darthsydius


Utente dal
16/2/2012


Totale commenti
2

  • Ha perso il braccio l’operaio del Cosmari
    vittima di un incidente sul lavoro

    1 - Feb 16, 2012 - 15:53 Vai al commento »
    C'è poco da dire : sono anche questi effetti del marchionnismo , che insieme ad una precarietà sempre più marcata ha portato la non considerazione delle problematiche in materia di sicurezza sul lavoro , il tutto denotando un sempre più radicale disprezzo per la vita umana in nome del profitto che avvantaggia i soliti noti : pochi dirigenti menefreghisti e parolai , buoni solo a chiacchierare e distogliere l'attenzione dalla gravità del fatto in oggetto . Mi gioco quello che volete che nessuno pagherà , in termini penali , per il tragico incidente occorso a questo mio collega ; di quanti infortunati e malati , grazie alle nanopolveri emesse dall'inceneritore ( a proposito : si chiamano inceneritori , non come diplomaticamente si dice tremovalorizzatori ; solo i politici , professionisti dellla menzogna , li chiamano così per blandire il popolo bue che li ascolta ) , si ha ancora bisogno perché finalmente venga posta la lente d'ingrandimento sul tema ?
  • Dramma sul lavoro al Cosmari
    Macchina stacca un braccio a un operaio

    2 - Feb 16, 2012 - 19:17 Vai al commento »
    @Gianfranco Cerasi Ottimo come tentativo di distrazione dall'oggetto della discussione ! E comunque si sta parlando , tra l'altro , delle nanopolveri , cioè di prodotti della combustione assolutamente non biodegradabili e che non possono in alcun modo essere trattenuti da un impianto di lavaggio fumi . Il risultato è che questi materiali si propagano nell'atmosfera con  conseguenze facilmente intuibili , prime vittime i lavoratori e a seguire i residenti . Del resto , basta vedere cosa succede in prossimità di impianti simili a questo : i dati sui decessi per tumori vari sono spaventosi , con buona pace dei "tecnici" che asseriscono come tutto sia nella norma . Ma tutte queste cose Lei non le sa ...  
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy