Gli acquerelli di Colucci
in dono al Comune

MACERATA - E' il ringraziamento delle associazioni combattentistiche e d'arma per il monumento al Milite Ignoto
- caricamento letture

 

15-Associazioni-Combattentistiche-e-dArma-ringraziano-il-Comune-di-Macerata-20211123-3-650x488

La consegna degli acquerelli

 

Una rappresentanza delle 15 Associazioni Combattentistiche e d’Arma riunite nell’Alfa SCedA (Assemblea delle Libere Forme Associative del Comune di Macerata, Settore Combattentistico e d’Arma) ieri si è recata in Municipio per incontrare il sindaco Sandro Parcaroli e l’Assessore Paolo Renna ed esprimere un sentito ringraziamento per la sensibilità, l’apporto concreto e la preziosa collaborazione dimostrata in diverse occasioni, in particolare per la realizzazione del monumento al Milite Ignoto.

15-Associazioni-Combattentistiche-e-dArma-ringraziano-il-Comune-di-Macerata-20211123-5-325x208

Il sindaco Parcaroli

«A nome di tutte le Associazioni combattentistiche e d’Arma di Macerata abbiamo inteso semplicemente testimoniare la nostra più sincera gratitudine al Comune di Macerata, nelle persone del sindaco, dell’Assessore Renna, del Presidente del Consiglio comunale Luciani e del loro staff – fa sapere in una nota il coordinatore Mario Massini – lo abbiamo fatto portando in dono le bellissime opere pittoriche realizzate da Giovanni Colucci con la dedica: con incondizionata amicizia e sentita riconoscenza per il sostegno e la disponibilità mostrata in occasione della realizzazione della stele commemorativa del centenario del Milite Ignoto». I quadri di Colucci sono realizzati con la tecnica dell’acquerello e raffigurano a colori il bozzetto che ha ispirato la targa posta sulla stele marmorea dedicata al Milite Ignoto in occasione del centenario della traslazione a Roma, oggi emblematicamente collocata nel cortile della ex caserma Corridoni di fronte al Sacrario Militare della Provincia di Macerata.

Bozzetto-Acquerello-Giovanni-Colucci

Bozzetto Acquerello Giovanni Colucci

L’inaugurazione si è tenuta il 4 novembre u.s. in occasione della Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, durante una toccante quanto partecipata cerimonia pubblica tenutasi alla presenza delle massime autorità cittadine. La delegazione ricevuta dal Sindaco era composta dal coordinatore Alfa SCedA serg. Mario Massini, già presidente dell’Associazione nazionale combattenti e reduci Sez. di Macerata, dal Lgt. Giovanni Colucci presidente dell’Associazione nazionale carabinieri Macerata e dal Comm. G.I. Silvano Evangelista presidente provinciale Unione nazionale mutilati per servizio. Con loro anche il vice presidente Ancr Sez. di Macerata e Federaz. Prov.le Mauro Radici. Le 15 associazioni del Comune di Macerata che aderiscono ad Alfa SCedA sono: Ana Associazione arma aeronautica, Ana Associazione nazionale alpini, Anb Associazione nazionale bersaglieri, Anc Associazione nazionale carabinieri, Anci Associazione nazionale carristi d’Italia, Ancr Associazione Nazionale Combattenti e Reduci, Anfcdg Associazione nazionale famiglie caduti e dispersi in guerra, Anfi Associazione nazionale finanzieri d’Italia, Anmig Associazione nazionale mutilati e invalidi di guerra, Anps Associazione nazionale Polizia di Stato, Anvcg Associazione nazionale vittime civili di guerra, Anvvf Associazione nazionale  vigili del fuoco, Unms Unione nazionale mutilati in servizio, Unuci Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia.

Un monumento al Milite ignoto «Mi auguro si apra una strada di rinascita»

 

Stele-Monumento-al-Milite-Ignoto-Macerata



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X