Malore mentre è in attesa del ricovero,
meccanico muore a 44 anni

MACERATA - A perdere la vita Matteo Marchegiani. Era arrivato in ospedale ieri per una visita. Stamattina il suo cuore ha smesso di battere. La direttrice sanitaria Daniela Corsi: «E’ stato riscontrato, in seguito ad una serie di esami, uno scompenso epatico, non cardiaco, e la dottoressa che lo ha visitato ha richiesto il ricovero in un reparto di Medicina interna. Come procedura chi viene dall’esterno deve poi passare dal Pronto soccorso dove viene monitorato costantemente». Il funerale domani pomeriggio all'Immacolata
- caricamento letture

 

matteo-marchegiani-2-325x370

Matteo Marchegiani

 

Malore mentre è in attesa di essere ricoverato, muore un 44enne. La tragedia si è consumata questa mattina all’ospedale di Macerata. A perdere la vita Matteo Marchegiani, meccanico maceratese, molto noto in città proprio per la sua attività: aveva una officina per auto in via Ghino Valenti.

Marchegiani, già affetto da una patologia cardiaca grave, era arrivato ieri in ospedale. A spiegare la situazione è il direttore sanitario, Daniela Corsi: «La direzione, appena ha appreso la notizia di quanto accaduto, ha sentito Mario Luzi, direttore dell’Unità operativa complessa di Cardiologia di Macerata, che ha redatto una relazione dettagliata alla direzione. Il paziente viene da casa, è arrivato ieri per essere visitato all’Ambulatorio scompenso cardiaco, dove i pazienti che hanno patologie croniche periodicamente vengono sottoposti a controlli per rivalutare la situazione. La dottoressa che lo ha visitato ha evidenziato altre condizioni cliniche, non legate allo stato di scompenso cardiaco acuto, ma di scompenso epatico.

matteo-marchegiani-1-325x325La dottoressa che lo ha visitato ha richiesto tutta una serie di controlli e al termine ha rilevato la necessità di un ricovero nel reparto di Medicina Interna a causa, ripeto, di uno scompenso epatico, e non cardiaco. In questi casi, la procedura prevede che i pazienti che vengono dall’esterno, quando si riscontrano condizioni in cui viene indicata la necessità di ricovero, vengano mandati in Pronto soccorso, dove sono costantemente monitorati, e il pronto soccorso poi segue la proceduta per il ricovero nel reparto».

Il funerale sarà celebrato domani (26 gennaio), alle 15,30, alla chiesa Immacolata in Macerata.

(redazione CM)

(Ultimo aggiornamento alle 16,50)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X