Addio a Mauro Virgili,
ex sindaco e storico esponente Dc

MONTE SAN MARTINO - Aveva 83 anni, e fu primo cittadino, oltre che presidente della Comunità montana e vice di Rinascita e Sviluppo. Dalle amicizie con Carlo d'Inghilterra e Papa Giovanni Paolo II, il figlio Leonardo lo ricorda così: «Ovunque io sia riuscito ad andare e arrivare la sua fama c'era già stata»
- caricamento letture
mauro-virgili-e1635519179755

Mauro Virgili

 

Si è spento oggi, all’età di 83 anni, Mauro Virgili, storico ex sindaco di Monte San Martino, presidente della Comunità montana, vice presidente di Rinascita e Sviluppo, per decenni esponente di rilievo della Dc ciaffiana, capace di relazioni amichevoli con Papa Giovanni Paolo II, il principe Carlo d’Inghilterra e vari presidenti della Repubblica e della Comunità europea. Il nome lo si abbina in automatico a Monte San Martino, per quel paese dell’entroterra maceratese ha fatto più del possibile, ma lo si abbina anche a quella ristretta schiera di persone capaci di fare politica, nel senso di azione per le persone, per il territorio, per il benessere sociale. Mauro Virgili la strada della vita l’ha conquistata passo dopo passo, con sacrificio e con passione, con l’occhio attento a cogliere l’attimo giusto per inserire i suoi piani di sviluppo nei finanziamenti pubblici locali, nazionali ed anche europei. Oggi se ne è andato, resta – come si suol dire – un grande esempio di politica fatta per il bene comune. Il figlio Leonardo lo ha ricordato con un articolato e toccante post su Facebook, ne ricorda i sacrifici iniziali, ma anche il brillante ingegno e le intuizioni che lo hanno portato a creare benessere per la sua comunità e per la famiglia. «A volte – lo ricorda il figlio Leonardo – le personalità venivano a Monte San Martino, come quando il principe Carlo d’Inghilterra venne a trovare l’ex ambasciatore in pensione. Per Mauro erano imperdibili occasioni per stringere originali e informali rapporti di amicizia. Col Principe come col suo Papa Giovanni Paolo II, fino alla recente telefonata dal Quirinale che gli ha restituito tutta la gratitudine eventualmente mancante per le opere di bene perpetuate. Tantissimi gli aneddoti che sono rimasti a noi nel corso degli anni grazie al racconto di testimonianza dei tanti, tantissimi, amici di Mauro, protagonisti nella sua vita. Ovunque io sia riuscito ad andare e arrivare la sua fama c’era già stata».

(l. pat.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X