Antonio De Felice, cento anni
vissuti fra sport e lavoro

MACERATA - Cavaliere della Repubblica, oggi ha raggiunto il grande traguardo, ricordato dal Comune con una pergamena. Impiegato del Consorzio agrario e poi della Farmaceutica maceratese), in gioventù ha praticato calcio ed atletica
- caricamento letture

 

Antonio-De-Felice

Antonio De Felice con la pergamena consegnata dal Comune

 

Ha raggiunto il mirabile traguardo dei cento anni di età il cavaliere della Repubblica Antonio De Felice Antonio, evento ricordato dal comune di Macerata con una pergamena gentilmente consegnata al festeggiato. Impiegato del Consorzio agrario e poi della Fama (Farmaceutica maceratese), sportivo praticante, due sono le passioni che l’hanno contraddistinto in gioventù: calcio ed atletica leggera. Negli anni Quaranta era capitano e valente terzino della Libertas, società militante nel campionato di Prima divisione, dove si affrontavano tra le altre anche le seconde squadre di Anconitana, Sambenedettese, Fermana, Civitanovese e Maceratese. In difesa formava una robusta coppia con il fratello Francesco, quest’ultimo approdato nella rosa della Maceratese che disputò la Serie B nella stagione 1940/41 e proprio con i biancorossi, infatti, confluirono numerosi componenti della gloriosa Libertas. In quella squadra c’era anche l’allora ventenne, futuro senatore, Rodolfo Tambroni. Appese le scarpette al chiodo, Antonio De Felice negli anni Cinquanta viene ricordato come velocista della Sef e successivamente giudice di gara della Fidal. Assiduo frequentatore del gruppo ex allievi dell’oratorio salesiano fino ad alcuni anni or sono, ha ricoperto il ruolo di presidente della federazione provinciale dell’associazione nazionale Combattenti e Reduci e di presidente della sezione di Macerata dell’associazione Genieri e Trasmettitori. A lui giungano i più fervidi auguri del figlio Paolo, della nuora Sabrina e di tutti i parenti tutti.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X