Ester Sperandini

Ester Sperandini


«Ester Sperandini»

Utente dal
4/5/2011


Totale commenti
56

  • Partita di cocaina purissima,
    due persone in manette

    1 - Set 12, 2016 - 20:05 Vai al commento »
    Ahahahahhhh bella roba! Riescono a trarre in arresto sempre gli stranieri, mai che stringono le manette ad un italiano!
  • Una folla dice addio a mister Bruno
    “Mettiamo in pratica i suoi insegnamenti”

    2 - Ago 28, 2015 - 19:54 Vai al commento »
    Sicuramente condoglianze alla famiglia, ma non facciamo un santo di un uomo imperfetto e tanto comune...
  • Carancini: “Sei una fascista”
    Pantana: “Sei un dittatore”

    3 - Giu 12, 2015 - 7:45 Vai al commento »
    Pur provando una grande pena ... la parola PENA è volutamente un eufemismo... per tutto il "campo politico" maceratese, certa di una responsabilità civile oltre che personale che mi chiama al diritto e al dovere di esprimere un voto, a vita non voterò più PD! Auspico una seria e vera presa di coscienza da parte di tutto il mondo della scuola, perché vi sia la stessa massiccia adesione dimostrata con il blocco degli scrutini! Forza cari colleghi, dovendo scegliere tra due mali, optiamo per quello minore tanto Macerata, purtroppo, ha già toccato il fondo!
  • La droga e l’inferno in casa
    Racconto choc di una madre

    4 - Apr 19, 2015 - 0:14 Vai al commento »
    Potenziare i processi dell'attenzione, visto che molti ormai vivono deficit attentive, al solo scopo di colpire e gestire le altrui emozioni? Oppure indurre a pensare: ! Ci sono persone che questa ferita la vivono adesso (tempo presente) e non hanno bisogno di un'attenzione effimera, che favorisce il gioco di chi sceglie di giocare nel campo sbagliato! ... GIOCO ... mi sovviene l'intervento di "un uomo perso" che circa due anni or sono, da FB scriveva: ! ... Solo chi sceglie di uscire dal gioco può pensare di "DECORARE IL SUO GIARDINO E LA SUA ANIMA, SENZA ASPETTARE CHE ALTRI PORTINO FIORI" ("Con il tempo" di L.Borges)
  • In cabina con il Papa
    Tanti figli, conigli o eroi?

    5 - Feb 1, 2015 - 23:34 Vai al commento »
    pretestuosi di proposito.... penso che l'intervento del Santo Padre sia stato volutamente e superficialmente frainteso!
  • Droga, le testimonianze di due teenager:
    “Così 10 ragazzi sono finiti in coma etilico”
    “Offrono stupefacenti nella ricreazione”

    6 - Nov 19, 2014 - 18:17 Vai al commento »
    @Lilly - lei scrive "penso che il primo passo sia l'accordo fra due genitori e poi il dialogo con i figli" la penso come lei, ma vivo situazioni forti e diverse con il lavoro che faccio! Le dico che ci sono genitori soli, che non sanno come riprendere in mano una situazione che è sfuggita di mano, o genitori che sono stati minacciati, oppure quelli che dicono "non so proprio come fare con mio figlio, non lo capisco, non mi da ascolto, vuole tutto e subito altrimenti mi alza le mani addosso"!!!! Poco tempo fa una madre mi ha detto che avrebbe voluto un figlio diverso! quello che ha non lo accetta e non riesce a parlarci! ... ora IO mi chiedo "come si fa ad aiutare questi genitori? chi può essere accreditato? E, se un genitore è sicuro che il proprio figlio spaccia e fa uso di sostanze (confidenza di un padre dell'anno scorso), dovrebbe esserci qualcuno che gli indica il metodo per fare una denuncia, perché solo così può salvare il figlio!
    7 - Nov 17, 2014 - 19:59 Vai al commento »
    @Lilly lei scrive: la prego, non si fermi in superficie, vada oltre...la famiglia è fondamentale giusto? ma ha mai pensato che ci sono genitori che amano tantissimo i loro figli, ma che avrebbero bisogno di essere sostenuti, aiutati, guidati e, spesso invece sono lasciati soli e a se stessi, dentro la loro tragedia di cui tanti sono a conoscenza? secondo lei chi, o come si può fare per sostenerli, fino al punto in cui, (lei scrive) ... ... i fatti signora lilly! le parole, anche le più belle o le migliori, da sole restano parole... lei scrive anche ... ancora parole! chi deve fare che cosa?...
    8 - Nov 17, 2014 - 0:12 Vai al commento »
    @teresa lambertucci: lei scrive ...sconcertante, ma utilissimo per sapere ... e poi? dopo che ha saputo ciò che anche i muri ormai sanno, si resta tutti col naso appiccicato alla finestra, in attesa, a fare che cosa? ... l'articolo è una delle tante provocazioni, e poi? parole, parole, parole e, finita la provocazione chi e che cosa si può o si deve fare? @ carla ... ci sono genitori che sanno e fanno finta di non sapere... ci sono genitori che sanno e stanno in un "obbligato" silenzio per paura di ritorsioni ... ci sono genitori che sanno e sono lasciati soli, soprattutto dalle istituzioni ... tutto ciò è sconcertante e, il fatto di sapere ha lo stesso valore del non sapere
  • Vandali in azione alla sede del Pd:
    vernice nera sulle vetrate

    9 - Nov 15, 2014 - 23:21 Vai al commento »
    ... è vero, è un gesto deplorevole! ma i politici non possono restare sempre "a bocca aperta" a chiedersi perché, a voler mobilitare la polizia x un pò d'inquinamento visivo che con un pò di "olio di gomito" può essere asportato "e magari la porta e lo scalino tornano più lucidi di prima"... in un intervento si parla pure di senso civico... piacerebbe a tutti noi il senso civico, ma non a senso unico, sempre a favore dei piddini... a quest'ultimi vorrei sottolineare il disordine e la mancanza di rispetto che puntualmente mettono in atto in occasione delle riunioni: lussuose auto parcheggiate di traverso, anche sui marciapiedi, lungo la via, davanti ai portoni d'ingresso o in prossimità dei passi carrabili... soprattutto d'estate, lo schiamazzo perdura fino a tarda notte, a gruppetti e incuranti di quel senso civico di cui sopra; attoniti, qualche volta abbiamo anche assistito a linguaggi che di senso civico hanno ben poco.. in altre occasioni ci sono state liti e botte da orbi ... a volte è più spassoso guardare queste performance che i programmi tv... certo è che il senso civico è proprio poco...
  • La droga dilaga e uccide, deve essere in cima alle preoccupazioni

