Lite per l’illuminazione,
«picchiato dal responsabile
dell’azienda elettrica»

USSITA - Un 63enne ha denunciato un 49enne che è finito sotto accusa al tribunale di Macerata e oggi è stato condannato a 2 mesi
- caricamento letture

tribunale-2-650x548

 

Picchiato dal responsabile dell’azienda elettrica del Comune, questa la denuncia di un 63enne che ha portato alla condanna, a due mesi, di un 49enne. I fatti contestati sono avvenuti a Ussita e risalgono al novembre del 2013. In quel periodo un uomo di 63 anni aveva contattato l’allora responsabile dell’azienda elettrica del Comune, un 49enne residente a Visso, per dirgli che non funzionava l’illuminazione di un vicolo e gli aveva chiesto di intervenire. Un paio di telefonate, poi era nata una discussione. Infine, secondo quanto aveva denunciato il 63enne, il 49enne lo avrebbe picchiato. Oggi si è chiuso il processo al tribunale di Macerata. Il pm Raffaela Zuccarini ha chiesto la condanna a 6 mesi, il giudice Andrea Belli ha deciso per la condanna a 2 mesi. L’imputato è difeso dall’avvocato Cristina Valeri. Il 63nne è assistito dall’avvocato Tiziana Liberti.

(Gian. Gin.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X