E’ morto a 56 anni Nazario Cesca,
radiologo dell’ospedale di Macerata

LUTTO - Un brutto male lo aveva colpito a dicembre. Lascia la moglie, due figli, i genitori e il fratello Andrea. Il funerale domani pomeriggio alla chiesa di Santa Croce
- caricamento letture
cesca

Nazario Cesca

 

 

Morto radiologo dell’ospedale di Macerata, Nazario Cesca aveva 56 anni e si è spento nella notte per un brutto male. Maceratese, era cresciuto a Sforzacosta. Appassionato di calcio, era stato calciatore della Cluentina e in seguito è stato allenatore degli Allievi e dell’Under 18 e dirigente, oggi continuava a sostenere la squadra da tifoso. Dopo il matrimonio aveva lasciato Sforzacosta e si era trasferito a Macerata con la moglie, Cristiana Cervigni (ex campionessa di atletica). La coppia aveva avuto due figli, Nicola e Chiara. Nazario era molto conosciuto sia per il suo lavoro in ospedale, dove era coordinatore del reparto di Radiologia, sia per la sua passione per il calcio. Una passione che è anche del fratello, Andrea, giornalista e collaboratore del nostro giornale, colpito oggi da un grande dolore. Nazario si è ammalato verso dicembre, in sei mesi il male lo ha consumato e lo ha portato via a soli 56 anni. Da un paio di settimane era ricoverato all’ospedale di Macerata. Tra i messaggi di condoglianze per Nazario c’è quello della Cluentina calcio: «Sei stato, sei e sarai sempre nei nostri cuori» scrivono unendosi al dolore della famiglia di Nazario. Il funerale è stato fissato: si svolgerà domani alle 15,30 nella chiesa di Santa Croce di Macerata. Lascia anche il papà Pietro e la mamma Maria Antonietta. Ad Andrea e alla sua famiglia le più sentite condoglianze dalla redazione di Cronache Maceratesi.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X