La settimana del crimine
degli studenti di Giurisprudenza

MACERATA - Quattro incontri online e un appuntamento alla biblioteca Mozzi Borgetti che hanno coinvolto diversi esperti per approfondire le scienze forensi. A organizzare l'associazione Elsa

- caricamento letture
elsa

Gli studenti dell’associazione Elsa durante l’incontro alla biblioteca Mozzi Borgetti

Crime week: una settimana dedicata al crimine che si è svolta a Macerata nei giorni scorsi con quattro incontri e un seminario organizzato dagli studenti dell’associazione Elsa “European law student association” dell’Università di Macerata. La crime week si è tenuta tra il 13 e il 17 novembre. «Questo evento ci ha permesso di approfondire le nostre conoscenze e colmare le curiosità in ambito di scienze forensi, di sapere chi interviene in una scena del crimine, come vengono svolti i vari rilievi e le indagini» dicono Alessia Apriletti e Mariagiulia Bonavita, vicepresidenti di Elsa Macerata. Tra i relatori Mariano Cingolani, tossicologo forense, docente di Medicina legale e Tossicologia forense di Unimc che ha inaugurato gli incontri. A seguire, ci sono stati gli interventi di Stefano Vanin, entomologo forense, Paola Carreri Cossignani, criminologa esperta di balistica forense, e Silvestro Marascio, dattiloscopista forense. Anche la polizia scientifica ha accolto l’invito degli studenti, partecipando a un evento in presenza che si è tenuto nella biblioteca Mozzi Borgetti di Macerata. Per questo appuntamento sono intervenuti Rita Padovani, vicequestore aggiunto del gabinetto interregionale e il commissario capo Giuseppe Riccio, che hanno illustrato il loro lavoro, in ambito sia teorico sia pratico.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X