Beatrice Cammertoni


Utente dal
12/1/2009


Totale commenti
11

  • PRESI!

    1 - Gen 28, 2012 - 16:30 Vai al commento »

    Una ragazza giovanissima è stata uccisa in un modo tremendo da quattro italiani. E' morta in un paese straniero, senza che le venisse risparmiato neanche un colpo, rendendosi perfettamente conto di essere vittima di un'imboscata vile e di stare per essere ammazzata come si ammazzerebbe un animale. Un omicidio che dovrebbe indignare e che non indigna. Non turba e non fa si che ci si abbandoni a considerazioni altrettanto animalesche sulla pena di morte e sulla giustizia fai da te... Vittime di serie A e vittime di serie B. 

  • “Queste sono le vere Marche,
    altro che Dustin Hoffman”

    2 - Dic 17, 2011 - 22:45 Vai al commento »
    Che bella lettura... Grazie Maurizio!
  • Elio, un nome giusto per il SOF

    3 - Lug 28, 2011 - 18:21 Vai al commento »
    Uno degli Eli allo Sferisterio? Non credo sia una provocazione, anzi. Non è uno dei talenti per cui è conosciuto ma Roberto Belisari è un esperto estimatore di musica lirica. Combinando la sua competenza all'indubbia creatività e all'attenzione mediatica che riceverebbe la nomina si otterrebbe una formula innovativa che potrebbe far molto bene alla nostra arena.
  • Boom dei libri “made in Macerata”
    Ma si vendono le ricette della Parodi

    4 - Dic 21, 2010 - 14:21 Vai al commento »
    Fate benissimo a segnalare titoli che possono esserci sfuggiti. Aggiungiamo all'elenco anche il libro di Marco Ricci, "Penshurst Road" uscito a fine 2009 e pubblicato da Mursia Editore.
  • Il palazzo con tutti i popoli del mondo
    Reportage di Corriere Tv sull’Hotel House

    5 - Nov 20, 2010 - 3:31 Vai al commento »
    La partita dell'integrazione nell'epoca globale torna paradossalmente a giocarsi nel locale quando si fronteggiano concretamente situazioni come quella dell'Hotel House. Ghettizzare e abbandonare i residenti o sperare in un "boom" (vedi sopra)dell'edificio, potrebbero rivelarsi scelte utili ai fini della ricerca di un modello intergrativo, della risoluzione dei problemi della criminalità o della risposta alle istanze sociali poste dagli immigrati? Una soluzione dell'enigma multiculturale forse non esiste, ma per giungere a delle considerazioni costruttive, a mio avviso potrebbe essere utile fare un passo indietro a quando erano gli italiani a giocare il ruolo dell'escluso. Con queste parole, l'ispettorato del Congresso Americano descriveva chi dall'Italia era partito per rincorrere il sogno a stelle e strisce poco meno di un secolo fa (1912). “Non amano l'acqua, molti di loro puzzano perché tengono lo stesso vestito per molte settimane.Si costruiscono baracche di legno ed alluminio nelle periferie delle città dove vivono, vicini gli uni agli altri. Quando riescono ad avvicinarsi al centro affittano a caro prezzo appartamenti fatiscenti. Si presentano di solito in due e cercano una stanza con uso di cucina. Dopo pochi giorni diventano quattro, sei, dieci. Tra loro parlano lingue a noi incomprensibili, probabilmente antichi dialetti. Molti bambini vengono utilizzati per chiedere l'elemosina ma sovente davanti alle chiese donne vestite di scuro e uomini quasi sempre anziani invocano pietà, con toni lamentosi e petulanti. Fanno molti figli che faticano a mantenere e sono assai uniti tra di loro. Dicono che siano dediti al furto e, se ostacolati, violenti. Le nostre donne li evitano non solo perché poco attraenti e selvatici ma perché si è diffusa la voce di alcuni stupri consumati dopo agguati in strade periferiche quando le donne tornano dal lavoro. I nostri governanti hanno aperto troppo gli ingressi alle frontiere ma, soprattutto, non hanno saputo selezionare tra coloro che entrano nel nostro paese per lavorare e quelli che pensano di vivere di espedienti o, addirittura, attività criminali”.
  • Una cena per salutare Mirko Corsano,
    il numero uno dello sport maceratese

    6 - Giu 8, 2010 - 19:48 Vai al commento »
    Presente!
  • In provincia si celebra
    la caduta del Muro

    7 - Nov 1, 2009 - 19:25 Vai al commento »
    Il programma degli eventi e delle iniziative è al link http://www.provincia.mc.it/sinpv2/FileStore/portale_sinp/eventi/oltreilmuro.pdf. il numero di telefono per ulteriori informazioni è 0733248257
  • Maulo, il sindaco poeta
    tra le colline e il mare

    8 - Giu 24, 2009 - 15:23 Vai al commento »
    Oltre che poeta e politico, come ricordato nell'articolo da Maurizio Verdenelli, Gian Mario Maulo è stato fino allo scorso anno anche docente di Psicologia, Pedagogia e Sociologia all'Itas Matteo Ricci. Delle sue lezioni e delle sue poesie ho un gran bel ricordo e faccio al mio professore i migliori auguri per il suo futuro politico, per i suoi prossimi versi e anche per il suo avvenire da nonno.
  • Franceschini, Casini, Di Pietro, Tremonti:
    i big della politica arrivano in provincia
    Presentata “Forza per Cambiare”,
    la lista voluta da Fabio Corvatta

    9 - Mag 19, 2009 - 18:26 Vai al commento »
    Venerdì 22 arriverà a Macerata anche Fausto Bertinotti. Sarà in Piazza Mazzini alle 11 per discutere sulla crisi della sinistra in Italia ed in Europa. Interverranno Valerio Calzolaio, responsabile nazionale della Sinistra Democratica e Roberto Musacchio, parlamentare europeo. Coordina Francesca Marchetti (La sinistra Macerata). Tornerà inoltre a Macerata il 28 Maggio Claudio Fava, europarlamentare e candidato per Sinistra e Libertà.
  • Ore 3.32, la terra trema
    Partono gli aiuti per l’Abruzzo

    10 - Apr 6, 2009 - 18:41 Vai al commento »
    Le vittime accertate sono al momento più di 100 e il numero sembra destinato ad aumentare nelle prossime ore. Alle ore 17.59 un'agenzia rende noto che sotto le macerie della Casa dello Studente a l'Aquila sono stati individuati sei ragazzi vivi a 15 ore dal terremoto. Poche ore fa sono stati rinvenuti i corpi di una mamma abbracciata ai suoi bambini. Il tempo intanto sta peggiorando, comincia a piovere e le temperature si stanno abbassando. Ad Onna, il paese più colpito cominciano ad arrivare i soccorsi, si parla di venti vittime accertate e di altre 40 persone sotto le macerie. Alla solidarietà dei volontari e delle forze dell'ordine si affiancano purtroppo anche i primi episodi di sciacallaggio.
  • La seconda cena
    di CM alle 4Porte

    11 - Apr 8, 2009 - 15:32 Vai al commento »
    Presente!
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy