Bononia Salo


Utente dal
10/5/2013


Totale commenti
3

  • A Bolognola non si scia, il sindaco:
    “Gli impianti potrebbero non aprire”

    1 - Gen 4, 2015 - 9:41 Vai al commento »
    A Pre Scia chiedo a quale ristorante si riferisce perché, escluso nei periodi dove le persone vengono da sole perché festa, ogni volta che vado a Bolognola i ristoranti sono sempre chiusi, eppure sono attività private che dovrebbero fare per primo i propri interessi. Tu torneresti in un paese dove, se non è festa, non trovi nulla? è l'Amministrazione che deve tenere aperte le attività? Il bene di un paese non lo fa solo il Sindaco, considerando che dal 1974 non c'è stata Amministrazione che abbia pensato al paese. Leggere i commenti su questo articolo mi fa ben sperare per le prossime elezioni. Così tanta gente interessata a Bolognola, così tanta gente molto più brava e capace del Sindaco che c'è ora, fa pensare che ci saranno tante liste da scegliere per votare. Meno male. Altrimenti, chi vota, si ritrova a scegliere tra il peggio ed il meno peggio, cosa sbagliatissima per un paese. La stessa cosa che succede per l'Italia intera. Il bene di Bolognola lo può solo fare chi veramente ama Bolognola, non chi fa polemiche inutili, si lamenta sempre ed è il primo a non proporre e non fare nulla.
  • Disoccupata e sfrattata occupa
    abusivamente una casa

    2 - Giu 6, 2013 - 12:24 Vai al commento »
    Caro Mago Merlino so cosa succede a Bolognola e come l'amministrazione comunale gestisce il paese perché mi informo, chiedo, leggo le delibere pubblicate su internet, se sono a Bolognola quando ci sono i consigli comunali ci vado, ascolto ciò che viene detto dai consiglieri, dal sindaco, dal segretario e dall'opposizione, guardo i comportamenti di chi siede sulle sedie del consiglio che sia maggioranza o minoranza, non mi limito a giudicare l'amministrazione o l'opposizione in base alle chiacchiere di paese e di ciò che si dice in piazza o nell'unico bar-pizzeria aperto, poi penso con la mia testa. Si informi anche lei, cosa che nonostante lei abiti tutto l'anno in paese, almeno così sembra da come parla, dà l'impressione di non fare. Non chiamo nessuno per pulire la casa, ho le mie manine. Se essere stanchi di pagare le tasse ed essere onesti per dare a mangiare ai disonesti significa essere razzisti, allora lo sono. A Lilith Niam, cosa o chi le fa credere che io vivo in un mondo dorato? Non sto al calduccio e non ho la fortuna che lei crede, ma è libera/o di pensare ciò che vuole. Tanta gente intorno a me si trova nella stessa situazione della signora, ma non per questo sono andati ad occupare una casa. C'è chi è tornato a vivere con i genitori anziani, c'è chi prega che nessuno compri la propria casa all'asta. Ognuno ci arrangiamo per arrivare a fine mese come possiamo in quest'Italia che sta andando allo sfascio, ma nessuno ci da il diritto di appropriarci di qualcosa che non è nostra senza il rispetto della legge. Che ci aspetti di diritto o no è nostro dovere rispettare la legge per far si che i nostri diritti non vengano calpestati. La casa si è del comune ed era libera, ma non per questo va occupata. Come ho detto già nel precedente intervento, se tutti ragionano come la signora, la stessa dovrebbe stare attento ad uscire di casa per andare a comprare le sigarette (cosa di cui si potrebbe fare a meno vista la situazione o, nonostante è disoccupata, per le sigarette i soldi li ha, ma per rispettare la legge no??) perché magari quando torna qualcuno è entrato in casa del comune perché gli spetta di diritto. E' del comune quindi di tutti. Non lodiamo chi non ha rispettato la legge caro Mago Meriino perché ciò per cui tu ti lamenti, il malfunzionamento del paese, l'ha portato proprio decenni, decenni, decenni, decenni e decenni di disonestà. Visto che conosci il paese e ciò che succede meglio di me, dovresti saperlo. Comunque anche le mie origini sono, come quelle della signora, da più di 200 anni di Bolognola.
    3 - Mag 10, 2013 - 16:12 Vai al commento »
    a Lilith Niamh, io non abito a Bolognola, ma ci passo tutte le estati e le assicuro che non sono solo gli abitanti che rispettano la legge ad essere indignati, ma anche alcuni turisti/abitanti che hanno la seconda casa come me. Considerando poi anche il fatto che, la signora in questione che si ritiene in dovere di occupare una casa pubblica potrebbe prendere in affitto una casa di proprietà di un privato andare a lavorare e pagare un affitto regolare, a Bolognola gli affitti privati sono bassissimi. Mi viene da dire si ritenga fortunata/o che non hanno occupato la sua casa visto che lo possono fare e la legge italiana tutelerebbe la signora disagiata e non lei che ne è proprietaria/o. Sarebbe contenta/o se accadesse? Continuerebbe a dire che ha ragione ad aver fatto ciò che ha fatto? O direbbe che visto che abitava a Roma dove ci sono più possibilità di lavoro che a Bolognola, ci sarebbe dovuta rimanere? Chiunque da spago a chi infrange la legge fa una cosa ignobile, a meno che non si è il primo a farlo. c'è un detto che dice di non fare agli altri ciò che non si voglia venga fatto a se stesso. Chiunque è senza casa può tranquillamente, come succede nelle grandi città, andare ad occupare la casa che la signora pensa di essere in diritto di occupare e a quel punto sarebbe tutelato l'ultimo occupatore e non la signora disagiata, che cosa farebbe se accedesse una cosa simile? A tutti noi piacerebbe vivere a carico dello Stato che poi non è altro che vivere a carico dei cittadini italiani onesti che pagano le tasse, quindi anche a carico suo.
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy