“Pioraco città della carta”,
10mila euro dalla Regione

FONDI stanziati per il progetto culturale. Il Comune: «Si prevedono una serie di interessanti attività e laboratori che andranno ad approfondire aspetti storici e culturali e a sperimentare la pratica della rilegatura a telaio, la realizzazione di inchiostri e carta fatta a mano»
- caricamento letture

IMG-20230121-WA0035-325x183

 

Stanziato un contributo regionale di 10mila euro a favore di Pioraco per il progetto culturale “Pioraco città della carta”. «Un ringraziamento alla Regione – scrive il Comune -, con particolare riferimento all’assessore alla cultura Chiara Biondi, che ha prima creduto e poi sostenuto la legge regionale che individua la carta come bene significativo dell’identità regionale e ne sancisce il valore per lo sviluppo culturale, turistico e produttivo».

IMG-20230121-WA0037-e1674317699661-325x358Dopo essere stato riconosciuto come ‘Città della carta’, il comune di Pioraco ha proposto alla Regione un progetto che ha l’obiettivo di diffondere la storia e la cultura della carta fatta a mano attraverso la promozione di un’eccellenza: il museo della carta e della filigrana di Pioraco e la sua gualchiera medievale.

«Questo progetto vuole sostenere e valorizzare la produzione della carta e della filigrana, che rappresentano non solo un bene significativo dell’identità regionale ma anche un volano per lo sviluppo culturale, turistico e produttivo delle nostre bellissime Marche – prosegue il Comune -. Si prevedono una serie di interessanti attività e laboratori che andranno ad approfondire aspetti storici e culturali legati alla storia della carta e della scrittura, ma anche concretamente a sperimentare la pratica della rilegatura a telaio, ma anche la realizzazione di inchiostri e carta fatta a mano, nondimeno laboratori di calligrafia per affinare l’arte della bella scrittura che si sta purtroppo perdendo soprattutto per le nuove generazioni ormai abituate a scrivere utilizzando una tastiera – conclude la nota -. Si sottolinea che tutte le attività saranno completamente gratuite e rivolte ad un pubblico di tutte le età. Il progetto prenderà avvio tra la prossima primavera ed estate e sarà opportunamente pubblicizzato».

IMG-20230121-WA0034-650x488

IMG-20230121-WA0036-650x488



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X