Carlo Corvatta


Utente dal
20/8/2012


Totale commenti
6

  • Macerata capoluogo della droga?
    Forse sì e non è un brutto sogno

    1 - Lug 8, 2018 - 22:52 Vai al commento »
    Non è da ora che queato fenomeno diabolico si presenta nella nostra provincia. Io penso che ci voglia uno sforzo comune, istituzioni, scuola famiglia. Non è razzismo ci sono ìtroppi nigeriani che ora si permettono anche di rubarti i documenti per poi ricattarti- Certi reati non è più possibile tollerarli perchè minano irreparabilmente la società alla base. Occorrono processi per direttissima, pene certe e senza lungaggini di appelli e nè attenuanti. I nostri cari legislatori ed i giudici si mettano una mano sulla coscianza, altrimenti tocca augurare che quello che stà succedendo succeda anche ai loro figli e nipoti- Un grande ringraziamento per quello che stanno facendo a tutte le forze dell'ordine
  • La questione dell’ospedale unico
    sta degenerando in campanilismo

    2 - Giu 18, 2018 - 13:11 Vai al commento »
    Prima di tutto vi è l'assurdità dell'algoritmo, primo perchè può essere facilmente manipolato per indirizzare le scelte e poi deve essere la politica a metterci la faccia per un'opera così importante. La su dislocazione deve avvenire solo in base alla percorrenza che deve fare l'utenza, con un occhio di riguardo per l'entroterra (Visso, Pievetorina, Camerino ecc.) Se prendiamo in considerazione ciò la posizione migliore è nei pressi di tolentino- Stazione di Pollenza con ben quattro svincoli autostradali. Inoltre ovunque si faccia e prioritaria la costruzione del collegamento con la vallata del Potenza. Se si facesse nei pressi di Tolentino, la provincia è già in possesso di un progetto di fattibilità, peraltro già approvato da diversi anni dalla commisione Lavori Pubblici, presieduta dall'allora Presidente Pettinari che l'aveva fortemente voluta. Lasciamo perdere i campanilismi e guardiome veramente il meglio per i nostri cittadini. Io faccio Appello a tutti i sindaci dell'entroterra affinche con fronte comune e si facciano sentire pesantemente in Regione
  • Incidenti e strade trafficate:
    lavori per migliorare la sicurezza

    3 - Mag 11, 2018 - 22:16 Vai al commento »
    Ho una proposta da fare, che forse non c'entra nulla con i lavori previsti,però può interessare i pochi commercianti che ancora resistono in questa zona. Secondo me sarebbe da invertire il senso di marcia in V.le Vittorio Veneto, perchè al mattino chi percorre questa strada va un pò di corsa per andare al lavoro, mentre la sera ha più tempo e ciò favorirebbe i commercianti del luogo. Chi vuol intendere intemda.
  • Ospedale unico, netto Ceriscioli:
    «Se l’area inquinata sarà estesa,
    la Pieve verrebbe esclusa»

    4 - Mag 10, 2018 - 0:26 Vai al commento »
    Il logaritmo è una emerita stupidata, serve a togliere la responsabilità a chi deve decidere per il bene della comunità. Poi prima di parlare di sede, occorre studiare adeguatamente la viabilità. I cittadini di Visso se si fà o a Villa Potenza o alla Pieve ci arrivano con l'elicottere. La sede più idonea sarebbe a Tolentino a metà strada tra la costa e la montagna con una viabilità già esistente. Ma i nostri governanti ragionano per i propri orticelli come sempre e si foderano gli occhi e le orecchie (come si dice in maniera popolare) di prosciutto. Chi vule intendere intenda.
  • L’allarme di Pazzaglini:
    «Visso rischia di morire,
    rinunciamo ai piani attuativi»

    5 - Mag 9, 2018 - 0:02 Vai al commento »
    Io penso che una domanda andava fatta fin dall'inizio: per chi Cioè è facile ricostruire ma per chi ricostruiamo. Pensate Sindaci e cercate di unirvi invece di pensare ognuno al proprio orticello è quello che vuole Ceriscioli e la politica in genere
  • Pista ciclabile a Tolentino:
    via alle modifiche

    6 - Ago 20, 2012 - 16:44 Vai al commento »
    Purtroppo non ho potuto partecipare alla riunione. Vedendo la cartina comunque mi sembra che all'interno della lottizzazione delle fornaci è prevista la pista ciclabile. Se fosse vero, vorrei saper se chi ha deciso quanto ha valutato bene la situazione della lottizzazione: essa è ad altissima densità edilizia, con garages uno per oogni appartamento, considerato che ogni famiglia in media ha due automobili, i parcheggi lungo le strade sono estremamante indispensabili.Pertanto se si dovesse realizzare la pista ciclabile all'interno della lottizione verrebbero a mancare questi parcheggi senza poter avere una situazione alternativa. Spero che così non sia, se però si fosse scelte questa soluzione pregherei di ritornasre indietro altrimenti si verrebbe a creare un grossissimo problema sia di logistica sia di rifiuto da parte di tutti i resente nella lottizzazione. Carlo Corvatta
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy