Acqua, aumentano le tariffe
Il Comune: «Paghiamo noi,
non può ricadere sui cittadini»

CIVITANOVA - Dopo il voto contrario durante l'assemblea dell'Aato 3, l'assessore Belletti stanzierà le risorse necessarie
- caricamento letture
roberta-belletti-civitanova-FDM

Roberta Belletti

Assemblea dell’Aato 3, si vota per un aumento di 2mila euro, il comune di Civitanova vota contro e in bilancio stanzia le risorse necessarie per non far ricadere sui cittadini l’aumento. Si è riunita oggi l’assemblea territoriale avente per oggetto l’adeguamento del regolamento e della carta del sistema informativo integrato e dei servizi accessori del settore idrico. Nell’Assemblea era richiesto di votare l’ aumento di circa 2 mila euro annui. Il Comune di Civitanova ha votato contro. «Alla luce di questo seppur piccolo aumento tariffario il Comune di Civitanova per evitare che i costi ricadano sui cittadini – ha dichiarato l’assessore al bilancio, Roberta Belletti – tanto più in un momento difficile e complicato come quello venutosi a manifestare con l’emergenza economica da Covid 19, stanzierà un fondo con il quale si farà carico interamente dell’aumento e non andrà, in alcun modo, a gravare sulle bollette idriche della popolazione. Riteniamo importante – ha concluso Belletti – manifestare vicinanza ai cittadini con questo fondo creato ad hoc, un piccolo segnale che riteniamo assolutamente dovuto in questo particolare momento».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X