Galeotta fu Civitanova,
da Formigine sposi a Palazzo Sforza

MATRIMONIO - Giovanni Avitabile e Rita Righetti hanno pronunciato oggi il fatidico sì nella città che li ha fatti incontrare
- caricamento letture

 

sposi-avitabile-righetti

Giovanni Avitabile con la moglie Rita Righetti assieme alla dirigente del servizio Anagrafe e stato civile Paola Recchi

 

Si sono innamorati a Civitanova e qui hanno deciso di coronare la loro storia d’amore. Fiori d’arancio per Giovanni Avitabile e Rita Righetti questa mattina a Palazzo Sforza. I due novelli sposi hanno scelto la città costiera per le nozze pur essendo entrambi originari di Formigine. Ma Cupido è qui in riva al mare che ha scoccato le sue frecce e qui entrambi hanno voluto tornare per celebrare la loro storia. Tutto ha inizio tre anni fa quando Giovanni Avitabile che abita a Formigine nel modenese arriva a Civitanova in vacanza per ricongiungersi col fratello che risiede qui. E proprio durante questo soggiorno incontra Rita Righetti, casualità, anche lei di Formigine. In Emilia non si erano mai incontrati e galeotta fu Civitanova. Caso o destino? I due non si sono più lasciati e oggi hanno sancito le loro promesse davanti alla dirigente dei servizi anagrafe e stato civile Paola Recchi. E non è tutto: hanno già deciso che Civitanova sarà il loro buon ritiro. Giovanni è prossimo alla pensione (lavora nel settore ceramiche) e la coppia prevede di spostare la residenza proprio nella città che è stata la culla del loro amore. Dopo il rito civile sposi, parenti ed amici hanno festeggiato al ristorante La perla sul mare di Porto Sant’Elpidio.

 

(l.b.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X