Cani si attaccano sul corso,
il proprietario aggredisce 3 ragazze

CIVITANOVA - L'uomo è stato bloccato dalla polizia e portato in commissariato per accertamenti. Anche tre agenti hanno riportato lesioni nel tentativo di calmarlo
- caricamento letture

ragazza-investita-in-corso-umberto-polizia-118-ambulanza-civitanova-4-325x217

 

di Laura Boccanera

Aggredisce ragazze e poliziotti con un cane Rottweiler al guinzaglio lungo corso Umberto, a Civitanova. E’ scoppiato il caos attorno alle 18 in pieno centro dove un uomo italiano, di 40 anni, originario di Porto Sant’Elpidio e già noto alle forze dell’ordine come assuntore di stupefacenti e per reati contro la persona, ha seminato il panico fra alcune ragazze e fra i passanti. In quel momento c’erano tre giovani in giro con un piccolo cane. Il Rottweiler dell’uomo si sarebbe attaccato con il cagnolino, e da lì sarebbe nata la reazione del patrone che avrebbe minacciato con una bottiglia rotta le ragazze e altri passanti. Ne è nato un putiferio, l’uomo ha cominciato a diventare incontenibile. Subito sul posto sono arrivate le volanti del Commissariato di Civitanova che per evitare il traffico hanno imboccato contro il senso di marcia via Zara e hanno raggiunto velocemente l’inizio di corso Umberto. Qui l’uomo alla vista delle divise ha perso ancora di più il controllo e ha aggredito anche tre agenti che hanno provato a fermarlo e ricondurlo alla ragione. L’uomo però, forse per via dell’assunzione di alcol o qualche sostanza, non era contenibile. Alla fine i poliziotti, col supporto di carabinieri e polizia locale sono riusciti a metterlo a terra e fermarlo. Sul posto nel frattempo era arrivata anche un’ambulanza del 118. L’uomo è stato condotto al pronto soccorso dalla volante dove sono stati refertati anche 3 agenti che nella colluttazione hanno riportato una serie di lesioni lievi. In commissariato anche le ragazze per depositare la loro testimonianza. Il cane è stato consegnato al canile.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X