E’ morta Anaide Marchetti,
storica cuoca e regina degli “scroccafusi”

MACERATA - Ex titolare del bar ristorante Nino, ha passato la vita tra i fornelli lavorando ben oltre gli 80 anni. Il ricordo del figlio Dante Pettorossi: «Solare e gioviale aveva sempre una buona parola per tutti. Grande la sua passione per la cucina e soprattutto per le tradizioni maceratesi»
- caricamento letture
anaide_marchetti

Anaide Marchetti

 

E’ stata una vita tra i fornelli quella di Anaide Marchetti, per tutti Naide, storica cuoca ed ex titolare del ristorante Nino in via Roma a Macerata. E’ morta ieri a 97 anni, ne avrebbe compiuti 98 ad aprile, nella sua abitazione sopra l’attività, lasciando un segno nella storia della ristorazione maceratese. 
«Solare, gioviale, aveva sempre una buona parola per tutti. La cucina era la sua vita tanto che fino a più di 80 anni di età ha continuato a lavorare in cucina e non voleva saperne di smettere»: sono le parole di Dante Pettorossi che porta avanti l’attività e ne ripercorre le origini.  «Ad aprire la bottega di alimentari e tabacchi in via Roma dove siamo ancora oggi è stata la mia nonna paterna Guerrina Giulianelli nel 1929. Mio padre Enrico detto Nino all’inizio dava una mano e poi entrò nell’attività. Rimase vedovo durante i bombardamenti nella zona delle Casermette. Aveva già due figli. Fu allora che sposò mia madre Anaide ed ebbero altri quattro figli tra cui io».
Subito dopo la guerra che decisero di affiancare al negozio l’attività di osteria e catering nelle campagne maceratesi. «Il lavoro era la sua passione – continua Dante – era una lavoratrice instancabile. Le sue specialità erano i piatti tipici della cucina maceratese e la pasta fresca fatta a mano. La sua ricetta più particolare che conserviamo ancora oggi è quella degli scroccafusi fritti che faceva benissimo».
Lascia oltre ai figli Andrea, Mariano, Aldo, Maria, Dante e Dolores, più di 20 nipoti e pronipoti. La camera ardente è stata allestita al Centro funerario di Macerata e i funerali si svolgeranno domani alle 10 nella chiesa di San Francesco.

(a.p.)

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X