Spettacolo compagnia teatrale,
raccolti fondi per l’Anffas
e una tv per la casa di riposo

MOGLIANO - Il successo ottenuto da “Quando in tv comandava Topo Gigio” della compagnia Lucaroni
- caricamento letture

 

mogliano-tv-casa-di-riposo-2-650x366

 

Spettacolo di solidarietà per la Compagnia teatrale “G. Lucaroni”, che venerdì 23 luglio ha intrattenuto ancora una volta il pubblico con uno rappresentazione tratta da un libro scritto dallo stesso Pietro Romagnoli intitolato “Quando in TV comandava Topo Gigio” per rivivere insieme gli avvenimenti degli anni ’70. «Tre sono gli essenziali scopi – comunica Pietro Romagnoli – che abbiamo raggiunto: divertire il nostro pubblico, raccogliere con il ricavato della vendita del mio libro fondi da devolvere in beneficenza all’Anffas di Macerata e acquistare con il ricavato dello spettacolo una TV da 75 pollici per i nostri carissimi nonni della Casa di riposo, trasferita temporaneamente a causa dell’emergenza sismica presso la struttura Maestà di Urbisaglia. Siamo già riusciti a consegnare con gioia ed emozione la televisione ai nostri cari concittadini».

mogliano-tv-casa-di-riposo-1-325x183La compagnia teatrale “Giovanni Lucaroni”, vincitrice di numerosi premi e riconoscimenti nel suo ultraventennale percorso, si è sempre distinta nell’ambito della solidarietà e anche quest’anno ha restituito al paese una ricca stagione estiva, nonostante le restrizioni vigenti, privilegiando come location il nuovo spazio che l’Amministrazione comunale ha creato a favore della comunità nel piazzale antistante la Scuola Secondaria di Primo Grado “Giovanni XXIII” e che si è rivelato di efficace fruizione. «Una serata importante per me e la mia Compagnia – scrive in una nota Pietro Romagnoli – da tanti punti di vista. Grande partecipazione di pubblico, testo teatrale curato da me, accompagnato dalla chitarra e dalla voce di mio figlio Riccardo. Battute, umorismo, musiche accattivanti e canzoni famose hanno restituito uno spaccato degli anni Settanta e sono stati gli ingredienti di una serata che ha voluto donare leggerezza, emozione e divertimento senza tralasciare il nostro impegno a favore di chi è meno fortunato e di chi ha bisogno della nostra vicinanza e del nostro supporto. Esprimiamo quindi la nostra più sentita gratitudine a quanti hanno consentito di farci realizzare questo sogno attraverso la loro partecipazione. Sicuramente tante altre saranno le serate che vogliamo organizzare in beneficenza di coloro che ne hanno più bisogno».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X