIMOSTRA COME LA MIA POVERA CITTA' SIA ANCORA IN MANO A PERSONAGGI DELLA NON MAI DEFUNTA DEMOCRAZIA CRISTIANA CIELLINA CHE HA PORTATO IL NOSTRO PAESE A COME  E' OGGI CIOE' ALLO SFASCIO. RAMMARICATO VI CHIEDO DI NON DARE ASCOLTO A QUESTO INDIVIDUO CHE DALLA MATTINA ALLA SERA ESCE SUI GIORNALI DIFENDENDO , COME STAVOLTA, IDEE DEL MEDIOEVO. VOLTARE PAGINA GRAZIE, AD UNA COSA DEL GENERE IN EUROPA RIDEREBBERO DI NOI A CREPAPELLE
  • Lavori all’Helvia Recina
    Amministrazione sotto attacco

    2 - Nov 15, 2012 - 19:32 Vai al commento »
    Scrivo questa lettera in merito a quello che ormai accade da anni, ma ancor piu' in quest ultima stagione agonistica della S.S. Maceratese 1922 ed allo stadio Helvia Recina. Sin da piccolo , e  assiduamente fino a 3 anni fa circa, ho seguito le gesta della squadra della nostra citta' in ogni campo e in ogni stadio ,All' onor di cronaca piu' che gesta le definirei tribolazioni, dato l andamento in classifica ed i campionati frequentati, il tutto analizzabile con dati alla mano. Domenica , forse per la prima volta sono andato allo stadio e me ne sono ritornato a casa senza entrare nemmeno.Il perche' e' semplice. Dopo una notte di lavoro e con il diluvio universale avrei dovuto lasciare la macchina non si sa dove per poi recarmi all impianto a piedi quando il nostro stadio ha un parcheggio!!!Ora il tutto magari puo' essere concepibile per alcune partite a rischio, ma non per una partita dove i sostenitori ospiti non ci sono o raggiungono le 50 unita massimo o tifoserie mai incontrate o con le quali c' e' assoluta indifferenza quindi nessun rischio per il pubblico. La Maceratese ogni anno va in campi che non andrebbero bene nemmeno per la terza categoria, e parlo perche di stadi ne ho girati, stadi senza barriere, con biglietterei uniche, senza divisori e dove ogni santa domenica il pubblico che esce per primo e' quello locale e non quello ospite. Il fatto e' voglio scrivere e spezzare una freccia in favore della presidentessa Maria Tardella che dopo anni bui, fatti di sole delusioni, fallimenti e retrocessioni e' riuscita a ricreare un ambiente sano, sportivo, e veramente bello per la nostra citta'.Le cifre parlano chiaro e sono dati che anche in serie B si sognano :con l ancona 3500 spettatori, civitanovese 4500, san benedetto 4000 etc.. per non parlare della tifoseria presente in ogni trasferta ed in buon numero. Da cittadino Maceratese, che tiene alla sua citta' vorrei capire una volta per tutte se il nostro sindaco Romano Carancini e tutto il suo staff ha intenzione davvero di far diventare la nostra citta' morta in tutto il suo significato perche' ad ora ci stanno riuscendo ampiamente, ricordo che nessuno di questi signori sta facendo nulla per rilanciare una citta' che all orizzonte vede solo cieli bui.Sempre da cittadino dico che è vergognoso  avere un sindaco che faccia le orecchie da mercante su tutto ed e' ora che dica la sua almeno in questo caso al pubblico biancorosso perche se una classe politica e' morta non deve morire con se la citta che la rappresenta .Addio Provincia e molte altre cose caro Sindaco basterebbe poco ma non lo capisce, se non ne ha piu' voglia vada a casa e non vivacchiate come sempre, la citta' ha bisogno di gente nuova , con voglia di operare per se' e per il bene di tutta la popolazione, Lo sport toglie dalla strada i ragazzi, li fa stare insieme e insegna ai singoli a lavorare in collettivita', da stimoli e valori che la societa ' attuale non da piu ed e' anche passare 2 ore la domenica in compagnia , ritrovare gente che magari non si ha l occasione di vedere quotidianamente. Dico solo avanti presidentessa Tardella, avanti staff biancorosso, dall allenatore ai tecnici agli steward  a proprio tutti, non permettiamo che qualcuno distrugga quello che e' stato creato con tanti sacrifici          un cittadino FABIO ANGELORO
  • “Un capoluogo non può fare a meno di un’elisuperficie”

    3 - Set 28, 2012 - 18:45 Vai al commento »
    Caro Matteo79 forse Lei non sa che dalla Sua Corridonia i pazienti vengono trasferiti all' Ospedale di Macerata e poi , una volta stabilizzati , alle Torrette di Ancona! Sa a volte non si tratta di Maceratesi o no, specialmente quando si tratta di vite... Pensi si sente male a Corridonia , trasportato all' ospedale di Macerata e poi di nuovo a Corridonia....io tenderei a risparmiare soldi ......ed energie...buona serata
    4 - Set 28, 2012 - 17:59 Vai al commento »
    Caro filosofo Le faccio presente che tale struttura deve essere posta vicino , il più possibile all' ospedale piu' vicino di riferimento cioe' quello di Macerata dato che non ne conosco uno a Piediripa o Corridona che sia. Riguardo la distanza può calcolarla con maps quanto vuole ,ma se posso , mi permetta di dirle che in regime d' urgenza non contano tanto i km ma il tempo impiegato a percorrerli, e a quanto po' sembra la tempistica non e' delle migliori dato che il tratto che va dalla nuova rotonda in via Pancalducci alla zona da Lei indicata e' un' unica fila alle ore di punta , con i tempi che lei può immaginare , dunque credo che al giorno d oggi sia meglio spendere con criterio il denaro pubblico , cioè non un nuovo ospedale ma una struttura che insieme alla vecchia struttura posta nel quartiere Santa Lucia possa offrire servizi all utenza.  Riguardo Lei, la vedova, e' vero ciò che dice , ma le posso assicurare che e' altrettanto vero che nessuno l'elle figure sopra citate da Lei può prendere decisioni a riguardo ma Le posso assicurare che tali persone hanno sollecitato chi di dovere e sto attendendo una risposta. Ho 30 anni , sono nato e vivo nella mia città e vorrei solo che si mettano in risalto tutte le sue potenzialita'della demagogia proprio non mi interessa , anzi ne colgo l' occasione per ricordare il progetto alla ex fornace ove dovevasi costruire un centro polivalente per la protezione civile....attendo risposte  
  • “Fast & Furious” al Rione Pace
    I residenti firmano un esposto

    5 - Ott 9, 2011 - 18:29 Vai al commento »
    Salve a tutti sono un residente di via E. Rosa 5 dunque abito proprio sopra i giardini incriminati.Volevo solo dire che è vero che dei ragazzi sostano nei suddetti come punto di ritrovo andando e venendo con degli scooter e moto (non capisco come qualcuno si permette di dire che siano modificati senza alcuna prova), è vero ma anche NORMALE che d estate ci stanno fino alle 24 ma NON é VERO delle accuse che vengono mosse nei loro confronti, tant è vero che mai nessuna delle volanti o delle pattuglie di polizia dei vigili urbani da VOI chiamati ha MAI EMESSO alcun verbale ne' riscontrato alcuna infrazione.Ora parlando delle staccionate molte di esse sono state divelte dagli operatori del comune durante i lavori di rimozione dei giochi dai giardini pubblici e conseguentemente, non essendoci altro che erba secca i bambini devono utilizzare i cartoni fotografati per giocare a scivorella sull erba (e siamo nell anno "2011").Riguardo alle CORSE mi viene francamente da ridere dato che nemmeno vi è lo spazio per farle anche volessero.....le URLA DI QUALCHE CRETINO la confermo anche io ma CONFERMO ANCHE RIMPROVERI da gente anziana e adulta che insultava i medesimi ragazzi mettendosi sul loro piano.Scusate voi avete mosso tutto questo polverone di cui anche I GIORNALISTI sono colpevoli dato che enfatizzano tutto all ennesima potenza e non comprendo come voi DI VIA BORGHI non ve ne accorgiate del degrado del nostro quartiere, del fatto delle auto che sfrecciano lungo la Pace a tutto, mancanza di segnaletica verticale e orizzontale, crateri per la strada, tombini attappati che creano laghi davanti il socopad e mi fermo qui. Se è vero che ci sono immagini e se vero che vengono pubblicate spero che i genitori di quei ragazzi prendano provvedimenti. Meglio schiamazzi che figli drogati o alcolizzati....poi se la pensiamo come una pensona sulla sessantina che rispose ad uno dei tanti r "megllio una siringa sotto casa piuttosto che sto rumore"....Beh fatevi tutti un esame di coscienza e soprattutto sarebbe il caso di calmare i toni per la serenita' di tutti da una parte all altra Ah vivo da 30 anni sulla stessa casa sullo stesso quartiere e questi problemi.......sempre ci sono stati ma mai messi in prima pagina.
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy