Grucci eletta presidente Corecom

CORECOM - La dirigente regionale della Polizia postale eletta alla presidenza del Consiglio regionale delle Comunicazioni. Nel Corecom anche l'ex caporedattore Tgr Marche, Maurizio Blasi e l'avvocato Massimo Iacopini
- caricamento letture

WhatsApp-Image-2019-03-19-at-09.53.34-1-400x266

La dirigente della Polizia Postale delle Marche, Cinzia Grucci

 

La dirigente della Polizia postale delle Marche, Cinzia Grucci, eletta presidente del Corecom. Con lei, nel Consiglio regionale delle Comunicazioni anche Maurizio Blasi e l’avvocato fermano Massimo Iacopini.

A dare la notizia è l’associazione Red – Rete educazione digitale. “Una nomina che era stata caldeggiata e supportata da noi – ricordano da Red – come da altre associazioni. Questa nomina, a cui si affiancano quelle di Maurizio Blasi e Massimo Iacopini pone ai massimi livelli regionali di quest’organo chi da sempre lavora nel mondo della comunicazione e della prevenzione.

122447365_3666679876715461_8217248733869402229_n

Maurizio Blasi

La dottoressa Grucci infatti è primo Dirigente della Polizia di Stato e dirigente della Polizia Postale delle Marche ed è una professionista nota e apprezzata grazie al suo impegno per la lotta ai reati digitali e per le attività avviate per la formazione digitale.  Con Red – Rete Educazione digitale c’è una collaborazione che va avanti da anni con la Grucci che è sempre stata una delle figure di punta nei progetti educativi realizzati,  che ha contribuito a formare ed educare giovani e non solo”.

204789486_1643893482487538_1416003451295036207_n

Massimo Iacopini

«Difficile (per una volta) comunicare da parte del presidente Raffaele Daniele e dei vicepresidenti Zepponi e Foglia – concludono da Red – l’emozione di sapere che, da adesso in poi, nelle Marche si può contare su Referenti di tale livello. A lei e ai colleghi va l’augurio di buon lavoro di tutta l’associazione».

Anche Lorenzo Lattanzi, presidente Aiart Marche, accoglie con entusiasmo la nomina: «Finalmente un Comitato Regionale per le Comunicazioni di primissimo livello».
«Negli anni – fa sapere l’Aiart – questo fondamentale organismo di controllo e di tutela degli utenti dei media, decisivo anche nella formazione all’utilizzo critico e responsabile delle piattaforme digitali, ha alternato momenti di eccellenza con altri di stallo, talvolta stigmatizzati dall’aiart Marche.
L’Associazioni Italiana Ascoltatori Radio e Telespettatori, associazione cittadini mediali, è infatti in prima linea, come ente accreditato dal Miur, nella nostra regione e su tutto il territorio nazionale, con un’intensissima attività di tutela, prevenzione e formazione all’utilizzo responsabile e critico dei diversi strumenti della comunicazione nelle Scuole, nelle Università e in altri contesti Istituzionali o non formali».
«Siamo certi – prosegue Lattanzi – che i nuovi membri del Corecom Marche sapranno dare nuovo impulso a quest’organo di controllo e garanzia della comunicazione regionale. Troppo spesso è stato sottovalutato dalla politica e, per questo motivo, utilizzato per collocare i soliti “amici” dei partiti. Ci congratuliamo con l’intero Consiglio Regionale per aver recuperato il coraggio di ascoltare le insistenti sollecitazioni che venivano “dal basso” del mondo dell’associazionismo militante. Ai nuovi membri del Corecom Marche vanno i nostri auguri di buon lavoro. L’Aiart Marche è pronta, da sempre con la mano tesa, a collaborare per affrontare insieme le sfide della Rete e della Comunicazione Digitale a tutela di tutti i cittadini, specialmente di quelli più fragili e vulnerabili come i minori.»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X