Lo Sferisterio si illumina di rosso
per il funerale di Giulia Cecchettin

MACERATA - Il messaggio dell'amministrazione: «Un segnale forte di condanna contro la violenza sulle donne e dimostrare la nostra vicinanza alla famiglia della studentessa»

- caricamento letture
giulia_cecchettin

Giulia Cecchettin

Macerata partecipa a distanza al funerale di Giulia Cecchettin che si svolgerà domani a Padova. Lo Sferisterio sarà illuminato di rosso per la studentessa 22enne di Vigonovo, vittima di femminicidio.
«Il femminicidio di Giulia Cecchettin ha scosso tutti noi e come amministrazione abbiamo deciso, anche nei giorni scorsi, di dare un segnale forte di condanna contro la violenza sulle donne e dimostrare la nostra vicinanza alla famiglia della studentessa 22enne – ha commentato la vice sindaca e assessora alle Pari opportunità e alle Politiche sociali Francesca D’Alessandro -. Un episodio che urla a gran voce una presa di coscienza collettiva, che scuote gli animi e che ci invita a riflettere e affrontare il problema in modo corale.

IMG_9739-325x244

Lo Sferisterio tinto di rosso

Purtroppo sono i numeri a parlare e dall’inizio dell’anno abbiamo superato le 100 morti di donne per femminicidio in Italia, un dato allarmante. Oltre alla vicinanza che va alle loro famiglie, siamo consapevoli di essere chiamati a combattere una sfida educativa che vede protagonisti tutti noi e le nuove generazioni. Siamo tutti parte del cambiamento ed è necessaria una forte presa di coscienza per sconfiggere quella che è una piaga della nostra società».

 

Centinaia di fiaccole per Giulia: «Se domani sono io, voglio essere l’ultima» (Foto)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X