Fai Macerata punta sui giovani,
il gruppo junior alla prova
con le Giornate d’Autunno

CULTURA - Imminente il riconoscimento ufficiale. I componenti del nuovo gruppo stanno seguendo una formazione necessaria a rendere il loro impegno allineato con i criteri e le regole della Fondazione
- caricamento letture
fai-macerata

Una delle iniziative del Fai a Macerata

Dopo otto anni in cui la delegazione Fai Macerata ha avuto un profilo prevalentemente “senior”, è imminente il riconoscimento ufficiale del nuovo gruppo giovani Fai della provincia di Macerata, che sta seguendo una formazione necessaria a rendere il suo impegno allineato con i criteri e le regole della Fondazione.
«
Il nucleo del nascente gruppo, reclutato dalla professoressa Maria Paola Scialdone – si legge in una nota –  si era già messo alla prova nell’ottobre 2020, quando, in collaborazione con la Delegazione in essere aveva organizzato e gestito l’apertura dell’Aula Sacrestia dell’Università di Giurisprudenza, accompagnata da un approfondimento sulla goliardia e dall’allestimento, nel sottostante istituto di medicina legale, di una mostra scientifica con atlanti, cere anatomiche ottocentesche e interessanti documenti relativi alle indagini condotte dall’anatomo-patologo Attilio Ascarelli sulle salme di 335 martiri ardeatini. L’evento aveva ottenuto un grande successo, con una notevole affluenza di visitatori tra cui il sindaco Parcaroli, che in quell’occasione si è iscritto alla Fondazione.
Dopo quella fortunata edizione delle Giornate Fai d’Autunno il gruppo ha avuto modo di continuare a strutturarsi nei mesi successivi, partecipando, capitanato dalla giovane volontaria Martina Lombardelli, al progetto pilota del Fai Giovani regionale “Alla scoperta di cammini e percorsi nelle Marche”, coordinato dal responsabile regionale FAI dei gruppi giovanili Ilario di Luca e anche di ingrandirsi grazie allo scouting di nuovi giovani portato avanti da Tommaso Lorenzini, rappresentante studentesco dell’Università di Macerata attivo sul profilo culturale.

Maria-Paola-Scialdone-1-325x295

Maria Paola Scialdone

Da allora a oggi, complici il Covid e il cambio di ruolo della già Capo Delegazione Fai Macerata, Maria Paola Scialdone, nominata nel frattempo Delegata alla Cultura Fai per la Giunta regionale, la Delegazione ha iniziato un processo di ristrutturazione, di cui la legittimazione di un gruppo “junior” è un tassello fondamentale in un’ottica di rinnovamento e di maggiore dinamismo della realtà di volontariato all’interno del Fai. È a questo che si deve un inevitabile rallentamento nell’organizzazione degli eventi sul territorio provinciale, compreso il capoluogo che fino a primavera 2022 non sarà interessato dalle consuete aperture stagionali».
Il nascente gruppo Fai giovani avrà però modo nelle giornate del 16 e del 17 ottobre di mettersi nuovamente alla prova con la valorizzazione di Rocca Varano a Camerino, unico evento per la provincia maceratese delle Giornate Fai di Autunno 2021, con un progetto all’aperto realizzato in collaborazione con un’associazione di rievocazione medievale, che ricostruirà vari aspetti della vita che si sviluppava attorno alla Rocca. Per la prossima primavera invece si ha già in mente di incrementare le iniziative, con particolare attenzione per la valorizzazione del capoluogo. I componenti attuali del promettente gruppo giovanile sono: Tommaso Lorenzini, 21 anni, studente di Giurisprudenza e rappresentante studentesco UniMC; Martina Lombardelli, 28 anni, laureata in Biologia molecolare; Stephanie Scutti, 23 anni, studentessa di Beni Culturali e Turismo; Francesco Carelli, 28 anni, storico e dottorando in archeologia; Matilde Pierucci, 19 anni, studentessa di Lettere; Desiree Zamponi, 21 anni, studentessa di Beni Culturali; Matteo Cedrone, 23 anni, studente di Giurisprudenza; Alessandro Carloni, 23 anni, studente di Beni Culturali; Emanuele Binetti, 26 anni, studente d’Arte e fotografo; Giulia Massetti, 27 anni, giornalista e direttore artistico di una compagnia teatrale; Margherita Turi, 22 anni, studentessa di Biologia; Edoardo Romano, 20 anni, studente di comunicazione e organizzatore di eventi.

Giornate del Fai d’autunno, Rocca Varano protagonista



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X