Si torna in pista… col Green pass,
venerdì sera riapre il Brahma

CIVITANOVA - Capienza al 50% nei 1500 metri quadrati della struttura. Edoardo Ascani: «Aspettavamo questo momento, seppur con gli ingressi dimezzati ripartire è comunque un segno di rinascita»
- caricamento letture
brahma

Una delle serate al Brahma ad inizio 2020 prima della pandemia

 

di Laura Boccanera

Riapre il Brahma, ingresso con Green pass e capienza al 50% «aspettavamo questo momento». Il conto alla rovescia è terminato, venerdì 22 ottobre si riaprono dopo un anno e mezzo di chiusura e due stagioni perse le porte del Brahma Club, l’ultima discoteca nata a Civitanova e che è rimasta aperta per appena 2 mesi prima dell’arrivo della pandemia.

db865a9f-920d-445c-aeb7-9d0b245f70f8-e1570038630415-325x266

Edoardo Ascani

Inaugurata il 21 dicembre 2019, a febbraio la discoteca che si trova nei locali dell’ex Lidl e che è gestita da Edoardo Ascani e Alexio Lattanzi ha chiuso per effetto del Covid-19. L’attesa e l’emozione per la ripartenza, seppur con i limiti imposti dalla legge è tanta: «c’è tanta voglia di ricominciare e divertirsi – dice Edoardo Ascani – apriamo di nuovo dopo un anno e mezzo di chiusura, ma di fatto con due stagioni perdute alle spalle, ma l’affetto di tutti coloro che hanno prenotato e chiamato ci fa ben sperare. Arrivano dalle tre regioni limitrofe, Abruzzo, Umbria e anche Emilia Romagna. Siamo fiduciosi, il vaccino e il green pass ci permettono oggi di guardare al futuro e ricominciare a lavorare. Seppur con una capienza al 50% ripartire è comunque un segno di rinascita, auspichiamo che a breve la capienza possa tornare anche al 100%».

Per rispondere alle nuove norme, nonostante il taglio di capienza,  non sono stati fatti tagli al personale che sarà impiegato anche per il controllo green pass e mascherine. Sull’utilizzo di queste all’interno della struttura da parte dei clienti si aspetta di leggere il decreto definitivo previsto per domani. Al momento sembra che l’obbligo di indossare la mascherina sia solo per il personale dipendente e mentre si gira per il locale, mentre i clienti potranno abbassarla in pista. Resta per tutti invece l’obbligo del green pass. Tante le prenotazioni arrivate per i tavoli, ma sarà possibile, come era in passato anche entrare con l’ingresso in piedi fino ad esaurimento dei posti. Al personale il compito di vigilare sul numero degli accessi. «Il format pensato per il ritorno prevede due serate, il venerdì e il sabato sera – continua Edoardo Ascani – il venerdì con la serata Goodies, la nostra tipologia internazionale con musica pop hip hop e commerciale e che prevede anche un corpo di ballo. Il sabato sera avrà invece un’impostazione più teatrale, non solo dj ma anche alcuni elementi di musica dal vivo che interagiranno col dj in console, circondati da performer ed esibizioni teatrali».

 

Discoteche verso la riapertura, «Speriamo negli ingressi fino al 50% ma l’importante è ripartire»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X