Esce di casa mentre è ai domiciliari,
arrestato per evasione: patteggia

MACERATA - L'uomo è stato sorpreso dalla polizia sabato sera, era uscito per fare la spesa in un orario non consentito. Ha patteggiato nove mesi e 10 giorni, pena sospesa: è tornato ai domiciliari

- caricamento letture
tribunale-macerata

Il tribunale di Macerata

Esce di casa mentre è ai domiciliari, arrestato per evasione: patteggia nove mesi e 10 giorni. La sentenza è stata emessa oggi dal tribunale di Macerata. Imputato per evasione Constatin Cocieru, romeno di 42 anni.

ivan-gori

L’avvocato Ivan Gori

L’uomo era ai domiciliari, con braccialetto elettronico, nella sua abitazione di Macerata a seguito di un procedimento per stalking dopo la denuncia presentata dalla sua ex. Aveva l’autorizzazione ad andare al lavoro da lunedì a venerdì. Sabato sera, verso le 20, in un orario in cui sarebbe dovuto restare a casa, è uscito per andare a fare la spesa. E’ stato sorpreso dalla polizia e arrestato.

Stamattina, davanti al giudice Domenico Potetti, si è tenuta la direttissima. Il giudice ha convalidato l’arresto. L’accusa era sostenuta dal pm Emanuela Bruno, mentre il 42enne era difeso dagli avvocati Ivan Gori e Lucia Pettinari. La difesa ha deciso di patteggiare con sospensione condizionale della pena e il 42enne è tornato ai domiciliari. 

(redazione Cm)

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X