Bokonon


Utente dal
18/5/2012


Totale commenti
4

  • Tesori maceratesi tornano a vivere
    Il 22 marzo riapre palazzo Trevi Senigallia
    Orologio: Carancini chiede aiuto a Pettinari

    1 - Mar 4, 2014 - 14:49 Vai al commento »
    Ma qualcuno pensa veramente che una roba del genere possa "incrementare significativamente il flusso turistico"? A me sembra una vera indecenza anche solo pensare di spendere così i soldi pubblici, specialmente in un momento come questo in cui ci dovrebbero essere ben altre priorità. E anche ammettendo che l'orologio possa realmente incrementare il turismo, ci sarebbe una convenienza effettiva per la città? Facciamo un calcolo nudo e crudo. Limitiamoci solo alla somma a carico delle casse comunali, che secondo quanto riportato da Cronache Maceratesi è di 500.000 euro, e ipotizziamo che, solo per vedere il mirabolante congegno, arrivino 2.000 turisti. Ebbene, ogni turista ci costerebbe 250 euro, e questo significa che ognuno di essi dovrebbe spendere qui a Macerata almeno 250 euro solo per portare il bilancio in pareggio. Ma 250 euro a testa non sono pochi. Per una famigliola di 4 persone farebbero addirittura mille euro. L’orologio farà arrivare più di duemila turisti? Ne verranno diecimila? O forse saranno 200? Impossibile dirlo. Ma per far arrivare tanti turisti occorrerà investire anche sulla promozione, e investirci parecchio. Per cui il costo per turista alla fine sarebbe ben superiore a 250 euro. E non abbiamo ancora considerato i costi della manutenzione. A conti fatti, conviene così tanto spendere 500.000 euro, più altri soldi pubblici e privati, per qualcosa che, forse forse, tra qualche anno finirà ad ammuffire? Siamo stati per tanti anni senza questo prodigio, senza sentirne la mancanza. Possiamo continuare a vivere senza, magari avendo nel frattempo servizi migliori, strade asfaltate, una Tares più bassa. Cinquecentomila euro sono tanti.
  • Ferito lungo la pista ciclabile di Villa Potenza

    2 - Lug 30, 2013 - 1:22 Vai al commento »
    Invece, secondo me chi cammina, corre, passeggia in qualunque luogo pubblico dovrebbe poterlo fare in tutta sicurezza e tranquillità, a maggior ragione quando si tratta di posti frequentati da bambini, senza essere costretti a dover guardare in continuazione dove si mettono i piedi...in aperta campagna può anche andar bene, ma non può essere accettabile in un luogo pagato con le nostre tasse!!
  • L’inondazione di centri commerciali

    3 - Giu 7, 2012 - 14:48 Vai al commento »
    I miei complimenti per l'intervento. Ottimo esempio di come si cavalca l'onda, con tempismo e solerzia, per farsi un po' di propaganda politica e per far ricordare la propria esistenza. Molto bella anche la foto-tessera. Sguardo intenso e occhi che guardano oltre...lontano...sì, ma forse un po' troppo lontano dai reali problemi della gente.
  • In 70 mila per Herbaria

    4 - Mag 30, 2012 - 15:30 Vai al commento »
    A me sembra il solito qualunquismo da provincialotti quali siamo, e tra questi mi includo anche io, ovviamente. Comunque, anche leggendo l'articolo sulla conferenza stampa di presentazione mi pare che il vero scopo di Herbaria fosse quello di promuovere la provincia di Macerata a livello nazionale. E non si può dire che questo non sia avvenuto. Probabilmente molti di quelli che criticano Herbaria sono gli stessi che si lamentano perché a Mc non si organizza mai nulla di decente. Anziché brontolare, secondo me bisognerebbe rendere merito alla Fondazione Carima, che porta qui da noi artisti, intellettuali e personaggi di rilievo senza far pagare nulla. Tutto gratis! E semmai bisognerebbe recriminare per il fatto che iniziative come questa non provengono da enti pubblici (Provincia, Comune, ecc) che manteniamo in vita noi con le nostre tasse e che, invece, sono completamente assenti. Ma...già...qui i soldi bastano a malapena per pagare funzionari, consiglieri e assessori. Per le cose serie non avanza nulla... E poi, scusate, ma basta pure con questo ambientalismo ipocrita dell'ultima ora. Ci si lamenta tanto per le PM10...ma fatemi il piacere. Herbaria dura 3 giorni e si fa ogni due anni! Secondo me ne produce molte di più il mercato settimanale di Macerata (tutti i mercoledì di tutti gli anni)! E poi magari chi protesta è proprio chi prende la macchina anche per fare 10 metri e non ha mai nemmeno messo piede all'abbadia...
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy