Pagamento conguaglio Tari 2022,
Caldarelli: «Nessun aumento»

MACERATA - Le precisazioni dell'assessore con delega ai tributi: «L’avviso recapitato in questi giorni è relativo alla terza rata, cioè il restante 20%, per cui si è già pagato un acconto pari all’80% diviso in due rate»
- caricamento letture
MACERATA-DISTRETTO-VIALE-TRIESTE

Gli uffici del Comune in viale Trieste

«In questi giorni il Comune di Macerata ha ricevuto numerose richieste di chiarimenti in merito all’avviso di pagamento a conguaglio Tari 2022, recapitato ai cittadini maceratesi recentemente. È importante evidenziare, come riportato nell’avviso, che si tratta della terza rata, cioè il restante 20% della Tari 2022, per cui si è già pagato un acconto pari all’80% diviso in due rate scadenti il 02/05/2022 e il 02/11/2022». E’ l’Ente in una nota a specificare che «le tariffe Tari 2022 sono state calcolate, a maggio dello scorso anno, sui costi del servizio di gestione dei rifiuti documentato nel Pef 2022 (Piano Economico Finanziario del gestore e dell’Ente), costi che, come noto, devono essere integralmente coperti dalla tassa». «L’avviso recapitato in questi giorni è, quindi, la chiusura della Tari 2022 e non riporta aumenti rispetto alla tariffa 2022 deliberata dal Consiglio Comunale a fine maggio», ha chiarito l’assessore con delega ai Tributi Marco Caldarelli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X