Terza età attiva,
soggiorno al mare e cure termali

MACERATA - Il Comune punta sul turismo sociale. La vice sindaca Francesca D'Alessandro: «Oltre alla salute pensiamo anche a creare momenti di socializzazione e di condivisione di esperienze comuni e presto il Turismo sociale che stiamo promuovendo, si arricchirà di nuove opportunità con percorsi che guardano anche alla cultura e all’enogastronomia»
- caricamento letture

amore-anzianiCon l’organizzazione del soggiorno marino a Pineto e le cure termali a Sarnano, l’assessorato alle Politiche sociali del Comune di Macerata, guidato dal vice sindaco Francesca D’Alessandro, dà spazio al turismo sociale dedicato, in questo caso, alla terza età attiva. Due iniziative che rappresentano momenti di conoscenza,  benessere, di arricchimento e crescita personale consentendo e assicurando momenti di socialità e svago anche a coloro che, per varie ragioni, si trovano nell’impossibilità di viaggiare.

«In un periodo così delicato e complicato come quello che stiamo attraversando, organizzare le vacanze al mare e l’accompagnamento alla stabilimento termale di Sarnano è stato importante – interviene la vice sindaco e assessore ai Servizi sociali Francesca D’Alessandro – . Un segnale di attenzione e di vicinanza dell’Amministrazione comunale alla terza età. Chi parteciperà alle iniziative lo potrà fare in tutta sicurezza dal momento che verranno rispettate tutte le misure previste dalle normative anti contagio. Promuovere il benessere delle persone, anche quelle in età avanzata, a 360 gradi, è una delle nostre priorità. Infatti, oltre alla salute pensiamo anche a creare momenti di socializzazione e di condivisione di esperienze comuni e presto il Turismo sociale che stiamo promuovendo, si arricchirà di nuove opportunità con percorsi che guardano anche alla cultura e all’enogastronomia».

Cardarelli_DAlessandro_Tari_FF-2-325x217

Francesca D’Alessandro

Il soggiorno marino a Pineto sarà dal 2 al 13 settembre all’hotel “La Pineta” mentre i posti disponibili sono 40 e riservati ai residenti nel Comune di Macerata. Eventuali richieste di persone non residenti verranno accettate in ordine di arrivo solo a copertura dei posti residui, in caso ce ne fossero, con una compartecipazione alle spese pari a 30 euro. La spesa complessiva invece è di 550 euro pro-capite in camera doppia.
Gli interessati possono presentare domanda, allegando certificato medico che attesti l’idoneità fisica al soggiorno, allo Sportello Informanziani di piazza Mazzini, 38, da lunedì 9 a mercoledì 18 agosto. Le domande potranno essere presentate nei giorni lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13.

Per quanto riguarda invece la cure termali a Sarnano, in programma dal 27 settembre al 9 ottobre, è previsto il servizio di trasporto allo stabilimento San Giacomo. La partenza dai vari punti di raccolta di Macerata è fissata alle 8 del mattino. I posti disponibili sono 80 e riservati ai cittadini pensionati residenti a Macerata. E’ previsto un contributo unico di 15 euro.
In questo caso gli interessati possono presentare domanda sempre allo Sportello Informanziani di piazza Mazzini da lunedì 13 settembre a lunedì 20 settembre nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13.

La partecipazione al soggiorno marino e alle cure termali è subordinata alla normativa per il contenimento del Covid 19 che sarà vigente in quel periodo.
Per informazioni gli interessati possono rivolgersi all’ufficio Servizi sociali telefonando ai numeri 0733 256243256375 o inviando una e-mail all’indirizzo simona.giachetta@comune.macerata.it, oppure allo Sportello Informanziani tel.0733 263026,
e-mail: lattanzi.ircrmc@gmail.com .



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X