    10 - Set 11, 2014 - 22:55 Vai al commento »
    … tra gli agenti che lavorano benissimo ci sono delle falle! se veramente volessero lavorare benissimo, certe falle le avrebbero già eliminate, invece di restare a guardare, nel silenzio... garantendo quindi complicità, continuità e coperture... gli enti preposti alla sicurezza hanno altri interessi, oppure hanno le mani legate, o forse sono conniventi... di fatto poco incisivi, spesso del tutto passivi ... poi c'è una categoria umana che, per svariati motivi sceglie il silenzio-assenso... i "generanti"! sono molte le famiglie che hanno in casa uno spacciatore o un consumatore... vivono isolate in una situazione di malessere, dentro un Bunker e si rapportano solo se stesse, convivono con la sofferenza, permettono il prolificare dei loro stati, aggravano le situazioni di altri, pensano che la colpa sia sempre dell'altro perché fa meno male e permette di evitare la fatica di chiedersi "dove ho sbagliato"... "come posso curare, ossia prendermi cura , ossia educare mio figlio alla libertà e alla felicità"? … se nessuno può fare da solo, "a chi posso chiedere aiuto"?... genitori! S V E G L I A T E V I!!! ... si cade in certe catene per mal di vivere che è il male che affligge l'uomo di quest'epoca … A. Harendt in “la banalità del male” scrive: ...
  • Surreale estate pre elettorale: terzultimatum,
    partito dell’amore e segreti di Pulcinella

    11 - Ago 29, 2014 - 10:18 Vai al commento »
    @Teresa Lambertucci scrive ... ... per sconfiggere l'omertà e i pensierini omertosi? essendo "sufficientemente nuda" nel tema di una politica spesso troppo oltre le righe, potrebbe essere più chiara su come muoversi, soprattutto con quale METODO (sempre a fin di bene per non generare altra confusione e disordine) adottare, qualora qualcuno abbia la forza di andare "a zonzo" a colloquiare con la gente?
  • “Forte profumo, poi il velo si è mosso”
    Si torna a parlare dei prodigi
    della Beata Mattia

    12 - Ago 29, 2014 - 10:24 Vai al commento »
    @incazzato cronico... ahahahahahhhhh ho la capacità di fare discernimento su cosa ridere o piangere ... piuttosto, fatti una tisana calmante ... se la mente è salda, rigenera! ... viceversa lascia tutto come trova....
    13 - Ago 25, 2014 - 15:59 Vai al commento »
    Richiamo l'attenzione del moderatore di Cronache Maceratesi: non le sembra molto scorretto e incivile il commento n. 2? Ognuno e' libero di essere +\- credente, ma la maleducazione NO!!!!
  • Operazione “mare sicuro”
    Sequestrati ombrelloni, lettini e sdraio

    14 - Ago 8, 2014 - 16:31 Vai al commento »
    plaudo alla G.C.! hanno semplicemente fatto bene il loro lavoro! ma, chissà perché, c'è sempre qualcuno che critica ciò che rappresenta la normalità, che lega con la legalità = RISPETTO DELLE REGOLE!
  • Controlli antidroga a “Montelago”:
    30 giovani denunciati

    15 - Ago 4, 2014 - 16:28 Vai al commento »
    @Gio Bruno … grazie, risposta quasi esauriente ma soggettiva, però mi ha stimolata alla ricerca del vero significato di questi eventi non proprio innocui ed ho potuto appurare che il termine “rave” significa illegale!!! (Rave party - o, più semplicemente, rave - è il termine utilizzato alla fine degli anni ’80 per descrivere le prime feste illegali con musica elettronica: acid house, techno, jungle, drum&bass … i giochi di luce e il ritmo sono incalzanti allo scopo di alterare gli stati di coscienza -così si spiega, almeno in parte - il perché di tanto allarmismo tra le forze dell’ordine e del servizio sanitario) … in effetti, se si va ad approfondire la ricerca si può evincere che la parola rave deriva dal verbo inglese to rave, ossia: "entusiasmarsi" ma anche "farneticare". Queste caratteristiche distinguono la musica rave e i rave party (svolti sempre all'aperto) dal resto del genere elettronico e dalle serate in discoteca, in quanto il rave nasce dallo spirito di protesta e contestazione, che sono propri degli anni ’80. Giunta fin qui avrei voluto porgerle un altro quesito, ma la ricerca mi ha dato la risposta; così le pongo quest’ultima signor Gio … siamo in Italia e, da buoni italiani un po’ mediocri, preferiamo guardare dall’altra parte per evitare di affondare le mani e la mente dentro ai problemi veri, così possiamo affermare “che è sempre colpa dell’altro” giustificando a priori l’irresponsabilità che caratterizza i più…. riconosciamo valido, giusto e puro anche ciò che è palesemente illegale e disonesto; in altri paesi, forse più all’avanguardia e acculturati invece, si emanano leggi … vedi la Francia… qui, nel 2001 è stato varato un D.L. (legge Mariani) che vieta l'organizzazione di rave senza l'autorizzazione dei Prefetti locali, non consente il raduno di oltre 250 persone e prevede in caso contrario il sequestro dell'impianto e conseguenze penali per gli organizzatori. La norma prevede anche il dispiegamento di agenti o, nei casi giudicati pericolosi per la pubblica sicurezza, il divieto di adunarsi. Il decreto Mariani ha avuto la sua prima applicazione nella serata del 9 agosto 2001, quando 120 poliziotti hanno interrotto un rave party nell'Ardèche (sud della Francia), sequestrando l'impianto di diffusione sonora e arrestando 700 persone per spaccio di droga. @Mcsqp ... penso di aver risposto anche a lei... mi sonio documentata, giusto?
    16 - Ago 4, 2014 - 0:31 Vai al commento »
    premetto che sono un genitore e che, per mestiere, ho a che fare continuamente con i giovani e con i loro singolari quanto unici modi di comportarsi, quindi non mi scandalizzo tanto facilmente; premetto che non conosco la "festa" in oggetto, nè chi la organizza , nè chi la frequenta e perché... sono molto felice che ci siano stati dei controlli, + o - seri, chissà... però ci sono stati! plaudo al commento di Bommarito, che sottoscrivo! negli altri commenti ho letto solo tanta leggerezza e superficialità, tipiche di coloro che non vogliono guardare il problema per paura di ammettere che il problema esiste davvero e non si può confondere con una "festa" ... a mio avviso (è solo il mio parere), identifico la parola festa con sagra, fiera, teatro, eventi, concerti, mercatini, mostre, spettacoli, commedie, manifestazioni dove si creano occasione di allegria, di gioia e di sane relazioni sociali... ma, in un rave party non sono nati per creare sane relazioni sociali, nè s'instaurano sani scambi di semplice e normale allegria, perché tutto viene forzato dall'assunzione di alcol o da un qualcosa di artificiale che bombarda il cervello .. allora la domanda è: come si fa a definire "festa" un rave party?
  • Scandalo biogas,
    i tre funzionari predisposero
    “leggi consapevolmente incostituzionali”

    17 - Lug 22, 2014 - 14:22 Vai al commento »
    @ paolo ... no tutti? xké solo certi? ogni partito è fatto di "uomini" e guarda caso, sempre gli stessi?! personaggi corrotti e camuffati di perbenismo che si sforzano di scambiare solo la poltrona ... un tempo i partiti si differenziavano per le idee, i valori e i colori ... i veri valori sono morti, oggi va avanti chi è arrogante, prepotente e violento: "colui" che riesce a corrompere (pensiero mafioso) e chi è del tutto corrotto (mafia)... e, la mafia è il potere!
  • Dramma lungo i binari alla Pieve,
    34enne si getta sotto un treno

    18 - Lug 14, 2014 - 23:03 Vai al commento »
    RIP MARCO ... xò, quanta tristezza e quanto dolore...
  • Spuntano 21 posti auto in piazza
    Carancini: “Non è un passo indietro”

    19 - Lug 12, 2014 - 9:10 Vai al commento »
    nelle 30 righe dell'articolo il nocciolo sta nella "disponibilità dell'amministrazione di concedere agli esercenti" ... di soccombere lentamente?
  • Infiltrazioni mafiose nel Maceratese
    Tanti interrogativi dietro al delitto Sarchiè

    20 - Lug 11, 2014 - 9:34 Vai al commento »
    presente e minuzioso ... grazie per il lavoro d'informazione che porta avanti con serietà e continuità ... tanti purtroppo minimizzano in quanto superficiali o collusi!
  • Lavori per l’Eurospin in via dei Velini
    I residenti: “E’ un ecomostro”

    21 - Lug 13, 2014 - 23:18 Vai al commento »
    @davoli ... mi piace l'idea di demolire! ... e ripristinare il verde... spese sostenute, tutte, dal solerte carelli !!!???
  • Corruzione e concussione in Consiglio
    Terreni a Corneto e chioschi del cimitero
    al centro delle indagini

    22 - Giu 15, 2014 - 23:12 Vai al commento »
    da più parti si ode insistentemente del corretto lavoro del Procuratore Giorgio; confido molto nel suo buon fare; spero vivamente che vada fino in fondo in questa squallida storia e, in tante altre note ed incomplete vicende che ormai da tempo stanno coperte e celate tra montagne di altre storie ... storie di vita e di sofferenza ... storie di un'umanità che, seppure stanca di aspettare, non perde la speranza! buon lavoro Procuratore, lei è la nostra speranza....
  • La figlia dell’ex suora resta con la madre
    I genitori: “Un cambiamento scioccante”

    23 - Apr 17, 2014 - 14:29 Vai al commento »
    delicatissima situazione ... i primi due anni di un bimbo sono fondamentali per una sana crescita ed ogni violento distacco dai genitori viene vissuto come il dolore di una morte che, se va bene, dura in media cinque anni!... ma sono comunque spaccata in due... da una parte prevale in me l'egoistico senso materno, dall'altra il benessere fisico e morale della bambina! ... in questa situazione il tribunale dei minori ha agito con leggerezza ... auguro solo a questa piccola creatura di trovare persone adeguatamente preparate ad aiutarla a metabolizzare il lutto e  il dolore , con adulti di riferimento che sappiano dare sicurezza e amore...
  • Giovani suicidi, dietro quei gesti
    un cammino di vita troppo difficile

    24 - Apr 17, 2014 - 22:32 Vai al commento »
    per cambiare bisogna partire dal basso! sono reduce dai colloqui e penso che x qlk giorno ancora avrò mal di stomaco... dopo aver convocato un genitore dal mese di ottobre, finalmente l'ho conosciuto il 16 aprile! e mi ha anche chiesto se si poteva fare qualcosa ... ama così tanto il figlio che per gratificarlo e non farlo sentire diverso dagli altri gli ha regalato un bel cellulare da 500 euro... giuro, l'avrei preso a schiaffi .. per tutto il tempo del colloquio ha farfugliato che teneva molto al figlio, ma tra la nuova compagna e il faticoso lavoro, ogni volta una strana incombenza gli avevano impedito di fare una telefonata e/o di trovare il tempo di presentarsi a scuola!!!!!!!!!!! altro caso... un genitore affranto dai cattivi voti del figlio e da un  comportamento spesso oltre le righe ... ma un genitore incauto o fragile che, nonostante tutto aveva soddisfatto le richieste del pargolo  con  un bel paio di scarpe da + di 100 euro, naturalmente griffate ... non è facile fare il genitore e spesso si concede troppo materialmente e il nulla di tutto il resto di cui i nostri figli hanno realmente e veramente bisogno; la fretta, il lavoro, le incombenze ci portano a dare ciò che ci costa di meno: il denaro, la libertà non vigilata ... non esistono genitori perfetti, la perfezione appartiene solo a Dio! non servono neppure i sensi di colpa del giorno dopo! e, per esperienza personale penso che quando un  genitore capisce che c'è qualcosa che non va, non deve e non può far finta di nulla; non ci può essere vergogna davanti al fallimento di un figlio, anche se sappiamo che i primi a fallire siamo proprio noi che smettiamo di essere solidi punti di riferimento; almeno mettiamo da parte l'ipocrisia, chiediamo aiuto ad associazioni preposte a questi compiti, rompiamo "lo stagno" delle nostre azioni che hanno provocato tanto male e dolore ... ma non domani, SUBITO, ADESSO! se tanti genitori avranno la forza di rinascere, di dire quel NO educativo e non punitivo, di fermarsi ogni tanto ad ascoltare i propri ragazzi, forse è ancora possibile sperare in un giro di vite!
  • Pretendevano 6mila euro da una donna:
    tre arresti ai giardini Diaz

    25 - Apr 12, 2014 - 15:38 Vai al commento »
    "era il nostro parco giochi..... è diventato il ritrovo della feccia"... sotto il plauso di chi dovrebbe vigilare!
  • “Ho prestato all’Eni, come ogni due mesi, 562 euro”

    26 - Apr 12, 2014 - 15:25 Vai al commento »
    @Laura Adolfina Cingolani ... avevo anch'io pensato di agire come lei, ma perché devo pagare ancora, andare x uffici, perdere tempo per chiudere un disservizio, chiedere un nuovo allaccio con un altro nome... ? è forse pura utopia poter sperare che chi lavora cominci ad essere eticamente + corretto? un'altra famiglia che ha subito le mie stesse angherie, dopo tre o quattro mesi ha ricevuto la telefonata dal call center dell'eni, che promettendo miracoli, le chiedeva di tornare "al primo amore"... non è più facile e meno dispendioso tenerseli i clienti, specialmente se pagano con regolarità? l'eni è un  colosso che a malappena si scomoda x 4 gatti che se ne vanno, ma a lungo andare ... i gatti prolificano
    27 - Apr 9, 2014 - 23:04 Vai al commento »
    dal 2009 ho vissuto una lungaggine infinita  tra bollette pazze, anche fino a 1.900 € che ho dovuto rateizzare e diffide legali per pagamenti che secondo l'eni erano morosi, a fronte di un consumo fotografato e faxato + volte di 3600 metricubi... dai loro consumi risultavano ben 5700 e rotti metricubi!!!.... le prime volte ho creduto di essere in difetto, e quando chiamavo il n. verde per l'autolettura, la voce metallica mi rispondeva che il mio consumo era "anomalo" ... per tanto tempo ho provato a denunciare ciò che subivo, a call center con operatori incompetenti, a volte scocciati e impertinenti, penso anche volutamente addestrati alla cafonaggine... mi sono rivolta anche agli uffici di via ghino valenti, per segnalare in modo + ufficiale la situazione... ho rispedito l'ennesima foto con i consumi reali via fax seguita da raccomandata A/R... l'operatore della divisione gas di Macerata mi ha invitata a non pagare altre fatture, in attesa di loro riscontri e ... sono arrivati!!! puntuali come non mai, il 26/02/14 la "solerte" eni mi chiede di pazientare ancora un pò per il protrarsi della situazione dovuta ad una loro anomalia per un presunto difetto tecnico (lungo 5 anni!!!!) che, di fatto l'eni è "impossibilitata a recepire in fattura le letture effettive ed effettuate dai clienti"  ... ma, bufala nella bufala, appena una settimana dopo ricevo il sollecito urgente della fattura insoluta, addirittura dall'INTELLCREDIT SPA sita in via Zoe Fontana,n. 220 di Roma!!!!è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, ho denunciato il fatto e mi sono recata presso un gestore libero mercato ed ho posto fine alla disgrazia eni! a differenza dell'autore dell'articolo, non ho avuto il piacere di ricevere una gradita quanto attesa visita dell'operatore che rileva la lettura del contatore!!!! mi chiedo come abbia fatto l'antolini ad averla....visto che io l'ho caldamente richiesta ad ogni missiva!!!! 
  • Tredici studenti sospesi all’Itc

    28 - Apr 2, 2014 - 0:08 Vai al commento »
    ...  non basta l'autorità di colui che ricopre il ruolo di educatore, anche se dotato del "dono" dell'autorevolezza... sempre più spesso ci troviamo di fronte a minori ostili, aggressivi, ribelli, provocatori, oppure passivi... molti esprimono rabbia attraverso comportamenti diretti, forti, non controllati e, vivono un vero disordine emozionale... ma, di chi è la colpa? della famiglia? della scuola? del singolo docente? della chiesa? della società in generale? dopo tanti anni nel mondo della scuola penso che ogni comportamento trova riscontro in almeno un genitore, perciò sono modelli difficili da cambiare e da controllare... e, seppure d'effetto, penso che la sospensione dei 13 discenti sia solo fine a se stessa; serve solo a "punire", ma non rieduca! la cosa certa è che per qualche giorno sia la scolaresca sia gli insegnanti possono "godere" di qualche ora di pace! ... ormai abbiamo capito che molte famiglie sono sorde ai problemi dei figli e assenti (spesso non si presentano neppure se convocate) o presenti solo per brontolare, ma la scuola? non si può limitare solo ad un provvedimento disciplinare, deve andare oltre e avere il coraggio di affrontare il problema alla radice, altrimenti il suo operato ha lo stesso peso del genitore inconsistente e assente, a discapito dell'alunno che si sentirà tradito e abbandonato da tutti! nella "scuola dei miei sogni" c'è un solo mega e forse utopistico progetto ... "fare scuola" .. i sottoprogetti possono contenere saperi sulla legalità, sulla pace, sulle dipendenze ... ma non può mancare un serio progetto di rieducazione per gli alunni che vivono il disagio del bullismo... in questo modo si potrebbero anche eliminare tanti progetti che non hanno una valida ricaduta sulla didattica e si potrebbe risparmiare sui costi, viste le sempre più esigue risorse economiche.
  • Sequestrata pista da motocross abusiva

    29 - Mar 18, 2014 - 15:07 Vai al commento »
    @mauro spinelli ... ahahahahhhh prima di rimproverare gli altri impara a leggere tra le righe ... ahahahahhhhh
    30 - Mar 18, 2014 - 10:30 Vai al commento »
    era in bella vista ... era sotto gli occhi di tutti ... le forze del dis-ordine sapevano ... ma hanno fatto la segnalazione solo quando ci è "scappato il morto" !? non suona strano? e ora, dovremo dire bravi... bravi...bravi...
  • La doppia tragedia di Amandola

    31 - Mar 13, 2014 - 20:12 Vai al commento »
    @deborah ... già... belle parole, ma non bastano! è necessario intervenire in modo più costruttivo e tangibile e non solo sui ragazzi! le famiglie! le famiglie devono essere educate a conoscere e riconoscere, vanno sostenute quando decidono di affrontare il disagio, invece sul campo mancano i fondi e, forse anche la volontà di mettersi a lavorare seriamente!!!! quindi? parole, fiumi di parole e chi è accreditato per agire sta a guardare, con le mani in mano, magari con le mani "legate".... leggo sempre gli articoli-denuncia dell'avv.to bommarito e da sempre commento quasi con le stesse parole, in modo instancabile, come è instancabile l'avv.to ... chissà che a forza di crederci, stando dentro la storia con il cuore e l'anima, a qualcuno che sta più in alto di me, non venga il desiderio (magari mosso da un personale bisogno), di metterci anche la faccia, oltre a tutto il resto... 
  • Spazzato via l’Agip della famiglia Ricci, era lì dal 1967

    32 - Feb 8, 2014 - 22:53 Vai al commento »
     ogni tanto anche a macerata si leggono buone notizie...bellissima rivoluzione all'insegna della ricerca del bello, del pulito, del sano...
  • Aprono le iscrizioni alle scuole montessoriane

    33 - Gen 31, 2014 - 23:47 Vai al commento »
    Non discuto sulla validità o meno del progetto montessoriano, ma è bene sapere che per dotare un aula di attrezzature e materiale adeguati all’ambizioso progetto, che oserei definire “mangia posti di lavoro”, sono necessari decine di migliaia di euro! Sono un ASPP … molti luoghi di lavoro necessitano di mettere a norma strutture portanti e parti di locali o sedi stradali e marciapiedi fatiscenti e sconnessi eppure, per la sicurezza il Comune dice di non avere i fondi! Molte aule delle scuole maceratesi sono sovraffollate e stipate, tanto da rendere difficoltoso lo spostamento fra i banchi! Non ci sono gli spazi per riporre gli strumenti musicali, le sacche di ginnastica, le cartelline di arte e tecnologia, gli zaini … però i soldi, ci sono per avviare due nuovi indirizzi montessoriani! Miracolo?! O il solito spreco di denaro pubblico?!   Dal giornalino di un noto sindacato maceratese si legge quanto segue: <le conseguenze di certe scelte didattiche non saranno indolori … nell’arco di 5 anni spariranno ben 20 posti comuni con conseguente soprannumerarietà di insegnanti titolari di posti comuni>!!! Inoltre, a prescindere se di ruolo o precario, per insegnare nell’indirizzo suindicato bisogna possedere la specializzazione!  Anche qui la spesa non è per nulla bassa. Sarà sostenuta solo dagli interessati o vi parteciperanno anche l’Università e il Comune?
  • Marangoni : “Gravi danni alla salute dalle cosiddette droghe leggere”

    34 - Gen 15, 2014 - 15:27 Vai al commento »
    squallido dibattito politico! ma che ci azzecca con il contesto centrale, ben più grave delle vostre insulse battaglie? per lo meno andate a farle altrove!
  • Matteo, morto per colpa della sua malattia, ma anche della nostra

    35 - Gen 14, 2014 - 1:09 Vai al commento »
    generanti o genitori? ... non ci sono scuole per imparare ad essere buoni genitori, e l'istinto materno o il buon senso del buon padre di famiglia sono insufficienti! sono necessarie scuole di rieducazione per figli e per genitori, studi e corsi di vera e propria formazione ... corsi di VITA ... una famiglia duramente colpita non può essere lasciata da sola! a lungo andare la tragedia la travolge, la smembra, le toglie la forza e la voglia di combattere; da anni sento parlare di prevenzione e, dallo stesso tempo sento dire che mancano le risorse finanziarie, oltre alla volontà di un impegno fatto di azioni oltre che di belle parole .... fiumi di belle parole, anzi, d'effetto: "sensibilizzare x essere prepositivi e non restare indifferenti" ... "bisogna combattere il degrado urbano perché facilita la criminalità" ... ricordo l'intervento del vice prefetto, a montefano, il 29 ottobre del 2011 ... <<organi istituzionali si sono interrogati ... bisogna monitorare lo spaccio che è raddoppiato dall'anno scorso ... a macerata si è avviata una conferenza permanente allargata tra comunità terapeutiche + sert + sindaco + assessori + progetti e modalità atti a creare una sorta di pacchetto da esportare nelle zone più a rischio>> poi, di seguito ... <<il mio personale ha donato tempo, anche libero e ore di lavoro gratis per il grave problema della mancanza di soldi>>!!!! esterrefatta, non penso che occorra commentare ... anzi, c'è poco da commentare!!!! il progetto sembrava ben definito, il sert avrebbe operato con educatori e docenti di scuole medie + 1° e 2° anno delle superiori ...  lo stesso progetto avrebbe dovuto interessare anche associazioni sportive, discoteche e luoghi di ritrovo ... sarebbero nati i primi contatti con le famiglie perché il problema dilaga ma è nascosto perché ci sono la vergogna e il timore a farlo emergere, soprattutto da parte delle famiglie più in vista!? ... lodevole, veramente lodevole, ma è rimasto solo sulla carta?
  • Il nuovo questore Porto:
    “Starò tra le persone, credo nel dialogo”

    36 - Gen 12, 2014 - 23:12 Vai al commento »
    e come no! ... di architettura ce n'è anche troppa... i paradisi invece sono tutti artificiali e tra corrotti, corruttibili e caste vi sono diversi tipi di "architettamenti" x coprire scenari malavitosi di prim'ordine ... mi auguro che abbia perseveranza e consistenza per contrastare ed abbattere gli omertosi muri di una cittadina che fa solo finta di dormire ...
  • Ancona, no ai botti di Capodanno

    37 - Dic 24, 2013 - 21:25 Vai al commento »
    ottima scelta sindaco, elevato senso civico!!!... si potrebbe sperare in una presa di coscienza, oltre che di posizione,  anche da parte di altri primi cittadini? oltre al rispetto della quiete, sarebbe garantita un'aria meno inquinata e il contenimento della spesa sanitaria pubblica!
  • Rubano al bar dell’Agip,
    poi si schiantano con l’auto
    Presi due ventenni

    38 - Dic 24, 2013 - 21:30 Vai al commento »
    pochi controlli, tante agevolazioni... si sentono forti perché protetti da una giustizia ingiusta!
  • Provincia, diminuiscono i reati
    Ma è allarme droga tra i giovanissimi

    39 - Dic 21, 2013 - 22:29 Vai al commento »
    non mi risulta che il "tavolo" della tombesi abbia avuto successo .... anche il sindaco non si spende in questo delicato argomento, e pensare che ha a portata di mano quanto necessario per avviare una sana "ripulitina" ... quanto alle denunce invece, se fossero di massa, non penso che passerebbero inosservate, anche se è vero che ci sono "talpe" pronte ad affossare ... ma il problema + grande sono taluni genitori che, pur sapendo restano in silenzio e complici dei propri figli e intanto gridano giustizia o danno la colpa ad altri, alla società, alla chiesa, alla scuola... 
  • Clinica per obesi alla Mestica: genitori preoccupati per la scuola

    40 - Ott 24, 2013 - 23:57 Vai al commento »
    nelle ultime righe c'è un'info errata <... per quanto riguarda le medie, nell'anno scolastico 2013/14 le sezioni sono aumentate e ciò vuol dire che .....> ma, se a giugno del 2013 c'erano 4 sezioni intere ed uno spezzone: la 3° E ... e quest'anno ci sono 4 sezioni intere ed uno spezzone: la 1° E! ... a conti fatti, nulla è cambiato! le sezioni non sono aumentate! è un  lapsus di colui che ha scritto l'articolo?
  • A Macerata piccoli spacciatori crescono

    41 - Ott 21, 2013 - 16:36 Vai al commento »
    @incazzato cronico ... "@ester sperandini, invece di piccarsi perchè fa parte del corpo docente" ... bla bla bla ... ha ragione signor "non so cosa", (m'infastidisce il suo nik in parte un pò volgare) ... mi sono sentita chiamata in causa e di getto ho risposto sul personale! "piccata" come scrive lei.... però, anche lei non è migliore di me! ma, prima di spedire il commento l'ha riletto? lei non mi conosce ed ha la pretesa di "giudicare" solo da un commento!?  questa frase, in particolare è offensiva < avviene sotto i vostri occhi, che evidentemente sono voltati altrove, forse in sala insegnanti, perchè il vostro mansionario vi dice che la vostra responsabilità inizia con il suono della campanella>. Le faccio un invito, signor "non so cosa" , mi venga a trovare se può e se vuole, poi le mostro in pratica se teniamo gli occhi chiusi e se guardiamo altrove ... certo, siamo anche umani e possiamo sbagliare ... lei è sempre preciso e solerte o qualche volta le è capitato di sbagliare? un'ultima cosa signor non so cosa, metta il suo nome e ci metta la faccia! La storia che racconta, di qualche anno fa la conosco ... anche se allora lavoravo in un'altra scuola ... anche qui ha ragione lei signor non so cosa ... scelta deplorevole! sa che cosa mi piacerebbe, visto che il problema centrale riguarda tutti, ma proprio tutti, tutti, che TUTTE le scuole avessero il coraggio di tornare ad essere ISTITUZIONE, che ogni dirigente sappia essere coscienzioso, aperto, trasparente, che chieda aiuto se pensa che da solo non ce la può fare ...  e che i genitori smettano di essere solo genitrici e le forze dell'ordine comincino a fare il loro lavoro con responsabilità! Chiedo troppo?
    42 - Ott 18, 2013 - 23:53 Vai al commento »
    intanto che leggiamo i "trattati scientifici" sulla graduatoria invito tutti a fare due conti, visto che parliamo di ragazzi ... I NOSTRI RAGAZZI ...  che STANNO IN TUTTE LE SCUOLE e che hanno "scelto" un pò per gioco, un pò per incoscienza, un pò per curiosità ... strade tortuose ... ------------------------------------------------------------------------------------------------------------- ogni volta che avviene qualcosa di grave si additano la scuola, la chiesa, le associazioni sportive, ... tante AGENZIE che prendono in cura i ragazzi per qualche ora al giorno! siamo tutti colpevoli ...ma dov'è la prima AGENZIA, quella vera, l'unica accreditata ad elargire i veri valori ... dov'è la FAMIGLIA? e quando invece la famiglia c'è, ma si sente impotente e/o inadeguata, dove sono le ISTITUZIONI che gratuitamente la possono sostenere ed aiutare ad affrontare il dramma? perché di questo stiamo parlando, oppure ho capito male? un figlio che "cade in una trappola"... per un genitore inizia una vita d'inferno, un  dramma, dal quale non riesce ad uscire, se non a pezzi, spesso pagando un prezzo troppo alto, mentre molti stolti stanno a discutere su cose futili, ma veramente futili! anche ...  anzi, soprattutto la famiglia che è cosciente del disagio del proprio figlio va "presa per mano" , responsabilizzata e guidata ad affrontare il problema, fino alla completa soluzione e con i fatti! 
    43 - Ott 18, 2013 - 23:10 Vai al commento »
    gli insegnanti... sempre gli insegnanti... siamo sulla bocca di tutti e MAI, dico MAi si punta il dito sulle forze dell'(dis)ordine ... per i social, sbaglio o ci dovrebbe essere la polizia postale?!  ma, quale metodo ... quale coscienza  ...  quale consistenza ... quale responsabilità dovrebbero possedere, in generale, gli agenti preposti al controllo? e il sindaco? che ruolo "gioca" questo primo cittadino?  può garantire tutti noi cittadini sull'onestà e sul rigore della "sua" polizia municipale e sulla reale volontà di lavorare per garantirci la sicurezza a cui abbiamo diritto? 
  • Martini scrive a Spacca: “No alla chiusura del punto nascita”

    44 - Set 8, 2013 - 2:00 Vai al commento »
    ma perché quando una cosa funziona la si chiude? ho avuto modo di frequentare questo reparto, con una significativa assiduità ... vi sono professionalità, etica e rapporto umano molto elevati, qualità vere, quanto rare; in circa tre giorni vi sono nati  circa 10 bambini, tutti monitorati da vicino con amore e competenza; nel reparto regna l'ordine e la condivisione del rapporto umano, anche con le persone che fanno assistenza!!!! il cibo è buono ed emana odore di sano, segno che la cucina è fatta da persone locali e qualificate e ben lontane da cooperative esterne che preparano quantità di alimenti industriali ed insipidi! anche questo può essere considerato è un fiore all'occhiello!  questa struttura va difesa con tutta la nostra forza, deve essere incentivata e non mortificata da tagli sconsiderati, tanto più presi a tavolino da "un fare" politico che nulla ha a che vedere con l'aspetto umano!
  • Cemaco, la storia di un carrozzone

    45 - Mag 13, 2013 - 16:41 Vai al commento »
    @BASTA SINISTRA A MACERATA!!! ahahahahahahhhhhh ... ancora a fa ste divisioni? non c'è più né la SX né la DX, né la DEMO ... quando c'è da "magnà", magnano insieme... quando c'è da pagà, non si conoscono ... carancini era troppo impegnato col carrozzone, ecco perchè non aveva tempo per le cose serie, 'mò ho capito!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Dalla coca all’infarto, passando per il viagra

    46 - Mag 14, 2013 - 23:45 Vai al commento »
    bene, allora diamo il consenso al consumo libero di tutto ciò che è illegale, chiudiamo occhi e si smetta di parlarne ... se giustifichiamo tutto allora è ok se uno ti prende a picconate per la strada, se per le vie ci sono le prostitute e i froci, se ti falciano per la strada poi non si presta soccorso ...è illusorio e fallimentare cercare di combattere ... è tutto concesso, tutto permesso, tutto va bene, basta che non ci colpisca di persona ... ho capito bene no, signor dotto! pensi che bello... un mondo dove ciascuno può fare ciò che vuole, indisturbato e con il plauso di qualche smidollato....avanti il prossimo....
    47 - Mag 13, 2013 - 16:11 Vai al commento »
    grazie signor DOTTO' STUPI'.... ha fatto una ricerca corretta ed esaustiva ...  lei scrive "Tale consapevolezza si acquista crescendo, CRESCENDO" ...  i nostri figli troveranno strade giuste per crescere? se già a 11 anni spacciano e "si fanno", come pensa che potranno crescere? quale consapevolezza (è una bellissima parola,  roba da trattato scientifico, altro che una  ricerca da appena una paginetta), se un ragazzino brucia le sue cellule a 11 anni, quale futuro, quale crescita, quale responsabilità  (anche questo è un  termine imponente), se questi finti adulti sono macchinosamente telecomandati da adulti avariati , nel cervello e nell'anima? ... ma lei (giustamente per se stesso), minimizza, giocando  con belle parole ... le auguro di non trovarsi mai in situazioni di dolore, a vivere un dramma con un figlio, un parente, un amico che appena adolescente è caduto nelle mani di farabutti che giocano con la vita degli altri, oltre che con belle parole ...dove diventa difficile anche scegliere per il meglio, quando il meglio non c'è più!
    48 - Mag 12, 2013 - 10:47 Vai al commento »
    @ pischello "Cristo non lavorava" ...  Gesù non ha mani, ma tu sei disposto a donare le tue? Gesù non ha voce, ma tu sei disposto a far conoscere la sua vita? Gesù non ha occhi, ma tu sei disposto a vedere al suo posto? e, se ti accorgi, se vedi, se senti, se avverti, se sai che qualcosa non va,  che cosa sei disposto a fare?
    49 - Mag 12, 2013 - 10:35 Vai al commento »
    desidero ringraziare l'avvocato per il tempo che spende per noi tutti... confermo che lo stato dei fatti legati ai nostri ragazzi è veramente preoccupante, che le famiglie sono spesso assenti oppure inadeguate ... penso che le stesse andrebbero rieducate ... va bene parlare con gli alunni ed educarli alla ricerca del bello anzi, è di vitale importanza, ma non basta! i nostri figli sono abituati ad avere tutto e subito, non amano le attese e la fatica e, fuori della scuola o dalla famiglia trovano divertimenti e "facili guadagni", quindi il vuoto! allora, ho desiderio di lanciare una provocazione ... ci siamo accorti che i venditori di morte hanno creato una rete, ben protetta perfino da uomini "importanti" e da corrotti in divisa? com'è che quando leggiamo le cronache, si arrestano solo individui stranieri che sono solo i galoppini dei potenti e intoccabili, che assoldano i giovani di età sempre più giovane? che cosa bisogna fare (adesso, non domani ... che è già tardi!), per ostacolare queste condotte malavitose? ... concretezza... necessito di concretezza, necessaria dopo la corretta informazione! 
  • Prostitute in strada
    anche nella Civitas Mariae

    50 - Apr 26, 2013 - 0:53 Vai al commento »
    ho letto quasi tutti gli interventi restando basita... si parla di ragazze, forse costrette, sicuramente non per loro scelta e si ha anche il coraggio di scherzarci su, come se si parlasse di oggetti senza anima... si parla di cittadini provinciali e bigotti, come se questo fosse il problema vero... fa male leggere tante battutine di basso livello, perfino del costo più o meno alto o se pagano le tasse... che schifo! ma quando scrivete messaggi, poi li rileggete? qualcuno di voi ha figli, o nipoti, o sorelle, o parenti, o amici? si pensi piuttosto a come far finire questo scempio invece di scrivere tante cavolate che danno l'idea di leggerezza e ignoranza, ben peggio del bigottismo dietro il quale ci si cela ... 
  • Aggrediti a coltellate
    “Le 4 Porte” diventa circolo privato

    51 - Apr 2, 2013 - 11:38 Vai al commento »
    @Michela Foglia: concordo con quanto ha scritto! un buon buttafuori che conosce il proprio mestiere non avrebbe permesso che accadesse quello che è successo!  @fabrizio scagnoli: ma com'è che nel suo locale succedono spesso delle bagarre? forse, prima di attaccare le persone giudicandole se hanno visto bene o no, dovrebbe farsi lei delle domande!  @ Stefano Prosperi: nel tempo sto diventando razzista e un pò me ne duole... anche io anelo a leggi più severe e, quando uno commette più reati DEVE essere rispedito nella propria patria! Non ne possiamo più di leggere e sopportare atti di arroganza, prepotenza, prevaricazioni, illegalità... BASTA! ... o dobbiamo aspettare che ci esca il morto per prendere coscienza?
  • Lo scandalo del biogas e l’intreccio
    con fotovoltaico, eolico e idroelettrico

    52 - Apr 2, 2013 - 12:33 Vai al commento »
    @Massimo Giorgi ... mi sono "divertita" a leggerla sa? si sa, in ogni ambito c'è un pierino e lei lo impersona a meraviglia.... ma mi/le chiedo:  perché si scalda tanto ad ogni articolo di denuncia di un qualcosa che non va? perché decora ogni suo intervento con parole scurrili? eppure, da come scrive "sembra" una persona che ha cultura! ... e sembra non appartenere a quella bassa manovalanza, che lavora anche in nero pur di buscare un tozzo di pane, come lei giustamente denuncia! si veda anche il commento "Lo sapevo che, col mio commento n. 6, avrei fatto incetta di manine rosse, forza che prima di sera voglio arrivare a 100!" ... non sa un pò di boardline?
  • Gianni, 14 anni, alle prese
    con l’alcol e con le canne

    53 - Apr 2, 2013 - 11:56 Vai al commento »
    @ javier ""X Bommarito si potrebbe organizzare un incontro con la gente che si  interessa di questo e parlarne,   e agire coordinando le forze gli obbiettivi.UNENDOCI!!"" questa proposta mi piace, forse nell'unione degli intenti possiamo fare qualcosa! @ nico - nex  t'insegna ad essere genitore, altrimenti avremo tutti figli perfetti; poi il mondo è cambiato! un tempo anche gli insegnanti potevano punire; oggi si rischia una denuncia anche per una nota disciplinare! senza contare che gli stimoli esterni ed i modelli negativi  da seguire sono veramente troppi!!! da soli non ce la possiamo fare, uniti si! almeno proviamoci, prima di addossare tutte le colpe alla scuola o alla famiglia o alla società! se sarà un fallimento, allora potremo, con cognizione di causa, additare la famiglia, la scuola, la società!!!!
    54 - Mar 30, 2013 - 10:10 Vai al commento »
    @Vero Saggio tu scrivi " Non fermerete mai l’uso di droghe" ... permettimi di essere in disaccordo a metà! @ sem " le solite minstre da tv e libri e comizi il ragazzino le vedrà sempre come la solita zolfa e rottura di palle, e dopo 5 minuti se ne sarà dimenticato -  bisogna propio ricostruire e rpendere il problema in un altro modo" - verissimo, anche perché i ragazzi ci mettono continuamente alla prova, studiano i nostri comportamenti  e fanno confronti con le nostre azioni, spesso diverse dalle belle e solite e scontate parole... in poche parole, noi adulti non siamo credibili! DA GENITORE, ESPERIENZA VISSUTA SULLA MIA PELLE ... DOLOROSISSIMA... @javier La colpa dei genitori? la colpa dei figli? credo che siamo due vittime  entrambi  NON VI SIETE ACCORTI CHE POCHISSIMI GIOVANI HANNO COMMENTATO!!! anche questo è vero! questo però dovrebbe portarci a riflettere diversamente e ad agire di conseguenza e in modo diverso! allora lancio una sfida alle 16.168 persone che hanno visitato e letto questo articolo REGOLE - UNIONE - CONDIVISIONE ... DENUNCIA! si, denuncia! quanti hanno vissuto o stanno vivendo storie di dolore perchè un congiunto è caduto nella rete? si cominci a denunciare: nomi dei responsabili, fatti, eventi, luoghi ... solo così possiamo provare a capovolgere la situazione... quando un minore ti addita perchè sei assente, si provi a dimostrare l'amore con una presenza (non importa la quantità del tempo, ma la sua qualità) fattiva! chi è finito nel vortice di questo dolore, cominci a dimostrare con i fatti che si ha voglia di luce e verità .... mi rivolgo soprattutto a quei genitori che per paura dell'apparenza coprono con il silenzio omertoso, danneggiano tutti e non  dimostrano AMORE AI LORO FIGLI!!!
    55 - Mar 28, 2013 - 1:16 Vai al commento »
    ... è un ragazzotto alto, paffutello, con i riccioli sulla fronte e la crestina... in classe fa il bullo per sopravvivenza... se potesse mostrare le sue fragilità sarebbe uno come tanti, ma fuori dal gruppo! in classe dico spesso ai miei alunni "siate voi stessi ... non abbandonate i sogni e non lasciate che altri ve li portino via ... le mafie vi abbordano solo se siete ignoranti ... difendete la vostra libertà e siate padroni di voi stessi ... lui è Giulio (un nome di fantasia per proteggerlo), ha solo 13 anni e fa di tutto per essere considerato un leader... ma è un leader negativo e non ha veri amici ... quelli che lui chiama amici, in realtà si dimostrano tali solo per tenerlo buono!  ... l'altro giorno, dopo una mia espressione "chi sei, chi vuoi essere, che farai da grande" mi risponde... <prof, ma se io mi voglio rovinare o mi voglio sballare, a lei che cosa importa? mica è mia madre!> ... <l'unico che mi capisce è mio padre.... con lui esco tutti i sabato sera e mi porta in  disco> ... allora continuo... quelli della tua età non possono andare in quella disco (ometto il nome della discoteca), devi dimostrare di essere maggiorenne! e lui con un sorrisetto mi risponde <prof, ma lei dove vive? ... nessuno controlla nulla, non mi chiedono niente neanche quando vado al bar a fare la consumazione e di certo non bevo la coca cola!!!! è vero, la bianca sostanza è sempre esistita ma, negli ultimi 30 anni il cambiamento della vita è stato radicale; difficile additare solo un responsabile, difficile parlare di recupero o di prevenzione. Spaccio e consumo aumentano di anno in anno, solo che ora i ragazzi sono sempre più piccoli e fragili; nello sballo cercano risposte che non verranno mai ... lo sanno bene i venditori di morte! Modificano geneticamente la sostanza per aumentare la quantità di principio attivo, quindi non ci sono più droghe leggere e droghe pesanti! SONO TUTTE PESANTI! anche una stupida canna! il costo invece si è abbassato, così anche i giovanissimi si possono permettere l'acquisto di una dose... è solo un  gioco di mercato, gestito da professionisti adulti che possono contare su una ricca varietà di manovalanza, composta da minorenni o da stranieri. Ringrazio quindi l'avvocato Bommarito per questo articolo. Mi auguro che i genitori prendano nota e coscienza, che gli Organi Istituzionali  si interroghino su questo gravissimo problema che colpisce moltissime famiglie e affligge la società, tutta!
  • Addio al preside Giampietro Saltalamacchia
    L’Istituto Lucatelli resta chiuso per lutto

    56 - Dic 16, 2012 - 23:54 Vai al commento »
    Il mio vice-rettore... lo ricordo con grande affetto... riusciva sempre a mediare tra le varie e quotidiane  difficoltà scolastiche... un bell'esempio di rettitudine e umanità: un grande uomo. La notizia appresa dai mass-media mi ha lasciato dentro un grande vuoto. Mi mancherà molto. 
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy