Malore mentre va in bici,
gommista muore a 63 anni

CALDAROLA - La vittima è Andrea Rascioni, di Tolentino. Era a Valcimarra quando è caduto dopo essersi sentito male. Lascia la moglie e due figlie. Il sindaco Pezzanesi: «Un uomo estremamente preciso e dedito totalmente al suo lavoro». Il funerale mercoledì alle 10 nella basilica di San Nicola
- caricamento letture
eliambulanza-4-325x244

L’eliambulanza, allertata in un primo momento, è stata fatta rientrare

 

La bici era la sua passione e proprio un malore mentre era in sella lo ha strappato alla vita troppo presto. E’ morto così Andrea Rascioni, gommista di 63 anni di Tolentino. La tragedia si è consumata a Caldarola, lungo la Provinciale. Erano circa le 12,30 quando il 63enne in sella alla sua bici, da solo, si trovava nella frazione Valcimarra. Una classica pedalata della domenica, come probabilmente aveva già fatto molte altre volte. All’improvviso è caduto e non si è più rialzato. I soccorritori del 118  e i carabinieri di Caldarola arrivati sul posto nel giro di pochi minuti, non hanno potuto far altro che constatarne la morte. L’eliambulanza, allertata in un primo momento, è stata fatta tornare indietro. Dai primi accertamenti è emerso che ad uccidere l’uomo non è stata la caduta, ma un malore precedente che non gli ha lasciato scampo. Rascioni era titolare da circa quarant’anni della sua officina meccanica, assetto e riequilibrata ruote situata nei vicino l’ufficio postale di Viale Brodolini a Tolentino. «Un uomo estremamente preciso e dedito totalmente al suo lavoro che svolgeva con grande professionalità», così lo ricorda il sindaco Giuseppe Pezzanesi appresa la notizia della sua morte. Carattere riservato, la sua più grande passione era appunto la bicicletta. Lascia la moglie Daniela e le due figlie Caterina e Valentina. Il funerale si svolgerà mercoledì alle 10 nella basilica di San Nicola, la camera ardente sarà invece allestita nella casa funeraria Rossetti fino alle 20,30 di domani. 

(ultimo aggiornamento alle 17)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X