Dario Conti


Utente dal
25/12/2014


Totale commenti
13

  • Castelsantangelo, i cittadini ai politici:
    “Noi qui non vi vogliamo”

    1 - Ago 11, 2017 - 11:21 Vai al commento »
    Hanno ragione i cittadini di Castesantangelo ha non volere più tra i piedi gli esponenti politici governativi o non, nelle nostre terre distrutte dal terremoto e dirci la stesse parole di un anno fa "vi staremo vicini,vi aiuteremo, siamo solidali con voi,siate forti." come ha fatto il nostro presidente della repubblica venuto alcuni giorni orsono ad Amatrice.I terremotati, ad un anno di distanza da quel tragico evento vogliono fatti e non ancora parole. Se verranno dovranno portarci con qualcosa di concreto e non le solite vacue dichiarazioni. Il presidente del consiglio, nostro conterraneo,originario di Tolentino, da quanndo è stato nominato presidente del consiglio non si è visto mai nella sua terra d'origine. Forse non avrà avuto tempo? Masianello nella prima metà del 1600 entrando nella reggia del vice Re di Napoli disse" Maestà siamo nervosi perchè abbiamo fame".Subito dopo è scoppiata la rivolta di popolo. Anche noi terremotati siamo nervosi perché abbiamo fame di casette, di leggi speciali che superano quelle ordinarie, di meno burograzia, di rilancio dell'economia con l'istituzione di una zona economica speciale, di accellerare le verifiche nella zona rossa e di agevolare la predisposizione di progetti per la ristrutturazione e la messa in sicurezza,di riportare la gente nei propri territori.Non abbaiomo più tempo, la nostra pazienza è al limite. La lunga attesa sta procurando grande pessimisno e sfiducia. I nostri governanti se vogliono essere veramente solidali con noi terremotati, vengano a passare le loro ferie direttamente qui con noi. Dario Conti ex sindaco di camerino
  • Sindaci del cratere al bivio:
    “Emendamenti o dimissioni”

    2 - Mar 31, 2017 - 19:30 Vai al commento »
    Hanno ragione i sindaci. il governo deve emanare subito provvedimenti in favore della finanza comunale per non far loro chiudere il bilancio in rosso, data la mancanza di introiti causa terremoto.Su ciò dovrebbe intervenire anche il presidente della regione. per quanto riguarda l'istituzione di una zona franca urbana e per una zona economica speciale,necessaria per la ripresa economica delle aree terremotate, faccio presente che una proposta di legge ikn tal senso a firma dell'on.Pastorelli è depositata alla Camera dei deputati. I sindaci dei comuni del cratere unitamente al presidente della regione dovrebbero sensibilizzare i parlamentari marchigiani di ogni schieramento,poiché il terremmoto non ha colere politico,sia approvata al più presto. nel frattempo nel prossimo DEF, che il governo sta predisponendo, i parlamentari, tutti, dovrebbero intervenire sul governo affinché siano inseriti gli gli articoli riguardanti la ZFU e la ZES
  • Ricercatore Unicam nel team
    che ha scoperto
    una proteina antitumorale

    3 - Mar 24, 2017 - 17:45 Vai al commento »
    tutti i miei complimenti al professor augusto amici.e' un'onore averlo all'università di camerino.
  • “Dov’era com’era”,
    architetti a confronto
    sulla ricostruzione

    4 - Mar 2, 2017 - 10:41 Vai al commento »
    mi dispiace che in questo importante convegno non siano stati coinvolti il comune di Camerino,città più importante delle marche colpita dal terremoto, il cui centro storico è stato azzerato e la sua università.
  • Critiche al villaggio di Natale:
    “Le priorità sono altre”
    ma i commercianti si difendono

    5 - Dic 27, 2016 - 22:26 Vai al commento »
    "non ti curar di loro, ma guarda e passa".i cretini e gli invidiosi ci saranno sempre sulla terra. un plauso all'amministrazione comunale e a tutti quei commercianti per aver messo in piedi, con coraggio e voglia di futuro, il mercatino di natale.sarebbe opportuno prorogare finché non arriveranno gli appositi moduli e localizzandoli tutti in un unico sito. si creerebbe,così un vero e proprio centro commerciale.se poi fosse possibile( per spazio) collocarci anche le future casette di legno,sarebbe fantastico.si ricreerebbe la comunità,che ha bisogno di stare unita e solidale in questo difficilissimo momento.
  • Cordoglio a San Severino,
    è morto il professor Gioia Lobbia

    6 - Dic 25, 2016 - 10:23 Vai al commento »
    un saluto affettuoso all'amico giancarlo. l'ultima volta che l'ho visto è stato il 21 settembre scorso al convento delle clarisse. una abbraccio alla famiglia.
  • Il comandante dei carabinieri
    del ‘caso May’ ritorna a Camerino
    con un contributo di generosità

    7 - Dic 18, 2016 - 18:54 Vai al commento »
    cari salvatore e francesca l'amicizia non si scorda mai.camerino è rimasta nel vostro cuore e questo atto di generosità verso i nostri piccoli studenti è una sentita testimonianza.sono onorato di avervi conosciuti e di aver contraccambiato la vostra amicizia con la mia.grazie e con la speranza di incontrarvi quando verrete a camerino.dario
  • Camerino, al via i lavori
    per il villaggio di Natale

    8 - Dic 3, 2016 - 18:07 Vai al commento »
    bravi,complimenti. Camerino e la sua comunità (r)inizia la sua vita.bravi i commerciati,le associazioni ed volontari di "iononcrollo".Un grande abbraccio alla mia città, ai miei concittadini in questo difficilissimo momento ed ai suoi giovani che la faranno ritornare grande.L'ottimismo ora è la nostra ragione di vita.sono qui a vostra disposizione. dario
  • I socialisti fanno quadrato su Costamagna,
    Rossi smitizza: “Comunicazione emotiva”

    9 - Ago 7, 2016 - 13:22 Vai al commento »
    Stia sereno il consigliere Rossi e non si preoccupi più di tanto. Quanto scriviamo io, il segretario regionale Cionfrini, il vice segretario regionale Pierini ed il segretario della sezione di Civitanova M. Mantella, lo facciamo in maniera convinta e ponderata e non in base a "comunicazioni emotive", quelle le lo lasciamo ad altri. Ivo Costamagna ha la nostra piena fiducia e l’appoggio di tutti i socialisti maceratesi e marchigiani avendo pienamente ragione su quanto detto da lui in consiglio e in successive dichiarazioni. Si è dimesso, da presidente del consiglio comunale di Civitanova M. per senso di responsabilità, nei confronti del sindaco, dei consiglieri del Pd e di quelli del centro sinistra che continuano ad avere fiducia in lui; ma soprattutto per non creare ulteriori difficoltà al Pd, già di perse in fibrillazione, dopo la richiesta di sfiducia dei quattro consiglieri della maggioranza di governo cittadino. Il consigliere Rossi invece di fare bassa ironia pensi a quello che insieme agli altri firmatari vorrà fare nel prossimo futuro. Stia ulteriormente sereno, che con noi non ci sarà più posto. Noi lavoreremo per dare, nel 2017 a Civitanova, un nuovo governo saldo con riformisti, moderati e con il Pd, se vorrà starci, di uomini e donne preparati, responsabili e affidabili.
  • Quadrilatero, Dario Conti:
    “L’Appennino non ci fa più paura”

    10 - Ago 3, 2016 - 15:00 Vai al commento »
    Non sono mai salito sul carro dei vincitori. Sono stato sempre sul mio carro sia quando vinceva sia quando perdeva.Ho sempre diffidato di coloro che salivano o salgono sul carro dei vincitori,anche perché alla fine risultano sempre inaffidabili.
  • Riunione sindaci e primari, Pasqui:
    “Camerino non è ospedale di montagna”

    11 - Lug 23, 2016 - 18:25 Vai al commento »
    gianluca stai facendo un buon lavoro e le riunioni di ieri e l'altro ieri lo dimostrano. i sindaci del nostro territorio sono molto uniti sul potenziamento dell'ospedale di camerino, già con reparti di eccellenza con la professionalità dei medici e del personale infermieristico. i medici di base dovrebbero utilizzare di più i nostri strumenti diagnostici di ultima generazione. l'asur regionale e l'asur3 dovrebbero diminuire la mobilità passiva che pesa come un macigno sulla sanità regionale. per questo alcuni servizi devono essere potenziati, altri da prevedere, necessari altri nuovi strumenti diagnostici.l'ospedale unico macerata-civitanova non è dietro l'angolo, anche se camerino non verrebbe toccato,non facciamoci, però, distogliere da alcune criticità e dalla necessità di potenziare gli attuali presidi ospedalieri di Camerino,Macerata e Civitanova con servizi e personale sanitario;pressa l'asur 3 per far espletare, entro l'anno, il concorso di primario ortopedico di Camerino;è un nuovo tassello che si mette a garanzia del nostro ospedale, come lo sono i nuovi primari di cardiologia e del pronto soccorso. ottimi acquisti.
  • Festa pre-nuziale tra Marche e Umbria,
    Pasqui: “L’ospedale di Camerino
    curerà anche la gente dell’altopiano”

    12 - Lug 4, 2016 - 14:25 Vai al commento »
    Bravo Gianluca, prosegui così. hai lanciato un ponte importante verso l'Umbria e la vicino Foligno, in prospettiva della magro regione Marche-Umbria e Toscana. Regioni con cui abbiamo molte cose in comune dalla storia, alla cultura, ed anche dall'economia. una magro regione se si istituisse, spero proprio di si, sarebbe un grande vantaggio per l'economia delle tre regioni. ricordati noi siamo una etnia umbro-camerte ed i nostri cugini umbri potrebbero così diventare nostri fratelli.
  • Il belvedere della Rocca
    avrà il nome di Maria Grazia Capulli

    13 - Giu 15, 2016 - 18:44 Vai al commento »
    bravi sindaco e giunta. ora dovreste istituire, in ricordo di maria grazia, un premio giornalistico biennale, dal titolo " TUTTO IL BELLO CHE C'E' "; trasmissione televisiva, in onda su rai 2 ,ideata dalla stessa maria grazia.
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy