Enzo Marangoni


«Consigliere regionale Forza Italia»

Utente dal
16/1/2010


Totale commenti
10


Sito web
http://www.enzomarangoni.it

  • Protesta per l’ospedale
    Saltamartini ricevuto in Regione

    1 - Feb 7, 2015 - 15:24 Vai al commento »
    Sia in Consiglio regionale, sia come cittadino che vive nel territorio maceratese, ho verificato che l'organizzazione sanitaria della nostra provincia è disastrosa, fatta non per tutelare la salute dei cittadini ma per esigenze di contabilità accompagnate da quelle di consenso elettorale per il PD con i 20.000 dipendenti dell' asur, la più grande azienda della regione. I pronto soccorso sono a livello di terzo mondo per tempi di attesa (anche 24 ore per codici gialli che dovrebbero avere per legge attesa zero o minima) e per condizioni assurde dell'attesa: barelle nei corridoi o in grande quantità nelle cosiddette "stanze di osservazione". Basta vedere i pronti soccorso di Macerata e Civitanova....per chi ha avuto la sfortuna di doverci andare, soprattutto la notte e nel fine settimana. Completamente svuotati di fatto gli ex ospedali minori, tipo Recanati, in attesa di fantomatiche "casa della salute" che non arrivano mai e nemmeno è ben chiaro cosa dovrebbero essere. Non parliamo poi di quanto occorre attendere per una visita specialistica o un esame particolare: talvolta anche più di una anno. Ma se puoi pagare, la puoi fare dopo pochi giorni, con la stessa struttura, le stesse attrezzature e con lo stesso medico col quale avresti invece dovuto aspettare più di un anno con il servizio pubblico. Questa è l'insana sanità che ci ha dato il PD con suo assessore regionale Mezzolani. La comunità di Cingoli poi chiede solo di avere un medico specializzato sulle ambulanze anche la notte, solo per non morire, come invece è accaduto già a due persone di Cingoli in questi ultimi mesi. Inoltre è necessario che le 2 ambulanze di Cingoli, che peraltro devono raggiungere il pronto soccorso di Jesi, abbiano le quattro ruote motrici, visto che operano in montagna, in inverno con la neve.
  • Auto d’epoca:
    esenzione bollo a rischio

    2 - Gen 29, 2015 - 13:39 Vai al commento »
    Intervengo poichè ho ricevuto molte telefonate per avere chiarimenti. Fino ad ora le auto con più di 20 anni nelle Marche pagavano un bollo risotto di circa 27 euro all'anno. Questo è quanto accadeva fino ad oggi e speriamo continui ad accadere, grazie al mio intervento in consiglio regionale marche. Infatti il governo Renzi, con la legge di stabilità di fine 2014, ha introdotto il pagamento pieno, senza riduzione, alle auto e moto oltre i 20 anni a meno che le regioni non intervengano diversamente, cosa che quasi nessuna regione ha peraltro finora fatto. In tal modo il governo Renzi ha colpito i cittadini, gli appassionati di auto d'epoca, gli artigiani che lavorano sulle auto (perchè qualcuno stava già pensando si disfarsi dell'auto o di venderla). Il governo Renzi ha colpito, di fatto, persino le persone in difficoltà che hanno auto molto vecchie, seppur non d'epoca, come unica auto, non potendosi permettere un'auto più nuova (es. le vecchie tipo, uno, golf, ecc....). Grazie al mio intervento in consiglio regionale è stata approvata una risoluzione per continuare a pagare in misura molto ridotta il bollo di veicolo almeno ventennale. Affinchè però la risoluzione approvata dal consiglio regionale (organo legislativo) sia operativa ed efficace occorre ora un atto della giunta regionale (organo esecutivo) che la mette in pratica. E' il solito discorso delle leggi o comunque degli atti degli organi legislativi che restano sulla carta se ad essi non fanno seguito altri atti degli organi esecutivi. Vigilerò affinchè ciò avvenga in tempi brevi. Nel frattempo, visto che è imminente la scadenza del 31 gennaio, consiglio comunque di non pagare, anche perchè, in caso di (deprecabile e inspiegabile) omissione da parte della giunta regionale, gli interessi per il ritardato pagamento sono comunque minimi, mi sembra del 3% annuo.
  • Le istituzioni ed i test antidroga

    3 - Gen 26, 2015 - 16:54 Vai al commento »
    La proposta di Sciapichetti di invitare gli amministratori locali e in generale i politici a divenire donatori di sangue in modo tale che così, automaticamente, vengano effettuati anche i test antidroga ha una sua validità, seppur parziale. Colgo a questo punto l'occasione per invitare però Sciapichetti, che indubbiamente è un'autorità nel mondo AVIS, a far verificare dal suo mondo se i politici e i vari amministratori che risultano donatori del sangue, almeno come iscritti, lo siano poi davvero nei fatti ed effettuino la donazione del sangue almeno saltuariamente, salvo ovviamente i casi giustificati di impossibilità sopravvenuta per malattia o altre ragioni comunque valide. Scrivo questo poichè mi risultano casi di politici e amministratori locali che sono donatori solo sulla carta. C'è chi lo è solo per immagine e perchè porta consenso e magari si fa vedere alla festa annuale, c'è chi lo è per fare i prelievi del sangue una volta ogni tanto e quindi fa le analisi gratuite ma non dona il sangue, c'è persino chi non vuole fare le file per il prelievo e utilizza la corsia veloce dei donatori. Così è ridotta certa classe politica. Se l'AVIS facesse pulizia di questi falsi donatori avrebbe solo da guadagnarci. Mi spiace non poter donare il sangue per specifiche ragioni di salute come mi fu detto anni fa dall'AVIS alla quale mi ero rivolto allo scopo.
  • Giuseppe Garibaldi torna a Macerata
    per una spedizione …in solitaria

    4 - Gen 27, 2010 - 11:42 Vai al commento »
    Concordo con Munafò sulla rilettura critica del "mito" creato ad arte su Garibaldi. Informo che giovedì 28, a partire dalle ore 21, sarà discussa la mozione sulla massoneria che ho presentato al consiglio comunale di Recanati (si può ascoltare in diretta su Radioerre 89.1). La stessa mozione l'ho presentata anche al consiglio provinciale e sarà discussa nella prossima seduta utile. Enzo Marangoni - Lega Nord
  • Il crocifisso sarà esposto
    nella sala del Consiglio provinciale

    5 - Gen 20, 2010 - 1:00 Vai al commento »
    COMUNICAZIONE PER IL SIG. GIANLUCA GELSOMINO: La informo che ho consegnato all'ufficio legale della Lega Nord il suo commento a questo articolo insieme ai 6 ancor più gravi commenti da lei fatti in calce all'articolo pubblicato il 16.1.2010 dal titolo LA LEGA NORD: "ASILI NIDO E CASE POPOLARI, NON C'E' POSTO PER GLI ITALIANI". L'ufficio legale valuterà se procedere con denuncia querela nei suoi confronti ed anche nei confronti della lista civica provinciale della quale si è dichiarato fondatore e in nome della quale si è firmato. Distinti saluti Enzo Marangoni Consigliere Provinciale e Comunale Recanati Lega Nord
  • Maulo: “I servizi sociali
    per gli immigrati”

    6 - Gen 17, 2010 - 21:03 Vai al commento »
    Contribuisco al dibattito riportando un intervento interessante di chi non è certo leghista ne razzista. Si tratta di un leader laburista, il primo ministro australiano. Kevin Rudd, Primo Ministro dell'Australia, il cui governo ha intrapreso una campagna al fine di evitare attacchi terroristici, si rivolge ai mussulmani che chiedono di vivere sotto la legge islamica sharia. Il primo ministro si è arrabbiato con alcuni musulmani Australiani dichiarando che egli è d'accordo che i servizi segreti controllino le moschee della Nazione. Citiamo: " SONO GLI IMMIGRATI, NON GLI AUSTRALIANI, QUELLI CHE DEVONO ADATTARSI. PRENDERE O LASCIARE. Sono stufo del fatto che questa Nazione debba preoccuparsi se stiamo offendendo qualcuno o la loro cultura. Dopo gli attentati a Bali stiamo sperimentando una riscoperta del patriottismo nella maggior parte degli Australiani". "La nostra cultura si è sviluppata durante due secoli di lotte, sofferenze e vittorie da parte di milioni di uomini, donne che cercavano la LIBERTA' " "Parliamo principalmente INGLESE, non Spagnolo, Libanese, Arabo, Cinese, Giapponese, Russo o qualche altra lingua". Quindi se volete far parte della nostra società dovete apprendere la nostra lingua". " La maggior parte degli Australiani credono in Dio. Questa non è una posizione Cristiana, politica o di estrema destra. Questo è un fatto, perchè uomini e donne cristiani, di principi cristiani fondarono questa nazione. Questo è storicamente provato. Ed è certamente giusto che il simbolo di tale cristianità appaia nelle pareti della nostre scuole. Se Dio vi offende, Vi suggerisco di considerare di andare a vivere in qualche altra parte del mondo, perchè Dio fa parte della nostra cultura". " Accettiamo il vostro credo senza chiedere perché. Tutto quello che chiediamo è che Voi accettiate il nostro, vivendo in armonia ed in pace con noi. QUESTO E' IL NOSTRO PAESE, LA NOSTRA TERRA ED IL NOSTRO STILE DI VITA e vi offriremo tutte le opportunità per sfruttare tutto ciò. Però dovete smettere di lamentarvi e di criticare la Nostra Bandiera, il Nostro Giuramento Patriottico, il Nostro Credo Cristiano o il Nostro Stile di Vita, altrimenti vi incoraggiamo ad approfittare del nostro grande senso di libertà Australiano: approfittando DEL DIRITTO DI ANDARVENE VIA" " Se voi non siete contenti qui ANDATEVENE. Noi non vi obblighiamo a venire qui. Voi avete chiesto di venire qui, quindi accettate il Paese che vi ha accettato". Personalmente ritengo che il mondo intero avrebbe bisogno di un leader come questo! Enzo Marangoni Consigliere Provinciale e comunale Recanati Lega Nord
    7 - Gen 17, 2010 - 0:02 Vai al commento »
    Caro Maulo, cosa ne pensa del fatto che negli ultimi 10 anni l'80% delle case popolari sono andate agli extracomunitari e solo il 20% agli italiani? Cosa ne pensa del fatto che le mamme italiane spesso non trovano posto negli asili nido mentre per i figli degli extracomunitari c'è sempre posto? Come mai gli extracomunitari dichiarano redditi ridicoli per fruire delle suddette e molte altre agevolazioni e servizi, ma nessuno controlla tali redditi? Se li dichiarassero gli italiani scatterebbe subito il controllo della GDF! Come mai il 60% dei reati viene commesso da extracomunitari? Come mai gli extramunitari non pagano i ticket sanitari e gli italiani si? Come mai la sinistra vuole far votare gli extracomunitari ? Come mai la sinistra vuole la cittadinanza facile? Caro Maulo, che Cristo è morto dal freddo lo vada a raccontare a qualcun altro perchè ormai anche i maceratesi stanno aprendo gli occhi. Enzo Marangoni Consigliere Provinciale e Comunale Recanati Lega Nord
  • La Lega Nord: “Asili nido e case popolari,
    non c’è posto per gli italiani”

    8 - Gen 20, 2010 - 1:10 Vai al commento »
    COMUNICAZIONE PER IL SIG. GIANLUCA GELSOMINO: La informo che tutti i suoi commenti di cui sopra sono già al vaglio dell'ufficio legale della LEGA NORD. Si deciderà se presentare denuncia querela nei suoi confronti oltre che nei confronti della lista civica provinciale per la quale si è firmato e della quale si è dichiarato fondatore. Distinti saluti Enzo Marangoni Consigliere Provinciale e Comunale Recanati LEGA NORD
    9 - Gen 17, 2010 - 20:31 Vai al commento »
    Caro Gelsomino, visto che insisti nel chiedere che la Lega Nord venga messa fuori legge non posso che apprezzare il tuo elevato tasso di democraticità e tolleranza verso le idee provenienti da partiti che non condividi: ripeto, attivitati in tal senso e la magistratura o il governo o il popolo sicuramente ti accontenteranno. Visto che fai riferimento alla mia "pochezza" io invece desidero evidenziare la tua grandezza e soprattuto coerenza considerando che in sei mesi sei passato dalla sinistra al centrodestra. Ti informo anche che non condivido ciò che tutto il centrodestra maceratese pensa della lista civica alla quale sei approdato: un salvagente per far sopravvivere sconfitti, trombati e voltaggabana che è riuscito a prendere pochissimi voti (peraltro con l'aiuto sottobanco del PdL) senza i quali, peraltro, Capponi avrebbe vinto lo stesso. Ripeto, non concordo su ciò. Vedo anche che i tuoi commenti sono numerosi e molto prolissi e quindi ti consiglio ancora di riposarti, sarai stanco. Io comunque non ho tempo per continuare a risponderti e quindi non lo farò più. Mi riporti persino una tua mozione. Sei ne vuoi trovarne parecchie decine delle mie, presentate in soli sei mesi, chiedile al comune di Recanati e anche in Provincia.
    10 - Gen 16, 2010 - 23:32 Vai al commento »
    Caro Gelsomino, ti ringrazio per la stima che hai della Lega Nord. Per iniziare la pratica di messa "fuori legge" della Lega Nord ti consiglio di rivolgerti al Ministro dell'interno, Roberto Maroni. Vedo che commenti molto le notizie su questo sito, nonostante il poco tempo libero che ti lascia la tua brillante e coerente carriera politica. Leggo anche che sei molto preoccupato della crescita della Lega Nord nell'Italia centrale: tranquillizzati. Solo in provincia di Macerata abbiamo già preso molti più voti della tua civica listarella di provincia. Vedrai che alle regionali di marzo faremo molto meglio. Nel frattempo rilassati e prenditi una vacanza
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy