Alberto Rima


Utente dal
22/11/2013


Totale commenti
1

  • Quei trenta parcheggi
    che paralizzano il centro storico

    1 - Nov 27, 2013 - 20:25 Vai al commento »
    I tempi son cambiati. Vero. La comodità è un valore aggiunto ad un centro di vocazione commerciale. Vero. La coltura è un valore necessario per l'identità di un centro storico ed ha sede naturale in ambiente "bello". Vero. Il significato di una passeggiata in centro è differente dal mero "fare shopping". Vero. Non si può conciliare comodità con bellezza. Falso. La soluzione alla crisi è il parcheggio davanti alla vetrina del negozio ad ogni ora. Falso. La soluzione alla scarsa attrattività del centro storico è data da vie e piazze enormi e prive di auto. Falso. Bisogna garantire un'armonia. Vero. In centro ci possono essere quanti parcheggi vogliamo, ma un centro commerciale sarà SEMPRE più pratico del centro storico per un acquisto "al volo", che poi è quello che si fa durante i giorni feriali. Al centro storico si fanno e faranno sempre degli acquisti opinati, ragionati, quegli acquisti che si fanno pensandoci, gustando l'idea dell'oggetto che si va a cmprare (anche per la natura delle merci stesse) e del tempo che si spende nell'ambito delle vie cittadine, rilassato, piacevole e non frenetico.  Devono essere iniziative variegate, di intrattenimento, culturali, oltre che lavorative, ad attrarre persone per le vie del centro storico. Queste, è evidente, si possono svolgere, per attrarre quante più persone possibile, in giorni festivi o in orari che sono, spesso, extra-lavorativi. Nello specifico: Macerata ha una struttura che consente il parcheggio che è formidabile, che consente l'attracco tramite ascensori e che permette di portare persone in centro senza che si faccia uno scalino. Questa struttura è quella del ParkSI, struttura mal sfruttata per gli orari e poco attrattiva perchè a pagamento. E quindi? Non c'è soluzione? Credo che i commercianti del centro storico debbano seriamente considerare di tenere aperto LA DOMENICA e farlo assieme (non un negozio aperto e dici vuoti attorno). Che chiudano di Lunedì! Credo che si dovrebbe pensare ad una convenzione comune-commercianti-ParkSI per tenere aperte le strutture di domenica. Michiedo: sarebbe folle, poi, pensare che ad ogni acquisto sopra un tot di euro vengano forniti dei tiket che consentano all'aquirente di avere una sosta di un paio d'ore gratuita al Parcheggio? Impossibile questa eventuale convenzione? Credo si debba lavorare per portare eventi ed iniziative ad animare le vie del centro. Giorno per giorno, continuamente. Credo che si debba lavorare per portare uffici nel centro storico, per ripopolarlo di giorno. Credo che si debbano portare nuovi (vecchi in realtà) servizi in centro (cinema, negozi che vendano un ampia varietà di merce). Credo che si debba lavorare per portare persone a vivere nel centro storico, per evitare che si abbiano situazioni di degrado. In che modo? Rendendo attrattivo il vivere in centro, in primis con i servizi (a partire dal parcheggio al silenzio dall'una di notte in poi). Credo che il rispetto delle regole di civiltà vada incrementato durante la notte o si rischia di rendere il centro di Macerata una specie di "paese dei balocchi" che di giorno è sopito e triste e vuoto.
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy