“Ovunque per il bene di tutti”
Infermieri protagonisti a Civitanova

IN SALA consiliare quarta tappa del 2° Congresso nazionale della Fnopi. Presenti anche la presidente nazionale della Federazione Barbara Mangiacavalli e il governatore Francesco Acquaroli. Si è parlato di infermieristica di comunità e prossimità e di come ci sia volontà politica di inserire questa figura all'interno del sistema salute
- caricamento letture
la-presidente-FNOPI-Barbara-Mangiacavalli-col-presidente-OPI-Macerata-Sandro-Di-Tuccio-e-due-rappresentanti-CIVES-Macerata

Barbara Mangiacavalli, Sandro-Di-Tuccio e due rappresentanti Cives Macerata

 

 “Ovunque per il bene di tutti: infermieristica di comunità per un sistema salute più giusto ed efficace”. Questo il titolo dell’incontro che si è tenuto oggi nella sala consiliare del Comune di Civitanova, quarta tappa del 2° Congresso nazionale della Federazione italiana infermieri, Fnopi.

lintervento-della-presidente-Mangiacavalli

Barbara Mangiacavalli

All’evento erano presenti il presidente nazionale Fnopi Barbara Mangiacavalli ed alcuni membri del comitato centrale, il governatore Francesco Acquaroli Acquaroli, la presidente 4 commissione Sanità della Regione Elena Leonardi, la vice presidente 4 commissione sanità Simona Lupini, il garante regionale diritti della persona Giancarlo Giulianelli, per il comune di Civitanova il vice sindaco Fausto Troiani e per l’Univpm la professoressa Erica Adrario. Presenti i presidenti degli Ordini delle professioni infermieristiche delle province marchigiane, i membri dell’associazione Cives e tanti infermieri, dirigenti e rappresentanti dell’università.

intervento-del-presidente-Acquaroli-e1632504790275-325x221

Francesco Acquaroli

Si è parlato quindi di infermieristica di comunità e prossimità e di come ci sia volontà politica di inserire questa figura all’interno del sistema salute e dare un servizio migliore ai cittadini anche in virtù del Pnrr. La presidente Mangiacavalli ha invitato le forze politiche ad ogni livello di far partecipe in tutti i contesti dove di parli di salute e sanità i rappresentanti infermieristici in modo che le competenze della professione siano messe a disposizione per sostenere le scelte politiche in sanità. Il presidente Acquaroli ha confermato la volontà del governo regionale di percorrere una strada comune e di sfruttare le possibilità fornite dal Pnrr per mettere in campo tutti i progetti utili ai cittadini. Sono stati poi premiati tre progetti di infermiere che si sono prodigate con il loro lavoro a sostenere le fragilità dimostrando come la figura dell’infermiere di famiglia e comunità sia strategica e fondamentale specialmente oggi in questo momento storico difficile. Sono stati affrontati i temi delle fragilità degli anziani, dei malati oncologici e delle persone che vivono ai margini ed in tutti e tre il filo comune era l’infermiere con la sua vicinanza e competenza in svariati contesti. Domani il congresso si sposterà a Teramo ma l’augurio della Fnopi è che incontri del genere si possano ripetere più spesso per un dialogo costruttivo tra istituzioni e professionisti per il raggiungimento del traguardo del miglioramento del sistema salute e del bene del cittadino.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X