Ha 400mila euro di tasse da pagare,
chiude fittiziamente la ditta:
denunciata la titolare

OPERAZIONE della Guardia di finanza di Civitanova. Nel corso di una perquisizione trovati 36mila euro grazie al fiuto del cash dog
- caricamento letture
cash-dog2-444x650

Il finanziere con il cash dog

 

Tasse da versare per 400mila euro, azienda chiude ma di fatto continua a lavorare con una nuova partita Iva: denunciata la titolare. Il cash dog delle Fiamme gialle scova 36mila euro, posti sotto sequestro. L’operazione è stata condotta dalla Guardia di finanza di Civitanova e tutto è nato da un monitoraggio del territorio che ha consentito di focalizzare l’attenzione su di una azienda individuale che lavora nel settore del versamento e che non aveva pagato l’Iva e le imposte per un totale di 481meila euro. L’azienda aveva chiuso, formalmente. Ma qualcosa scatta, dagli incroci condotti attraverso la consultazione delle banche dati dai militari, non tornava. Negli stessi locali dove lavorava la prima ditta, dopo che questa aveva chiuso, se n’era insediata un’altra. La cosa strana è che operava nello stesso settore, aveva all’incirca gli stessi dipendenti di quella chiusa, e gli stessi clienti. I finanzieri hanno denunciato alla Procura la titolare della ditta che aveva chiuso per sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte: rischia fino a sei anni di carcere. Inoltre le Fiamme gialle hanno dato esecuzione al negozio, di un decreto di perquisizione. L’operazione è stata svolta con una unità cinofila antivaluta in forza alla Compagnia di Ancona, e si è conclusa con il rinvenimento di 36.800 euro in contanti, sottoposti a sequestro perché ritenuti pertinenti all’indagine.

(Gian. Gin.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X