Anticipo pagamento pensioni,
prosegue la collaborazione
tra Poste e carabinieri

MACERATA - Ancora in vigore la convenzione grazie alla quale i pensionati di età pari o superiore a 75 anni possono richiedere, delegando al ritiro i militari, la consegna della pensione a domicilio, evitando così di doversi recare negli uffici postali
- caricamento letture

 

carabinieri-pensioni-e1632231897589-325x210

 

Con una lettera indirizzata al sindaco di Macerata Sandro Parcaroli il condirettore generale delle Poste italiane Giuseppe Lasco ha comunicato che, così come avvenuto nei mesi precedenti, anche per ottobre è previsto l’anticipo del pagamento delle pensioni dal 27 settembre al 1° ottobre. Per questo Poste italiane continuerà a organizzare l’attività della rete a tutela della sicurezza dei propri clienti e dipendenti per garantire l’accesso scaglionato e contingentato degli utenti che desidereranno ritirare la loro pensione agli uffici postali. La lista degli uffici postali abilitati al pagamento delle pensioni e le relative informazioni sulle giornate di apertura sono disponibili sul sito aziendale di Poste Italiane e al numero verde 800.003322. Inoltre, è ancora in vigore la convenzione stipulata tra Poste Italiane e l’Arma dei Carabinieri, grazie alla quale i pensionati di età pari o superiore a 75 anni – che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli uffici postali e che riscuotono normalmente la pensione in contanti – possono richiedere, delegando al ritiro i carabinieri, la consegna della pensione a domicilio, evitando così di doversi recare negli uffici postali.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X