Bruno Crescimbeni


Utente dal
9/3/2015


Totale commenti
95

  • Controlli nei cantieri della ricostruzione:
    otto denunciati, multe per oltre 35mila euro

    1 - Ott 17, 2021 - 19:58 Vai al commento »
    Sig.ra Longarini nelle piccole imprese la maggior parte delle volte i lavoratori sono padre e figli o fratelli o cugini, comunque quasi sempre con grado di parentela, e vedo molto difficile che si operi senza un minimo di sicurezza, vorrei vedere chi manda il proprio figlio su una situazione di pericolo. Quello che manca è la cultura della sicurezza e L'ESPERIENZA nel settore, materia che si impara fin da piccoli, come si dice, cosa che oggi se trovi un lavoratore minimo ha 30 anni, sempre se lo trovi ehhh, che viene al lavoro per i motivi più svariati ma non per imparare un mestiere quindi contro voglia e questo è un fattore molto ma molto pericoloso nei cantieri perchè la minima disattenzione è sempre fatale.
  • Sisma, aumenta
    il contributo di ricostruzione
    Nuove agevolazioni per le imprese

    2 - Set 12, 2021 - 19:12 Vai al commento »
    Dott. Legnini, così si prende in giro le imprese, il 6% è una grande presa in giro. Materiali come acciaio, plastica, alluminio, ecc. sono aumentati del 60/70%, il legno lamellare, usato moltissimo nella ricostruzione per i tetti, è aumentato del 200% e più. I leganti, cemento, malte, colle, ecc. per fine settembre è previsto un aumento del 10/15%. Come vede il 6% da Voi accordato alle imprese è assolutamente inadeguato, poi non può fare appelli per far venire le imprese a lavorare nella ricostruzione, mica sono scemi. Lei più volte ha detto che sarà rivisto il prezzario del Cratere, oramai 3/4 mesi orsono, ma le assicuro che se si vuole con un mese si possono adeguare tutti i prezzi, sicuro di non essere smentito perché da 15 anni faccio parte della Commissione della Regione Marche. Finisco con il ribadire che ancora una volta le imprese, come successo con il terremoto del 97/98, debbono fare la ricostruzione con i propri soldi, questo è inaccettabile.
  • Sisma, Pd: «Dal governo regionale
    poche idee raffazzonate
    Si faccia riferimento ai nostri uomini»

    3 - Ago 29, 2021 - 18:16 Vai al commento »
    Sig.ra Castricini ha ragione, bisogna far tornare gente come Cresciuoli, Sciapichetti, Errani, ecc. ecc., persone che hanno fatto partire la ricostruzione come un freccia rossa. Ma dove vive lei.
  • Centro fiere, la ricostruzione è sostenibile
    Nel più grande cantiere di Macerata
    risparmiate 50 tonnellate di Co2 (Foto)

    4 - Ago 29, 2021 - 18:19 Vai al commento »
    Assessore non è proprio come dice, tant'è che un camion si è rovesciato nella rotatoria, e non era l'unico viaggio che stava facendo.
  • E’ morto Gino Strada,
    in prima fila al corteo antifascista di Macerata
    «Merito suo se si svolse in tranquillità»

    5 - Ago 14, 2021 - 17:47 Vai al commento »
    Scusate, io non lo conoscevo e non posso dire niente sulla persona, ma da sempre mi sono chiesto, e ancor più oggi che nei TG hanno intervistato la figlia, ma con che campava sta persona, chi lo pagava per vivere ( cosa che chiederei anche per la figlia), se qualcuno sa mi faccia sapere, grazie.
  • Marche, segnali di ripartenza
    «L’edilizia fa da traino,
    grandi sfide per la moda»

    6 - Ago 14, 2021 - 17:53 Vai al commento »
    Come sempre, quando la crisi è generale e no settoriale, l'EDILIZIA fa ripartire l'economia e calare la disoccupazione, è e rimane il settore con collegati mille altri settore. Purtroppo anche se è il settore con più imprese associate siamo sempre gli ultimi con la rappresentanza in associazione.
  • Addio ad Alessandro Persichini,
    fu vicesindaco di Treia
    «Ha dato grande lustro alla città»

    7 - Ago 8, 2021 - 20:06 Vai al commento »
    CONDOGLIANZE SANDRO E ' STATO UN GRANDE
  • Loredana, lettera di dolore dal cratere:
    «Sono rimasta ma ho bruciato la mia vita,
    quanta falsità dalla politica»

    8 - Lug 31, 2021 - 20:35 Vai al commento »
    Sig. Bellesi, le do atto della grande fiducia che ripone nel Commissario Legnini, mi auguro che Lei abbia pienamente ragione e che finalmente la ricostruzione post sisma decolli. Mi permetto di essere un po' più pessimista di Lei, finche i Sindaci parlano di piste ciclabili, di percorsi Lauretani, finché i Commissari non si decidono a capire che le imprese che lavorano o dovranno lavorare nella ricostruzione siano attori principali e no l'ultima ruota del carro che deve soltanto recepire tutto quello che fanno i politici e i commissari, mi dispiace dirlo, ma la signora Dell'Orso si vedrà, di nuovo purtroppo, crollare tutto.
  • «Macerata accoglie Salvini,
    raccogliamo fondi per il biglietto dell’opera»

    9 - Lug 23, 2021 - 14:03 Vai al commento »
    Perché sig. Cicare' invece di perdere tempo in queste cavolate non vai a Lampedusa, prendi 3/4 clandestini e li ospiti a casa tua, tutto a tue spese logicamente, allora si che saresti credibile.
  • «La modifica del Piano smaschera
    l’incompetenza di Saltamartini
    come guida del sistema sanitario»

    10 - Lug 18, 2021 - 17:24 Vai al commento »
    Credo che dopo Cerescioli qualsiasi Assessore alla sanità sia meglio e più competente, covid center a parte.
  • «La soluzione per l’Ufficio ambiente?
    Tagliare i dipendenti comunali»
    Scivolone social dell’assessore Iommi

    11 - Lug 9, 2021 - 20:31 Vai al commento »
    Credo che l'Assessore abbia detto quello che pensa molti ma molti cittadini, anche perché per entrare in un posto pubblico ci litigano mentre nessuno vuole più lavorare nel settore privato. Un motivo ci sarà e lo conosciamo tutti, se ne salvano pochissimi.
  • Lucia Tancredi bacchetta Iommi:
    «Lo Sferisterio una speculazione edilizia?
    Macerata merita politici migliori»

    12 - Lug 5, 2021 - 22:09 Vai al commento »
    Personalmente non conosco né la Tancredi né l'architetto Jommi però vorrei sapere capire perché si debba credere alla Tancredi e non a Jommi o viceversa. Ognuno ha espresso la sua tesi e le smentite vanno fatte con documenti certi e non chiacchiere
  • La sfida di Symbola:
    Transizione verde e gusto del futuro
    «Da soli non si può»Video

    13 - Lug 4, 2021 - 20:14 Vai al commento »
    Questi titoloni di convegni fatti da "Fondazioni" ,se così vogliamo chiamarle anche perché non si riesce a capire l'utilità se non per sperpero di soldi anche pubblici, a cosa servono? "Transizione verde " e poi i Sindaci dei nostri territori non sono neanche capaci di fare una discarica, tanto se c'é l'aumento di costi paga il cittadino. "Rilancio dell'entroterra" si facendo la via Lauretana spendendo milioni di Euro per stradine in mezzo ai campi che al primo acquazzone spariscono e che poi ci passano quattro gatti o le ciclopedonali, altro sperpero di soldi pubblici, da far percorrere ai soliti quattro gatti. Ritengo che oramai certi eventi sono superati o, come al solito, servono per fare passarella e amicizie per le prossime elezioni. Non parliamo poi delle Camere di Commercio, altro ente che dovrebbe essere soppresso, per il quale noi imprese dell'entroterra marchigiano manteniamo senza nessun vantaggio.
  • «Basta bombardamenti a Gaza»
    Macerata per la Palestina (Foto)

    14 - Mag 16, 2021 - 19:52 Vai al commento »
    Anche io e per questo che dobbiamo rimandare a casa tutti sti stranieri
  • Discarica, summit sindaci-Regione:
    ancora fumata nera

    15 - Mag 16, 2021 - 19:59 Vai al commento »
    Ma scusate la soluzione è molto ma molto semplice, le discariche si debbono fare una per ogni Comune, il sito lo sceglie il Comune, comunque idoneo, e chi si rifiuta smaltisce i rifiuti del proprio Comune dove vuole a proprie spese. Un sorteggio pubblico fa la lista. Ce vole tanto?
  • Primo maggio, Cgil:
    «Le Marche si curano con il lavoro»

    16 - Mag 1, 2021 - 16:18 Vai al commento »
    Signora Barbaresi come può pensare a una ripresa del lavoro quando gli imprenditori sono tartassati da Voi sindacati? Per una vera ripresa del lavoro, e già lo dissi anni fa, bisognerebbe mandare tutti i sindacati u un'isola deserta per almeno un anno. Dico questo perché ho avuto a che fare con il sindacato per diversi anni nel settore edile. Oggi chi assume un dipendente è come firmare la condanna a morte della sua azienda, non per colpa del lavoratore, ma per colpa del sistema che Voi sindacati avete, nel tempo, costruito. Dai costi al sistema gestionale del lavoratore che, molto spesso, contesta lui stesso come vere stupidità. Signora Barbaresi se veramente credete che si possa rilanciare il mondo del lavoro dovete far si che il lavoratore guadagni di più e al datore di lavoro costi di meno, tutto il resto sono chiacchiere solo per un Vostro tornaconto personale.
  • Sit-in degli studenti contro Filisetti:
    «No a questo nuovo oscurantismo»

    17 - Mag 1, 2021 - 16:00 Vai al commento »
    Ma pensate a studiare che è meglio per il vostro bene e per il bene di noi Italiani che un domani vi troveremo, forse ma io spero di no, in qualche posto pubblico come dipendenti così sarete meno ignoranti.
  • Studenti in corteo contro Filisetti:
    «Definisce il fascismo un “sogno”,
    deve dimettersi subito»

    18 - Apr 28, 2021 - 20:02 Vai al commento »
    Sti ragazzi ma perché non pensano di studiare che hanno perso un sacco di scuola causa covid invece di andare a protestare? O forse il PD e i sinistroidi pensano che a studiare sia superfluo mentre a protestare sia il loro domani?
  • Duemila firme contro il messaggio di Filisetti:
    docenti, studenti e personale Ata
    scrivono al presidente Mattarella

    19 - Apr 27, 2021 - 20:27 Vai al commento »
    Se i parla di Ignoranza e Pressapochismo credo che il 90% di docenti e personale ata dovrebbero tornare a casa.
  • L’assessore Laviano contro Fedez:
    «Uomini che si mettono lo smalto?
    Mio figlio lo caccerei fuori di casa»

    20 - Apr 27, 2021 - 20:47 Vai al commento »
    Simpatiche ste donne che commentano contro l'Assessore, proprio simpatiche. Ma suvvia care signore credete che ad avere un figlio come sto Fedez, tutto tatuato dalla testa ai piedi e credo anche il c...o si una cosa meravigliosa? Ma per favore, non vedete che schifo che fa, pensate se si mette anche lo smalto, non scrivo come lo definisco io ma sicuramente lo immaginate. Ai Vostri figli, se li avete, qualche anno da militare come si faceva una volta sicuramente gioverebbe moltissimo care signore. Certo che a Voi piace di più sicuramente il ragazzo che a Bologna portava il cartellone con su scritto " Mamma non ti preoccupare sono frogio non fascista" che un ragazzo normale che lavora onestamente e non fa il rapper.
  • Enti locali per la pace,
    «Al Comune mancano 600 euro?
    I soldi li raccogliamo noi»

    21 - Gen 25, 2021 - 20:53 Vai al commento »
    Secondo me non dovrete tirare fuori i soldi per questa pseudo associazione "Citta della Pace" ma anche per tutti gli immigrati irregolari che stanno venendo in Italia.
  • Sorpassa tre auto in prossimità di una curva,
    poi si trova di fronte i carabinieri:
    patente sospesa per un 20enne

    22 - Gen 21, 2021 - 20:08 Vai al commento »
    Tanto per essere chiari dopo i commenti che ho letto, questo ragazzo quando guida va oltre i 100 km orari, sempre, quando lo si incontra è meglio accostare e fermarsi, di questi sorpassi ne avrà fatti a centinaia, tutti gli altri ragazzi della zona raccontano le sue bravate, secondo me la patente gliela dovrebbero togliere per dieci anni ma purtroppo so che così non sarà, peccato.
  • Contagi sul lavoro, Cgil:
    «In dieci mesi 2.281 casi nelle Marche
    Il 70,4% sono donne»

    23 - Dic 30, 2020 - 12:31 Vai al commento »
    Se i dati della CGIL sono corretti ancora una volta il settore Pubblico fa la parte del leone, luoghi dove vi è stata più attenzione di tutti, figurarsi poi degli ospedali che dovrebbero essere super igenizati, dove hanno fatto lavorare più dipendenti a casa di altri settori, luoghi dove si poteva accedere soltanto con appuntamento e dopo misurata la temperatura corporea, igenizzato mani, ecc , ecc. Allora cari Sindacati noi artigiani, industriali, commercianti, ecc, siamo stati bravissimi a confronto, e Voi che ci criticate sempre e in ogni occasione!!!!!
  • Servizio civile,
    il Comune seleziona
    107 operatori volontari

    24 - Dic 28, 2020 - 18:50 Vai al commento »
    Scusate ma non riesco proprio a capire a cosa serva il "Servizio Civile" o meglio ho la mia personale idea. Oggi a un giovane viene offerta la possibilità di "lavorare" per 25 ore settimanali, cioè 4 ore al giorno per sei giorni o poco più, a 350,00 €. mensili, mi chiedo "con quale prospettiva lavorativa?" La mia risposta è ovvia, sperano che finito tale "lavoro" (se così si può chiamare) che se non erro dura 3anni, comunque la durata è ininfluente, vi sia il tanto sperato "POSTO PUBBLICO" Ritengo che illudere i giovani con simili iniziative non sia corretto, per non dire peggio, perchè fino a chè non impariamo ai nostri giovani, e qui entra in gioco la scuola che "obbliga" a studiare fino a 19 anni come minimo e oramai va riformata in maniera seria e lo sapete benissimo come, nessuno e dico nessuno dice a loro che vi sono mestieri da imparare, e che nessuna scuola purtroppo insegno loro, per i quali possono fare apprendistato a 1500,00 €. mensili fin dal 1° mese, mestieri per i quali vi è una fortissima richiesta di personale ma che nessuno vuol fare se no qualche estracomunitario. Allora sorge spontanea la domanda " perchè quando si tratta di "lavorare"(lo metto tra virgolette perchè secondo me non si potrebbe chiamare lavorare) per un Ente Statale corrono tutti e a gratis? La prima, e credo unica, risposta è che una volta che sei riuscito a farti assumere da un Ente Statale è come aver fatto sei al superenalotto, se poi una volta assunto ti butti con un Sindacato se ne hai voglia allora è come se la fortuna ti avesse baciato a vita.
  • Covid center, una strategia sbagliata:
    lo conferma anche la seconda ondata

    25 - Nov 24, 2020 - 18:55 Vai al commento »
    Vede avv. Bommarito la sua analisi potrebbe essere anche corretta, se si fossero realizzati i posti letto nuovi nelle rianimazioni già esistenti forse "l'astronave" di Civitanova non sarebbe servita, allora mi chiedo chi non ha fatto il proprio dovere, e sappiamo tutti chi è, che gli facciamo? Li fuciliamo? Purtroppo in Italia nessun politico e nessun dipendente pubblico fà ciò che dovrebbe, il proprio dovere, ma fanno soltanto quello che torna loro conto, sia in poltrone che in soldi, ecco il male dell'Italia.
  • Covid, Treia piange Bruna Foglia
    «Secondo decesso della nuova ondata»

    26 - Nov 16, 2020 - 18:29 Vai al commento »
    Sentite Condoglianze al marito Euro e famiglia.
  • Il modello Legnini spinge la ricostruzione:
    mille famiglie tornate a casa in 4 mesi
    «Ultime ordinanze poi testo unico»

    27 - Ott 30, 2020 - 19:37 Vai al commento »
    Ma non scrivete cavolate per favore, Lignini è diventato Commissario a febbraio 2020, poi stop Covid e scrivete che negli ultimi quattro mesi tornate nelle loro case mille famiglie, sicuramente quei lavori, ultimati negli ultimi 4 mesi, erano partiti a ottobre/novembre 2019, che cavolo centra Legnini che ancora non c'era? Se Legnini vuol fare diventare veramente l'area cratere il più grande cantiere d'Europa deve mettersi in testa che va cambiato il sistema dei pagamenti alle imprese, se veramente ci sono i soldi chi sta nel settore oramai ha forti dubbi, perchè se i va avanti così Legnini si ritroverà, se ancora sarà Commissario, il più disastrato cantiere d'Europa.
  • Estorsione a un operaio,
    cadono le accuse contro l’imprenditore:
    «Finalmente posso urlare la mia gioia»

    28 - Ott 20, 2020 - 20:36 Vai al commento »
    Bravo Luca e complimenti al tuo avvocato, troppo spesso questi lavoratori stranieri vengono "manipolati" da qualcuno ( e sapete bene a chi mi riferisco) a discapito di imprese che comunque nel bene e nel male mandano avanti l'Italia e danno da mangiare a molte famiglie. Non è possibile che dalla sera alla mattina, per colpa di questi signori che pensano che i datori di lavoro sono sempre dei delinquenti, un onesto artigiano passi per delinquente.
  • Legnini: «L’ordinanza 100 funziona,
    pratiche approvate in 60 giorni»
    Ok progetto per la scuola Betti

    29 - Ott 16, 2020 - 20:34 Vai al commento »
    Dott. Legnini, l'ordinanza 100 funzionerà, forse, per i progetti ma è monca perchè noi imprese continuiamo a ricevere il pagamento dei lavori eseguiti dopo mesi e mesi dall'ultimazione dei lavori, se si prosegue su questa strada tra poco non ci saranno più imprese edili che eseguiranno i lavori perchè abbiamo chiuso tutti.
  • «Mai viste processioni
    da Comune a Duomo,
    sbagliati i tempi della visita di Salvini»

    30 - Set 26, 2020 - 18:26 Vai al commento »
    Ma che ora anche il PD pur perdente, dopo la grande batosta elettorale, fa come i 5 stelle, altra batosta elettorale, crede di aver vinto le elezioni e si permette di " criticare" ogni operato dei Vincitori. Credo che il sig. Sciapichetti debba soltanto starsene zitto e ritirarsi in un Eremo a meditare se vuol pensare di seguitare a fare politica, se ne ha il coraggio dopo tutti i danni che ha fatto in regione specialmente per la partita terremoto.
  • Mangialardi: «Macerata decisiva in regione
    Serve un sindaco competente come Ricotta»

    31 - Ago 28, 2020 - 20:43 Vai al commento »
    E perchè Ricotta in cosa sarebbe competente?
  • «Congruità e badge elettronico,
    Macerata dia l’esempio in Italia
    nella lotta a lavoro nero ed evasione»

    32 - Ago 28, 2020 - 20:36 Vai al commento »
    Perfetto, e il Sindacato suggerisce nuova burocrazia alla tanta già esistente in edilizia, e ripeto solo in edilizia, tant'è che le imprese non ne possono più. Allora sono a suggerire a tutti i vari personaggi che tanto parlano perchè per una volta non facciamo sostenere i costi al Sindacato o ai dipendenti loro iscritti. Allora si che chi parla può ACCREDITARSI.
  • Domenico Guzzini a Ceriscioli:
    «Il protocollo regionale sulla sicurezza?
    Alimenta solo la frammentazione»

    33 - Mag 17, 2020 - 18:45 Vai al commento »
    Basta a dire che gli imprenditori e chi ha dipendenti pensa solo al proprio interesse, certo forse ve ne sono una piccola parte che agisce soltanto per i propri interessi forse sfruttando anche i propri dipendenti ma ripeto sono in pochi per fortuna e vanno perseguiti perchè non rispettano le Leggi e fanno concorrenza sleale alle imprese che rispettano le Leggi. Il vero problema è che i Sindacati dei lavoratori oramai pensano soltanto a fare CASSA con la scusa di salvaguardare i lavoratori, si inventano di tutto per creare carrozzoni e avere poltrone, proprio come i politici, fregandosene altamente se poi aggravano le imprese di burocrazia. Poi, dico io, la colpa è stata, nel tempo, anche degli imprenditori stessi che per compiacenza di chi era ai tavoli delle trattative, assecondava, soltanto con piccole limature, ciò che il sindacato proponeva. Già dieci anni fa al mio Presidente Nazionale all'Assemblea annuale dissi che era ora di dare "qualche schiaffo al Sindacato", proposi anche, per salvare l'Italia secondo me, che dovevamo pagare ai tre Segretari Nazionali una vacanza di un anno alle Maldive, il tutto invano. Ora che questo virus, forse più PD e M5S che virus, ha creato tutto questo casino e messo le imprese tutte a dover affrontare situazione già molto complicata arriva pingopallino (leggi sindacalista) che dice la sua e la politica gli va subito dietro. L'ho detto nell'intervento fatto all'articolo dell'Avvocato Merlini non è possibile paragonare chi si ammala di Covid ad un infortunio sul lavoro, è fuori di testa. Oggi come oggi servono i controlli da parte delle Autorità, sanzionando chi non ottempera alle disposizioni, anche in maniera pesante, ma serve soltanto una linea guida per ogni tipo di attività e non una linea guida Nazionale, una linea guida Regionale, una linea guida Inail, una linea guida del Servizio Sanitario Nazionale, una linea guida dei Virologi, una linea guida del Sindacato, (forse ne dimentico alcune) BASTA NOI IMPRENDITORI, ARTIGIANI, COMMERCIANTI, AGRICOLTORI, ECC. NON CI STIAMO CAPENDO PIU' NIENTE E NON NE' POSSIAMO PIU'.
  • Più di mille contagi sul lavoro:
    «Fase delicata, i pericoli non sono finiti»

    34 - Mag 13, 2020 - 20:38 Vai al commento »
    Mi piacerebbe sapere quanti SINDACALISTI hanno contratto il Virus, così per curiosità, poi, come dice la sig.ra Barbaresi, i maggiori contagi sono stati nella SANITA', cioè lo STATO che in primis dovrebbe dare l'esempio per evitare "INFORTUNI" (si perchè se uno contrae il virus andando a fare la spesa comunque il responsabile è SEMPRE il datore di lavoro) ai suoi dipendenti e inoltre mi chiedo e vi chiedo come mai il Presidente Mattarella in questo contesto non ha speso una parola per la sicurezza nei luoghi di lavoro come invece ha fatto in passato per altri contesti? Auguriamoci che tutto finisca presto perchè noi poveri mortali non ne possiamo veramente più di Politici, Virologi, Sindacalisti, Pseudo rappresentanti di Imprenditori, ecc. ecc..
  • Responsabilità del datore di lavoro
    ai tempi del Coronavirus

    35 - Apr 23, 2020 - 20:02 Vai al commento »
    Ok, e questo già lo sapevamo, un dipendente che, magari in un attimo di disattenzione, si fa male la colpa è sempre del datore di lavoro, ma ora, anche se il datore di lavoro applica tutte le direttive di Legge, se il dipendente si ammala di coronavirus come fa il datore di lavoro ad essere responsabile dato che, a differenza di un infortunio, il dipendente può aver contratto il virus al di fuori della fabbrica, cantiere o altro luogo di lavoro?
  • Fondazione Carima in prima linea:
    donazione di 100mila euro
    alla maxi Rianimazione di Civitanova

    36 - Apr 18, 2020 - 18:23 Vai al commento »
    ERA ORA!!!!!!!! quelli sono i soldi, e tanti, che noi imprese abbiamo "dato" negli anni a Banca Marche, e negli anni passati la Fondazione ha investito su quadri, sculture, ecc. E' giunta l'ora di vendere tutto e fare molta ma molta beneficenza VERA con i soldi ricavati.
  • Patassini contro Maccioni:
    «Promiscuità dei percorsi ospedalieri
    ha favorito i contagi»

    37 - Apr 13, 2020 - 14:14 Vai al commento »
    scusate ma da mondo che è mondo chi comanda decide e chi è all'opposizione può soltanto recriminare sulle decisioni di chi comanda quindi chi critica le decisioni non si dovrebbe condannare ma caso mai lodare perchè porta a conoscenza situazioni che altrimenti verrebbero insabbiate, come sempre. Ora se a Treia per via della superficialità di chi dovrebbe prendere decisioni "drastiche" non se la "sente" (come il sig. Conte) non si può dare la colpa al politico di turno, che lo faccia a ragion veduta o per fini politici, ma a chi comanda che non è in grado di farlo. (anche perchè della sanità non ne capisce un tubo)
  • La Giessegi pronta a ripartire
    con termoscanner e kit sierologici
    «Ma Conte continua a deludere»

    38 - Apr 13, 2020 - 13:59 Vai al commento »
    Per Poloni Vede sig. Poloni, io ho una ditta edile familiare insieme a mio figlio non abbiamo anziani a casa, in cantiere siamo solo io e mio figlio che tra l'altro siamo a casa insieme, i tecnici oggi ti mandano tutto via mail o west sap (se così si scrive) quindi in cantiere siamo soli mi dice perchè c...o il sig. Conte a Lei lo fa lavorare e a me no? Noi il fatturato non l'abbiamo dimezzato, l'abbiamo azzerato.
  • Un sanificatore in dono
    alla Croce rossa

    39 - Apr 13, 2020 - 14:26 Vai al commento »
    Ma la Del Balzo, dato il ruolo che riveste nella Fondazione Banca Marche non ne potrebbe donare 100 o 1000 vendendo qualche QUADRO O ALTRA OPERA D'ARTE della Fondazione?
  • Fondo di emergenza di 12 milioni,
    soddisfatto il segretario Pd:
    «Misura importante della Regione»

    40 - Apr 13, 2020 - 14:21 Vai al commento »
    Ma perchè questi fondi non li dirottano alla Sanità che ne ha un enorme bisogno? Tanto a noi artigiani e piccole imprese non si sa quando serviranno.
  • La Giessegi dona 5 ventilatori a Torrette
    Il ceo: «Bisogna far ripartire i consumi
    prima che sia troppo tardi»

    41 - Mar 31, 2020 - 18:49 Vai al commento »
    Bene, il sig. Miccini ha sbagliato ma ora che il Governo ha deciso di dare 400€. hai lavoratori in mero come lo commentate?
  • Arrigoni: «Rispetto per Giulianelli»
    Felicetti: «Il grido di chi sa vedere oltre»

    42 - Mar 25, 2020 - 16:31 Vai al commento »
    Cari signori, qui mi sembra che si stia negando l'evidenza, il presidente (P volutamente in piccolo) Conte e il sig. Borrelli e tutti quelli che gli stanno intorno stanno facendo decreti con una settimana di ritardo, credo sia sotto gli occhi di tutti. Quello che si reclama è che siano prese decisioni in anticipo, poi potrebbero anche essere sbagliate, ma ci si deve provare ad anticipare "l'avversario", anche se in questo caso invisibile, ma ci si deve provare,Loro hanno fatto tutto il contrario è per questo che vengono contestati e speriamo che quanto prima loro stessi capiscano la loro incompetenza e si tolgano di torno.
  • Morgoni duro su Giulianelli:
    «Parole imbarazzanti e scomposte»

    43 - Mar 24, 2020 - 19:39 Vai al commento »
    Sig. Savi, non è per fare polemica, certo questo non è il momento, ma vede noi artigiani siamo allo stremo e sentire parlare Voi politici, se permette, da molto fastidio, a me in particolare, e specie in questo momento, vede noi a fine mese dobbiamo comunque pagare la merce acquistata mentre Lei comunque prenderà lo stipendio, la differenza è tutta qui.
    44 - Mar 24, 2020 - 18:49 Vai al commento »
    Sig.ri Morgoni e Savi, persone che hanno sempre campato con i soldi della politica, i nostri soldi, vi vorrei vedere a capo di una fabbrica o di una piccola impresa artigiana se come avreste reagito a tutto questo casino creato dal Governo, in cui chi ci capisce qualcosa è bravo, o meglio come dice Morgoni bisogna essere laureati per capirci qualcosa, forse!!, ma vedo che anche molti "laureati" si stanno contraddicendo. Credo che Voi politici in questo momento dovreste stare soltanto zitti e fare tesoro di quello che dicono chi la mattina si alza e manda avanti l'Italia, con tutti i danni che voi politi fate, vedasi la Sanità come l'avete ridotta, soltanto in silenzio potete rimanere. Poi se gli imprenditori devono essere così generosi nel donare soldi, tra l'altro sudati, per fare quello che negli anni Voi politici avete distrutto, tutti i piccoli ospedali in primis, perché sig. Morgoni e sig. Savi non donate cospicue somme di denaro che ricevete dalla polita e non certo sudate?
  • Nuovo decreto, la carica di Giulianelli:
    «Classe di governo incompetente
    Tra due mesi moriranno le aziende»

    45 - Mar 23, 2020 - 14:47 Vai al commento »
    Bene sig. Giulianelli, io questo l'ho detto 15 giorni fà, ora qualcuno di peso mi sta seguendo. I politici di oggi purtroppo non hanno mai vissuto in "trincea" quindi non solo non riescono a "capire il momento" ma non sono neanche capaci a gestire l'ordinario figuriamoci un'emergenza. Se vogliamo uscirne quanto prima il Presidente Conte deve andare a casa insieme a Borrelli, che tra l'altro sta a mettere soltanto ansia (invece di farsi vedere ogni sera farebbe meglio a stare sul campo, ad esempio in Lombardia dove c'è né veramente bisogno, e lasciare i comunicati con una semplice comunicazione sul sito del Governo. Dott. Giulianelli sia Voi industriali che noi piccoli artigiani siamo mandati allo sbaraglio da anni da politici incompetenti, ma credo che stavolta questi politici vogliono il Nostro Funerale.
  • Battaglia vinta per 17 lavoratori:
    «Arcale ha 15 giorni per pagare»

    46 - Feb 6, 2020 - 20:30 Vai al commento »
    Credo che De Luca faccia un pò di confusione tra le imprese edili che nell'ultimo anno hanno chiuso i battenti e i dati delle Casse Edili in cui le imprese iscritte aumentano. Come ben sà nelle Casse Edili si debbono iscrivere tutte le imprese che svolgono lavori in Provincia quindi un'impresa di Napoli piuttosto che di Trento per fare i lavori del terremoto o altri lavori pubblici debbono iscriversi alla Cassa Edile o alla Cedam, ECCO IL VERO MOTIVO PERCHE' LE CASSE EDILI CRESCONO (come tra l'altro successe con il terremoto del 97/98. Poi invito De Luca a farmi conoscere chi incassa un anticipo o un Sal del 50% dei lavori del terremoto in 37 giorni come dice, io ho un sal al 50% inviato il 12 settembre 2019 e ancora non si sa quando viene pagato; poi ho un anticipo con polizza e fattura inviata a novembre 2019 ma ancora non si sa quando verrà pagata quindi cara CGIL NON DITE CAZZ...... Poi ancora, tutti gli adempimenti che una piccola impresa edile artigiana deve fare(uno dei motivi per cui molti mollano)sono troppo onerosi, lo dico da decenni, ma invece di semplificare, e semplificare le carte non vuol dire meno sicurezza anzi,voi tutti ci complicate la vita sempre di più. In ultimo questo atteggiamento della CGIL mi suona male, non è che voi siete "favorevoli" che vengano imprese da fuori Regione che poi, se non appartengono a giri strani, vanno in difficoltà perchè le riscossioni non sono di certo come dite Voi e li intervenite per fare tessere? (vedasi storia Arcale)
  • «Ricostruzione e appalti pubblici,
    si privilegino le aziende locali»

    47 - Dic 19, 2019 - 19:54 Vai al commento »
    Si tutto bene ma vi siete dimenticati che chi esegue lavori del terremoto DEVE ESSERE PAGATO IN TEMPI CERTI E NO A "BABBO MORTO" come si dice altrimenti noi ditte locali i lavori non ve li facciamo più perché CHIUDIAMO TUTTE PER FALLIMENTO dopo i dieci anni di crisi!!!!!!!!!!
  • Macerata, sui bagni non si scherza
    Lavori anche di notte
    «Sono bisogni fondamentali» (Video)

    48 - Dic 19, 2019 - 19:44 Vai al commento »
    E no cari signori così non ci siamo, e lo dice uno che non è certo di sinistra, è vero che si va verso le elezioni e tutto sembra fatto per essere eletti però in questo caso mi sembra che si è fuori strada. Questi bagni sono un fiore all'occhiello per Macerata e chi li fà li fà basta farli anche perchè chi gira il mondo questa tipologia di bagni sta ovunque perchè vuol dire civiltà e non come ora che per andare a "pisciare" c'è da tapparsi il naso. E poi i lavori di notte (o meglio tarda sera) uno li fà anche volentieri se poi servono ai molti o pochi turisti che arriveranno nelle prossime festività i quali potranno dire che a Macerata hanno "pisciato" senza tapparsi il naso, colore politico a parte.
  • Decreto sisma, Farabollini:
    «Migliorabile con alcune ordinanze»

    49 - Dic 10, 2019 - 20:50 Vai al commento »
    DOVETE PAGARE LE IMPRESE !!!!, ma lo capite o no. Per le "B" l'anticipo, dopo che hai fatto la polizza a garanzia, se va bene viene pagato dopo 3/4 mesi che si è iniziato il lavoro; il SAL al 50% dei lavori eseguiti se si va a rompere all'Ufficio Ricostruzione di Caccamo si ha quando hai finito il lavoro e per il saldo minimo devi aspettare 6/8 mesi da quando hai ultimato i lavori.QUESTO VUOL DIRE FAR FALLIRE LE NOSTRE IMPRESE, ALLA FACCIA CHE I LAVORI "PUBBLICI" DEVONO ESSERE PAGATI MASSIMO ENTRO 60 GIORNI. A QUESTO PUNTO CREDIAMO CHE NON CI SONO I SOLDI.
  • «Arriveranno pratiche per altri 10 anni,
    i tecnici sono pieni fino al collo
    e abbiamo solo 800 imprese edili»

    50 - Ott 19, 2019 - 11:36 Vai al commento »
    E no cari signori, l'ing. Spuri sta dicendo cose che io gli avevo detto un anno fà ma siccome sono un umile artigiano nessuno mi ascolta. Iniziamo con le imprese, soltanto nelle Marche ve ne sono 30.000 ma mettiamo che soltanto la metà, cioè 15.000, sono in grado per la loro organizzazione di eseguire lavori di ricostruzione, se contiamo poi le imprese che vengono e verranno da fuori Regione credo che il numero si possa avvicinare alle 30/40mila imprese che VORREBBERO , dico vorrebbero,perchè chi lavora nella ricostruzione rischia il FALLIMENTO.Quando dissi all'ing. Spuri come dovevano essere i pagamenti alle imprese mi sorrise dicendomi che avevo ragione ma nulla e nessuno si è attivato per cambiare questo tipo di pagamento, le imprese dicono: via l'anticipo, pagamento ogni 20/25% di lavori eseguiti con CERTIFICAZIONE del Direttore dei Lavori del SAL (Stato Avanzamento Lavori) invio della fattura all'URS e alla Banca delegata e pagamento entro 60 giorni dall'emissione della fattura da parte dell'impresa. (come da normativa Europea ma del tutto inattesa oggi), per il SAL finale l'impresa se vuole può presentare polizza Fidejussoria (come ora per l'anticipo) e incassare così l'USR ha tutto il tempo che vuole per i dovuti controlli. Passiamo poi ai progettisti che Spuri dice vantano 100 milioni di credito, ma quanti ne vantano le Imprese? e poi i tecnici, per carità, lavorano ma quante spese vive hanno? a fine mese quanto devono pagare per i "materiali" acquistati per l'esecuzione del lavoro? a fine mese che costo hanno per un dipendente? se voi pensate che un'impresa per un dipendente di 2° livello ha un costo di 4.000€. minimo compreso stipendio, contributi Inps, Inail e Cassa Edile e che tra l'altro se non paga tali contributi non ha il DURC regolare quindi non riscuote per i lavori eseguiti.E poi le responsabilità che poi alla fine ricadono sempre ed esclusivamente sull'impresa. Poi ai mie amici Sindacalisti che tanto invocano DURC di Congruità, Giornale di Cantiere, e altro. Cari Sindacati questi sono altri balzelli che pesano enormemente soltanto sulle Piccole Imprese (quelle tanto osannate dall'Unione Europea e dai POLITICI Italiani) ma che poi nulla risolve a livello operativo se non per far fare a Voi le tessere dei dipendenti, per carità è il Vostro lavoro ma non potete mettere sempre in croce le Imprese.Il DURC di congruità l'avete fatto a metà, una società (snc) con 5 soci non obbligata a iscriversi alla Cassa Edile, deputata ad emettere il DURC di congruità,a che santo deve rivolgersi per avere detto documento? e poi Voi credete che nel giornale di cantiere se una ditta, chiamiamola non corretta, ha lavoratori in nero li annota? Poi io ho detto e dico "via dall'ufficio sisma di Caccamo di tutti quei Tecnici" perchè, una volta messi i giusti paletti per i progetti, sono i TECNICI PROGETTISTI che si devono assumere gli oneri dei controlli del cantiere perchè anche se a Caccamo vi sono bravissimi progettisti è molto difficile, se non impossibile, capire cosa ha fatto il tecnico, così l'URS con dieci persone che controllano i SAL finali e dieci persone che controllano in cantiere la verifica dei SAl in acconto redatti dai Progettisti risolviamo ogni problema. In ultimo, anche se vi sono tantissime altre cose da dire, chiedo all'ing. Spuri chi ha avuto la splendida idea di andare a decurtare dall'accollo del proprietario il ribasso che l'impresa fà in sede di gara.Questo comporterà, come nel terremoto del 97, specialmente per le "E", cioè i lavori di elevato importo, l'invasione di imprese ( e continuo a chiamarle in maniera benevola) poco serie a discapito ancora una volta di quelle "NOSTRE PICCOLE IMPRESE SERIE".
  • Scuole del sisma nel mirino
    tra inaugurazioni e sfruttamento,
    un operaio: «Aspetto ancora i soldi»

    51 - Ott 3, 2019 - 19:50 Vai al commento »
    E ci risiamo,i sindacati dei lavoratori che puntualmente denunciano casi di dipendenti"sfruttati" però io vorrei dire ai Sig.ri Sindacati che: forse se nei lavori fosse stato applicato il Prezzario Regione Marche si sarebbe lavorato in più sicurezza e correttamente; forse se nelle gare di appalto le offerte con percentuali di ribasso improponibili fossero cestinate si lavorerebbe con meno assillo; forse se i pagamenti dei lavori alle ditte esecutrici degli appalti pubblici e privati nella ricostruzione post terremoto fossero come da normativa Europea, 60 giorni massimo, le imprese, almeno quelle serie, pagherebbero dipendenti e fornitori. O NO !!!!!!!!!!!!!
  • Infortuni sul lavoro in aumento:
    14 morti in sei mesi

    52 - Ago 6, 2019 - 21:25 Vai al commento »
    Il Segretario regionale Santarelli in merito alla riduzione dei premi Inail alle imprese credo si sbagli di grosso. Come ben sa oramai l'Inail paga pochissimi infortuni, specialmente nel settore edile, perchè basta che vi sia una virgola fuori posto e l'onere spetta all'impresa la quale è costretta a tutelarsi con assicurazioni private. Credo che, e il Segretario ben sa, l'Inail andrebbe chiusa perchè nonostante la riduzione si paga ancora tanto e le imprese non hanno tutele per quanto pagano.
  • Ricostruzione, efficacia del nuovo Durc:
    tecnici a confronto col Commissario

    53 - Ago 6, 2019 - 21:46 Vai al commento »
    E ci risiamo, parlano tutti, sono tutti scienziati, i tecnici come al solito si defilano sempre da tutto quando c'è da controllare e chi ci rimette sono sempre le nostre imprese locali che lavorano e con questo benedetto terremoto MAI SI RISCUOTE o comunque con tempi biblici alla faccia della normativa Europea che dice che il "Pubblico"deve pagare massimo entro sessanta giorni.Poi, come più volte detto, voglio proprio vedere come faranno quelle imprese che non sono iscritte alle Casse Edili ad avere il DURC di Congruità (vedarsi imprese s.n.c. o imprese familiari tutte senza dipendenti e c'è ne sono molte anzi con questi costi di dipendenti edili ve ne saranno sempre di più)per le quali tutti i passaggi che stì scienziati si sono inventati, Cassa Edile che chiede al D.L., il D.L. che non saprà cosa rispondere, ecc, ecc, sti poveri cristi mi sapete dire qualcuno dei presenti, e lo chiedo al Direttore di Perugia con il quale a suo tempo già mi scontrai ma tanto loro fanno come gli pare vedasi il terremoto del 97 o al Commissario Farabollini , queste imprese quando vedranno allungarsi i tempi delle riscossioni?
  • Strade e post-sisma, allerta antimafia
    Cgil: «Soldi “raccolti” dall’entroterra
    ma la base è sulla costa»

    54 - Lug 23, 2019 - 21:15 Vai al commento »
    E facciamo l'ennesimo "TAVOLO", ma lo volete capire o no che stì "TAVOLI" non funzionano, come non hanno MAI funzionato fino ad oggi, e ne sono stati fatti tanti.Sarebbe molto più semplice adottare dei PALETTI negli appalti, sia pubblici che privati, si perchè anche negli appalti privati sta entrando la MAFIA (se volete vi spiego come). Ho sempre detto che chi fà ribassi alti e poi gli vengono chiesti i giustificativi questi vanno pubblicati, e l'ho chiesto mille volte in Regione ma mi è stato risposto sempre che non si può. Credo che chi è complice con chi fà i giustificativi deve smetterla e la soluzione più logica è la loro pubblicazione così tutti possono andare ad acquistare da questi signori i materiali scontatissimi come poi dichiarano. Manca la volontà politica per far si che poi la Mafia abbia terra bruciata perchè le soluzioni ci sono e anche molto semplici.
  • “Free Carola”, oltre 300 in piazza
    «Salvare le vite non è un reato» (FOTO)

    55 - Lug 1, 2019 - 21:41 Vai al commento »
    Trecento? troppi, i naufraghi erano 42 basta che questi signori se li prendano in CASA LORO, che problema c'é? Mentre questi signori o meglio CLANDESTINI se ne stavano sdraiati e all'ombra nella barca io stavo a lavorare al sole, e vi sembra che NOI CHE MANDIAMO AVANTI L'ITALIA ci possiamo preoccupare di questi signori CLANDESTINI? ma tutti i stì trecento e oltre non lavora nessuno? Poi i SINDACATI.... certo che sono incazzati se non facciamo venire stì clandestini, A CHI LE FANNO LE TESSERE? Andate tutti e trecento a fare stronzate in Germania o Francia O Olanda poi vedete che vi succede, Per me la nave va affondata, l'equipaggio in galera e chi sventola tanto l'ideologia delle vite umane da salvare si potrebbe attivare per i molti ITALIANI MALATI E ANZIANI allora sì tanto di cappello. Ah ma questa Carola ha lavorato mai in vita sua? Mandatela a raccogliere i pomodori in Puglia vedrete che cambierà subito idea.
  • Tavolo per la legalità nella ricostruzione,
    Farabollini chiarisce: «Il Durc è operativo»

    56 - Giu 26, 2019 - 22:11 Vai al commento »
    Bene, sonopresentiPrefetto,Commissario,Sindacati,Organi di Controllo, ecc. ecc. ma, anche se vi sono persone di spalle, non mi sembra esserci NESSUN IMPRENDITORE, cioè quegli ARTIGIANI che nei cantieri ci lavorano, che mandano avanti con molta fatica le loro imprese in maniera seria. Parla il Commissario, parla Taddei, tutte persone da scrivania. Quand'è che si chiede come vanno veramente le cose nei cantieri a chi ci stà dalla mattina alla sera insieme ai propri dipendenti o soci? Ecco perchè l'Italia va male nessuno ascolta più chi LAVORA.
  • Un tesoretto da investire,
    Fondazione Carima guarda all’Apm

    57 - Giu 23, 2019 - 10:29 Vai al commento »
    Ma la Fondazione Carima non era la proprietaria di Banca Marche? Ma se un'impresa fallisce, come Banca Marche, di solito vengono "perseguitati" i soci come mai non succede qui? tra l'altro se vogliono investire svariati milioni di €. la Fondazione è anche messa bene, poi, se non ricordo male, la Fondazione non dovrebbe pensare "solo al sociale", cosa che faceva puntualmente con i dividendi di Banca Marche e che è venuta meno o perlomeno in maniera molto ridimensionata dopo il fallimento della Banca. Credo che, avendo sempre scelto i vertici di Banca Marche oggi rilevatesi molto discutibili(ma anche allora), credo farebbe meglio ancora per alcune decine di anni a stare nell'anonimato, anche per rispetto di molti "investitori" maceratesi truffati dagli stessi dirigenti da lei nominati e se ha disponibilità economiche dovrebbe investirle nel sociale come sempre ha fatto e non a iniziare un percorso da "Impresa" cosa che, con mia meraviglia, la Presidente Del Balzo, essendo sempre stata nel sociale, anche discutibilmente,dovrebbe evitare.
  • Treia sceglie la tradizione,
    Capponi è di nuovo sindaco:
    superato il candidato della Lega

    58 - Mag 27, 2019 - 18:24 Vai al commento »
    Ora sarà da capire se potrà fare il Sindaco perché se non potrà farlo non è che siamo messi tanto bene.
  • Chiesa Santissimi Vito e Patrizio,
    grande festa per la riapertura

    59 - Mag 27, 2019 - 18:17 Vai al commento »
    AL LADRO, AL LADRO, si sono fregati il BELLISSIMO TABERNACOLO che era al centro dell'altare alto, BELLISSIMO, come era una volta al "CENTRO" dove tutti potevano vederlo e onorarlo, ma dove l'hanno messo? ma perché si fanno questi sfregi? ristrutturare ok ma stravolgere una Bellissima Chiesa no!!!!! Vorrei vedere il povero Don Antò, che l'ha costruita con le sue mani e tra l'altro mai citato nella "Festa", che direbbe.
  • Nodi della ricostruzione
    dal Durc ai controlli, i sindacati:
    «Serve più personale per vigilare»

    60 - Mag 24, 2019 - 20:59 Vai al commento »
    Signori del Sindacato non credete opportuno che sia ora di coinvolgere seriamente le Nostre imprese Marchigiane per questa ricostruzione? Per carità non abbiamo la pretesa di ricostruire tutto noi, ma oggi vi sono più imprese di FUORI che marchigiane e Voi sapete perché, credo sia più opportuno intervenire su questi punti poi va bene il Durc di Congruità, un pò meno bene il giornale di cantiere, e sapete il perché anche qui.
  • Area di crisi industriale complessa:
    «Procedure entro l’anno»

    61 - Mag 23, 2019 - 18:44 Vai al commento »
    Presidente Pettinari mi meraviglio del suo accorato interessamento alla crisi del settore calzaturiero, forse è per il fatto che, come ho notato nelle sue dichiarazioni,bisogna fare "STRADE" e allora si è accesa la lampadina (diavolo di un politico). Non riesco a capire il fatto che appena "gli scarpà" non esportano più si apre la crisi, che gli italiani vanno scalzi? ho forse se non esportano non riescono più a fare i loro giochini economici? Sta di fatto che l'edilizia è andata in crisi per 10 anni e passa e che se non ci avesse pensato il Padre Eterno ancora era crisi e nessuno,dico nessuno, a mai alzato un dito.Poi tutto questo coinvolgimento delle associazioni di categoria, caro Pettinari, stiamoci attenti perchè è da vedere se veramente fanno gli interessi delle PICCOLE imprese.
  • Prof sospesa, protesta a Civitanova:
    lenzuoli sui balconi,
    60 docenti scrivono a Mattarella

    62 - Mag 23, 2019 - 18:30 Vai al commento »
    Certo che a leggere questi commenti fa proprio sorridere, io credo che oggi molti docenti (68ni mancati) farebbero molto meglio ad insegnare l'Italiano, la Matematica, la Geografia e la Storia ai nostri figli (se chiedi loro quanto fa 4X4 ci pensano mezza giornata)invece che rodersi lo stomaco su quanto combinavano da giovani,chi insegna deve farlo in maniera professionale e non cercando di mettere dentro la testa dei ragazzi le loro idee. Ecco perché ritengo che la punizione inflitta alla professoressa sia giusta e corretta. Poi Basta con sto "fascismo" non se ne può più, uno va al bagno è FASCISTA, E BASTA!!!!!!!!!
  • Operai senza stipendio da mesi:
    «Dopo la tragedia del sisma,
    chiediamo solo il giusto»

    63 - Mag 17, 2019 - 8:33 Vai al commento »
    Purtroppo questa è l'Italia ma la colpa non è dell'Impresa ma dello Stato. Vorrei capire perché l'Anas non si attiva come sostituto d'imposta per il pagamento degli Enti (Cassa Edile, Inps Inail) dato che la Legge glielo impone, poi perché Anas, dato che la Ditta non rispetta la Legge, non scioglie il contratto per inadempienza con la ditta? Tanto finché lo Stato non rispetta le sue Leggi in Italia andremo sempre peggio Alla cronista vorrei chiedere cosa centra l'attestato del nonno ba!!!!!!!!!!!!!
  • Reddito di cittadinanza,
    corso per i “navigator”

    64 - Apr 23, 2019 - 20:01 Vai al commento »
    Ma il bello è che da una parte dicono che la prima casa non fa reddito poi in realtà per l'ISE anche la prima casa fa reddito, anche se con un abbattimento, credo che neanche loro, i 5 stelle, capiscano cosa hanno fatto, d'altronde stì signori sono bravi con i computer ma non sanno e capiscono niente della realtà quotidiana.
  • Estorsione a un dipendente:
    arrestato imprenditore edile
    Denunciato il socio

    65 - Apr 19, 2019 - 20:10 Vai al commento »
    Nessuno spenderà una parola per Luca allora vorrei provarci io. Luca ha sbagliato e per questo pagherà, ha scelto il modo sbagliato per cercare di far sopravvivere la sua ditta, io invece ho scelto di non avere più dipendenti finché ci sarà questo sistema. Si perché vedete in edilizia per le piccole imprese è diventato impossibile avere dipendenti, costano troppo. Io personalmente lo dico da anni e per questo mi sono anche battuto a livello Regionale e Nazionale ma il " sistema in edilizia" è così, malato: Non è possibile che un dipendente di Impregilo, tanto per citare una grande impresa, costi quanto un dipendente di Luca. Impregilo ha lavori che durano anni, quindi un dipendente vi ci lavora per anni senza mai spostarsi, anzi viene direttamente assunto su quel cantiere. Luca ha cantieri che durano qualche mese e durante l'anno si sposta varie volte con costi che la grande ditta non ha. Allora cari sindacati come è possibile fare i rinnovi dei contratti di lavoro con il costo dei dipendenti per tutti uguale? perché si continua ad inventarsi sempre qualcosa a livello Nazionale, a mettere sempre nuovi balzelli vedasi "Fondo Sanitario" oppure "Fondo prepensionamenti" o il "Fondo incentivo all'occupazione", tutti balzelli, e ne avevamo già tanti, che comunque aumentano i costi per le imprese, specialmente per le piccole. Trovatemi un contratto che ha i costi come il contratto edilizia, io credo che non ve ne sia, in edilizia è diventato, per le piccole imprese, un lusso avere dipendenti e a pensare che le piccole imprese hanno fatto sempre da ammortizzatore sociale quando altri settori andavano in crisi,si perché chi perdeva lavoro alla Ariston comunque lo trovava con i muratori, questa è la ricompensa. Luca a sbagliato ma non crocifiggetelo, non se lo merita.
  • Il centrosinistra verso Macerata 2020:
    «Sviluppo e lavoro per ripartire»

    66 - Mar 27, 2019 - 17:37 Vai al commento »
    Ma sig. Tacconi non è ora che va in pensione!!!!!!!!! lasci a qualche giovane, poi diciamo che i giovano non amano la politica.
  • Nasce il consorzio Casep:
    «Così gli artigiani del territorio
    potranno affrontare la ricostruzione»

    67 - Mar 19, 2019 - 15:03 Vai al commento »
    Tutto bene però, per correttezza d'informazione e per non illudere le imprese, il CASEP può assumere lavori per un importo fino a €. 516.000,00 (OG I classifica II) che aumentato del 20% come per Legge arriva ad assumere appalti per un importo massimo di €. 619.200,00 e non come sopra detto per €. 1.800.000,00.
  • Palazzina in contrada Rancia:
    «Un anno per i lavori»
    Sfuma la promessa agli sfollati

    68 - Mar 11, 2019 - 19:06 Vai al commento »
    A me più che una palazzina per civili abitazioni sembra un capannone industriale, ma sono sicuri di quello che fanno?
  • Ex azionisti di Banca Marche,
    da Ubi nessun risarcimento

    69 - Mar 6, 2019 - 19:13 Vai al commento »
    Visto, l'avevo detto tempo addietro e lo ripeto, tutti salvi chi ha "rubato", i risparmiatori a secco di rimborsi e gli imprenditori "seri" a processo e in croce. Tutto già scritto
  • Ricostruzione, tecnici in sciopero:
    «Da governo e commissario
    un bel niente per i terremotati»

    70 - Mar 1, 2019 - 18:41 Vai al commento »
    E si lamentano loro che con poche centinaia di Euro di spese vive fanno il progetto, che comunque con il Decreto Genova hanno ottenuto gli anticipi al deposito dello stesso, mentre noi Imprese abbiamo oltre la metà dei costi per acquisto dei materiali necessari ai lavori e siamo pagati in contemporanea dei progettisti stessi.
  • Imprese nel cratere,
    arrivano 21,7 milioni per ripartire

    71 - Mar 1, 2019 - 18:34 Vai al commento »
    Ma quale " occhio di riguardo per le Piccole Imprese" se per fare soltanto la domanda ( per la concessione del contributo occorrono altri parametri che stabiliscono la graduatoria)bisogna aver speso almeno ventimila Euro?
  • Crac Banca Marche
    «Nessun dolo del collegio sindacale»

    72 - Feb 21, 2019 - 19:04 Vai al commento »
    Tranquilli tanto li assolveranno tutti perchè nulla sussisterà, i risparmiatori truffati riceveranno pochi spiccioli, contenti e coglionati, e tutti gli imprenditori che stanno avendo problemi con la vecchia Banca Marche saranno colpevoli senza se e senza ma. Sentenza già scritta.
  • Ricostruzione da accelerare,
    Ceriscioli: «Ecco gli emendamenti
    Ora il Governo ascolti il territorio»

    73 - Feb 21, 2019 - 19:20 Vai al commento »
    Io capisco il Governatore che è un professore, forse di superiori, bò, comunque di edilizia non nè capisce un tubo, ma il Direttore dell'USR è un ingegnere, e anche bravo,mi meraviglia, possibile che non riuscite a capire che finchè non si responsabilizzano i Progettisti e i Direttori dei Lavori la ricostruzione andrà con il freno tirato e questo l'Ing. Spuri ben lo sa.
  • Ricostruzione, Cgil all’attacco:
    «Vero gestore della Eni è Raffaele Piccolo
    Aberranti le dichiarazioni di Ceriscioli»

    74 - Feb 7, 2019 - 19:41 Vai al commento »
    Cara CGIL perchè vi arrabbiate così tanto, che ne sa Ceriscioli di queste cose Lui è un Professore, l'edilizia seria è un'altra cosa.
  • Farabollini confermato commissario:
    incarico prorogato di un anno

    75 - Gen 10, 2019 - 19:30 Vai al commento »
    Meno male, ora spero che il Commissario ascolti i problemi, e sono tanti, delle Imprese MARCHIGIANE se si vuol veramente far partire questa ricostruzione lasciando sul territorio il valore aggiunto.
  • Macerata 2020, Rosaria Del Balzo
    La politica la chiama, lei temporeggia
    «La città ritrovi leggerezza»

    76 - Dic 27, 2018 - 19:24 Vai al commento »
    Scusate ma qualcuno mi sa dire che mestiere fa questa signora?
  • Decreto Genova, è guerra
    Ceriscioli firma il ricorso:
    «Scelta incostituzionale»

    77 - Nov 27, 2018 - 14:52 Vai al commento »
    L'avevo detto ieri commentando un articolo sul terremoto, ora sig. Presidente saremmo considerati di serie C e non di B come aveva detto Lei. Sig. Professore piuttosto pensi a far funzionare la macchina che avete messo in piedi con il suo Compagno Sciapichetti che fa acqua da tutte le parti, abbiamo ultimato un lavoro di ricostruzione fine agosto, stato finale inserito nella procedura Mude il 20/09/2018 e, a stamattina, l'Ufficio Sisma di Caccamo mi dice che non sanno quando verrà istruita, figuriamoci quando ci pagheranno!!!!
  • Sisma, i dati della discordia:
    «Tolentino più colpita di Camerino»

    78 - Nov 26, 2018 - 17:51 Vai al commento »
    Credo sia giunto il momento che tutti stì signori che non capiscono un c... se ne stiano zitti, basta a sprecare inchiostro, tanto loro cercano soltanto visibilità per le prossime elezioni. Credo opportuno e necessario che venga istituito un tavolo con Commissario, Progettisti e Imprese, gente insomma che poi deve sporcarsi le mani, e stì signori devono soltanto attuare le decisioni del tavolo in brevissimo tempo facendo "galoppare" il proprio personale, allora sì che la ricostruzione partirà velocemente. Non può essere che un Sindaco la vuole cruda e un'altro cotta e la Regione "tiepida", signori con questo andazzo le Nostre Imprese stanno ben lontano dalla riscostruzione, non a caso per una gara di San Severino Marche avevano fatto richiesta di essere invitate ben 430 imprese con il 90% di provenienza Sud Italiana, alla faccia degli appalti a chilometri zero. Finisco con un appello al Presidente Cerigioli sull'impugnazione di una parte del Decreto Genova, Presidente per favore non lo faccia altrimenti noi Marchigiani diventeremmo di serie C e non di B come dice Lei, tanto sia Lei che l'Assessore Sciapichetti avete ampiamente dimostrato che non ne capite niente e se hanno deciso questo è perchè così non fate altri danni.
  • “Macerata Bene” e “Macerata Male”
    non sono così diverse come ci sembra

    79 - Nov 19, 2018 - 18:51 Vai al commento »
    Sig. Liuti Lei ha perfettamente ragione la lotta è impari, gli spacciatori sono tantissimi contro le pochissime forze di polizia che, tra l'altro, se li ritrovano il giorno dopo l'arresto di nuovo a spacciare perchè i Giudici li rimettono in circolazione, allora mi permetto un suggerimento che vado dicendo da molto tempo " Perchè quando si prende uno spacciatore non gli si mette un bel TIMBRO in fronte così che anche noi poveri genitori riusciamo a riconoscerli anche da lontano e proteggere in maniera più adeguata i nostri giovani?" Così forse anche i Santi rimarrebbero sulla nostra amata terra.
  • «Crisi delle piccole imprese,
    servono scelte politiche efficaci»

    80 - Ott 10, 2018 - 19:01 Vai al commento »
    Dott. Menichelli io aggiungerei che la piccola impresa, l'artigiano ecc.è stato negli anni del "bum" (fino al 2008/2010) un limone da spremere, si diceva che eravamo evasori ma in realtà eravamo quelli che pagavano realmente le tasse. Oggi fare l'artigiano è un'impresa nel vero senso della parola, se tutto ti va bene a malapena riesci a portare a casa lo stipendio di un dipendente, è di oggi su un quotidiano quanto tribolare vi è per aprire una partita IVA ma direi anche per cassare un'attività, cosa che nessuno dice mai. Purtroppo bisognerebbe fare anche molta autocritica perchè in quegli anni non si è riusciti a capire che il "troppo concedere", sotto tutti i punti di vista, alla fine avrebbe "ucciso" le nostre imprese ed i nostri artigiani. Bisogna guardare sempre avanti, questo è certo, ma oggi i nostri giovani ed i nostri figli non sono certo propensi a tanti sacrifici come noi, ecco perchè vi è la "morte" delle nuove partite Iva dopo appena 5 anni. Credo che le Associazioni di categoria abbiano oggi l'obbligo ed il dovere di ascoltare e difendere chi ha veramente a cuore il destino della nostra Provincia, della nostra Regione e dell'Italia con un lavoro quotidiano onesto e serio che ogni artigiano fà dalla mattina presto fino a sera tardi per tirare avanti la "baracca".Vero è che politicamente è"saltato tutto", non vi sono più punti di riferimento però vero è anche che non si è più riusciti a "bloccare l'Italia" per farci sentire come avveniva negli "anni d'oro" degli Artigiani.
  • STRAGE
    Traini condannato a 12 anni

    81 - Ott 3, 2018 - 19:32 Vai al commento »
    Io non riesco a capire una cosa: a Traini che alla fine non ha ammazzato nessuno 12 anni di galera; a quei "signori" neri che spaccio droga e ammazzano i nostri giovani/figli li rilasciano dopo 24 ore e non riescono neanche a rimandarli al loro paese. Vi sembra giustizia questa?
  • Blitz nel campus Unicam:
    operai clandestini tentano la fuga
    Denunce, sequestri e maxi multa

    82 - Set 27, 2018 - 19:58 Vai al commento »
    Vorrei capire perché l'Università si chiama fuori, non è forse il "Committente" ? tra l'altro con tanto di Ufficio Tecnico. Sta di fatto che le Imprese grandi, specialmente di fuori Regione, fanno quello che vogliono, subappalti, subappalti di subappalti, ecc. ecc. e tutto questo a discapito di imprese locali che molto faticosamente cercano di rispettare le "Regole" ma che con questa tipologia di concorrenza poco si può fare.
  • Spaccio vicino alle scuole, 2 arresti:
    in manette un 27enne
    che venne ferito da Traini

    83 - Set 17, 2018 - 19:51 Vai al commento »
    E hanno pure la faccia tosta di chiedere il risarcimento danni, ma signori Giudici vi rendete conto!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Ingegnere (senza laurea) da 35 anni: indagato
    Effettuava perizie nelle zone terremotate

    84 - Set 3, 2018 - 19:54 Vai al commento »
    Questo dimostra ancora una volta che "il pezzo di carta" (leggi laurea)non vale niente se poi si ha la capacità di fare, anche perché se non era in grado di insegnare qualcuno in tutti questi anni avrà pure protestato. Premiamolo e non condanniamolo.
  • Migranti bloccati sulla Diciotti,
    sciopero della fame di Bernabucci:
    «Smetterò se rispettati diritti umani»

    85 - Ago 30, 2018 - 21:30 Vai al commento »
    Peccato sono sbarcati, ricomincerà a MANGIARE (in tutti i sensi)
  • A volte (non) ritornano

    86 - Ago 22, 2018 - 21:47 Vai al commento »
    Al sig. Romagnoli rispondo che ha ragione anche perché noi imprese edili del territorio credo che staremo alla larga, se non cambiano la "musica", dato che è difficilissimo incassare i lavori eseguiti(questo sta succedendo principalmente nel Maceratese, chissà perché)
  • Lo Sferisterio oltre ogni record:
    «Ora puntiamo al resto del mondo»

    87 - Ago 13, 2018 - 20:15 Vai al commento »
    Bene,tutti euforici e contenti, ma credo che, e leggendo l'articolo non l'ho visto, sarebbe opportuno capire quante spese sono state sostenute e nell'eventualità che le stesse siano meno dell'incassato allora si che si potrà gioire. Mi auguro che Carancini, Pettinari e soci c'è lo facciano sapere quanto prima così anche noi cittadini potremmo dire che per una volta la Lirica non ci è costata un Euro.
  • L’alba della ricostruzione è grigia:
    opera da oltre 250mila euro
    a ditta non iscritta ad anagrafe antimafia

    88 - Ago 7, 2018 - 21:08 Vai al commento »
    Vede Avvocato, il problema è che i tecnici,o meglio i R.U.P., se ne fregano, non hanno il coraggio di escludere le imprese non in regola, come dice se l'impresa ha una segnalazione all'anagrafe ANAC e non lo dichiara va esclusa dalla procedura. Le dico di più, dato che sono del settore, vi è stata una gara in cui l'impresa, oltre al prezzo, ha offerto l'esecuzione dei lavori in 125 giorni in meno rispetto ai 180 previsti. Questa impresa doveva essere esclusa perchè è impossibile la realizzazione dei lavori in 55 giorni ma il D.L.che espletava la gara non ha minimamente obbiettato. L'impresa è marchigiana come le altre sette partecipanti.Tornando al "suo caso" credo che ne vedremo di cotte e di crude nel "cantiere più grande d'Europa" perchè i Tecnici, sia Pubblici che Privati, non hanno nessuna sanzione, nè penale nè economica, che li colpisce quindi andranno ad operare come nel terremoto del 97/98, e tutti sappiamo come andò.
  • Decreto terremoto, Symbola:
    «La norma sulla sanatoria edilizia
    è inutile e pericolosa»

    89 - Lug 18, 2018 - 21:21 Vai al commento »
    E così siamo tutti, anche Symbola ci mette bocca, questa proprio ci mancava.Signori qui si sta perdendo soltanto tempo con cavolate, se un povero cristo ha modificato un tramezzo all'interno della propria abitazione, casa tra l'altro che oggi si può fare liberamente, non può presentare la pratica di riparazione danni del terremoto se prima non PAGA la sanzione. Cari signori, signor segretario di Symbola, ma perchè non pensate a lavorare che di danni Voi e le Vostre società collegate già ne avete fatti tanti e lasciate fare a chi è sul CAMPO così forse(se vero è che ci sono veramente i soldi!!!!!)la ricostruzione partirà davvero.
  • Paolo Gentiloni a Symbola:
    «Dalle imprese legate al territorio,
    la speranza per ripartire dopo il sisma»

    90 - Lug 8, 2018 - 8:34 Vai al commento »
    Belle parole di Gentiloni sul rilancio delle imprese del territorio dopo il sisma ma la realtà e ben differente. Le nostre imprese edili del territorio che stanno operando per far si che le abitazioni con danni lievi possano tornare agibili RISCHIANO IL FALLIMENTO,(e comunque moltissimi nostre imprese stanno andando in difficoltà)perchè i tempi di riscossioni dei lavori eseguiti sono biblici. Le imprese terminano il lavoro e ancora non hanno incassato l'anticipo(se così vogliamo chiamarlo dato che arriva sempre dopo l'esecuzione della metà dei lavori come minimo se non addirittura a fine lavori) Tutti si riempiono la bocca con parole di elogio e sbandierando a destra e sinistra che i soldi per la ricostruzione ci sono, se così è dovete pagare le imprese esecutrici dei lavori con tempi molto ma molto più celeri allora si che, cari signori politici, darete una mano alle imprese del cratere.
  • La ricostruzione chiave delle urne,
    candidati tutti d’accordo:
    sindaci forti e imprese locali

    91 - Feb 20, 2018 - 20:46 Vai al commento »
    Signori miei io c'ero, siamo proprio messi male, tutte brave persone percarità, ma per fare il politico bisogna "studiare", parlavano di terremoto solo per sentito dire poi qualcuno se ne è andato prima che noi avessimo posto quesiti, alla faccia dell'educazione. Qualcuno mi dovrà dire come facciamo, noi che lavoriamo dalla mattina alla sera per sbarcare il lunario, ad andare a votare il 4 marzo con candidati simili.
  • I dieci giorni che sconvolsero Macerata

    92 - Feb 14, 2018 - 22:00 Vai al commento »
    Attenzione cari signori, è troppo facile dire fascisti o razzisti, io credo che soltanto chi ha avuto a che fare nel tempo con questa tipologia di persone(ricordate quando siamo stati "invasi" dagli Albanesi)può parlare con autorità e cognizione di causa perché è molto facile riempirsi la bocca di belle parole.Se certe situazioni di droga colpiscono un figlio o un nipote credo che sia molto facile e umanamente possibile diventare dei "Traini" perché tanto lo Stato oggi non è capace di contrastare questo fenomeno, o meglio non intenzionati, tanto comunque verrà detto che la colpa è della famiglia. E' ora di dire basta. E poi se vogliamo dircela tutta chi di voi la domenica ed il lunedì successivo alla " strage" (così la chiamate Voi anche se non vi è stato neanche un morto)fatta dal Traini non ha notato che per Macerata non vi erano persone di colore in giro. Nessun "nero" che chiedeva l'elemosina alla vecchietta e la seguiva per decine di metri insistendo, nessun "nero" che aspettava fuori dai supermercati, ecc.. Per carità,certe cose turbano, ma sicuramente hanno effetto su questi poco di buono che stiamo "ospitando" (così dicono i centri sociali !!!!(buoni quelli)
  • Imprese artigiane in provincia:
    saldo positivo per le Costruzioni

    93 - Feb 3, 2018 - 11:30 Vai al commento »
    Cara Confartigianato (a me) se da un lato potrebbe essere positivo che il settore edile riparta per quanto detto dall'altro vi è sicuramente il rovescio della medaglia. Molti aprono un'impresa edile senza nessuna esperienza, soltanto per le "future" occasione del terremoto, con gravi ricadute sull'esecuzione dei lavori acquisiti soltanto "per conoscenze" e non certo per capacità. Il settore edile, per il quale da anni si chiede un ingresso "certificato" e non una semplice iscrizione alla Camera di Commercio, ha si bisogno di imprese "certificate" e no di avventurieri, come lo sono tra l'altro sono molte di quelle arrivate per la realizzazione delle " casette di legno" che poi non rispettano nessuna Legge del settore offuscando anche l'immagine delle nostre imprese serie.
  • «La Provincia? Ma quale abolizione,
    tornerà come prima»

    94 - Feb 1, 2018 - 10:26 Vai al commento »
    Comunque sia Presidente che assesori hanno stipendi da altri enti. Il fatto è che noi che paghiamo le tasse non reggiamo più, enti come Provincia, Comunità Montane,Consorzio di Bonifica e tanti altri ancora DEBBONO ESSERE ELIMINATI perchè se non riduciamo la spesa pubblica prima o poi gli italiani scoppieranno.
  • Irregolari il 79% delle aziende,
    dimezzato il lavoro nero

    95 - Mar 10, 2015 - 22:30 Vai al commento »
    Il problema credo non siano gli ispettori, anche se spesso ci mettono del loro, ma di quel deff............. dell'allora ministro Damiano che volle questo cesso di legge 81. Sembra che noi artigiani e piccoli imprenditori siamo tutti dei delinquenti, questi non sanno che ogni mattina ci alziamo alle 6 e terminiamo,quando va bene alle 22 per poterci portare a casa qualcosa da mangiare. questa legge va cambiata, una volta gli ispettori venivano in cantiere, controllavano poi ci dicevano di sistemare quello che non andava. nell'arco di qualche giorno tornavano e se non si era in regola MULTA ma solo dopo l'avvertimento.Oggi appena arrivano prepara 500,00€. per la sanzione che tanto c'è sempre.
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy