Morto il giornalista Giovanni Fermani,
una vita con microfono e telecamera

MONTEFANO - Aveva 65 anni e si è spento dopo una lunga malattia. La figlia Veronica: «È salito in cielo a documentare quello che c’è oltre le nuvole e le stelle». Il funerale lunedì pomeriggio
- caricamento letture
giovanni-fermani-e1632596159794

Giovanni Fermani

 

È morto a 65 anni il giornalista Giovanni Fermani. Viveva a Montefano, città a cui era fortemente legato e ha lavorato per diverse testate come Tv Centro Marche, Corriere Adriatico, 7 Gold (Teleadriatica). A parlare della sua scomparsa è stata la figlia che lo ha ricordato con una foto e un messaggio in cui testimonia della lunga battaglia contro una malattia a cui oggi si è arreso. «Babbo Giovanni ha raccontato tutto di questa terra che amava tanto – è il messaggio della figlia Veronica -. Oggi, dopo una lunga battaglia, ha finalmente potuto riprendere in mano quella telecamera e quel microfono che la malattia gli avevano fatto mettere in un angolo. È salito in cielo a documentare quello che c’è oltre le nuvole e le stelle. Oltre i nostri occhi, dentro i nostri cuori, per sempre. Buon vento Fermani ci mancherai da qui all’eternità». Giovanni era una persona molto preparata e un profondo conoscitore della sua terra, dal carattere gentile era sempre disponibile verso i colleghi. Il funerale si svolgerà lunedì (26 settembre) alle 15,30 nella chiesa di San Donato di Montefano. La camera ardente sarò allestita al Centro funerario di Macerata.

(redazione CM)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X