“Sulla linea di confine”,
l’antologia di Morresi
al salone del libro di Torino

IL VOLUME scritto dall'ex finanziere presentato nella kermesse internazionale piemontese
- caricamento letture

 

guido-morresi

Guido Morresi al salone del libro

 

“Sulla linea di confine Storie e leggende di contrabbandieri romantici e giovani finanzieri”. E’ questo il titolo del libro di Guido Morresi, edito da Nisroch, che è stato presentato al Salone Internazionale del Libro di Torino.

guido-morresi3-e1634893753857-325x233Una antologia di 20 racconti, di esperienza vissuta negli anni ’60 quando da giovanissimo finanziere ha affrontato il problema del contrabbando, in particolare quello delle sigarette, ai confini con la Svizzera. «Già nel mese di gennaio 1963 era a Luino sul lago Maggiore, un luogo bellissimo pianeggiante a due passi dal confine – si legge in una nota -. Quando pensava che i confini dell’Italia fossero posti sui dei picchi alti, altissimi dove solo le aquile osano volare, fu una sorpresa. Bastò attendere appena qualche mese che arrivò il primo trasferimento che giunse a vedere quelle agognate montagne che tutti ne parlavano. Luoghi solitari tra cielo e neve dove per giorni e giorni si incontravano le stesse facce, gli stessi sorrisi, gli stessi gesti con colleghi ventenni che non erano usciti mai da casa e che non avevano visto una montagna se non in cartolina».

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X