Choc a Piediripa:
donna si spara dentro casa

MACERATA - Grave una 38enne. E' stata trasportata a Torrette in eliambulanza. L'ipotesi degli inquirenti è che sia stato un gesto volontario, sono comunque in corso gli accertamenti di Squadra mobile e Scientifica
- caricamento letture

 

sparo-piediripa-ragazza-ferita-3-650x433

La polizia sul posto

 

di Gianluca Ginella (Foto di Fabio Falcioni)

Un colpo di pistola alla testa, gravissima una donna di 38 anni che è stata trasportata all’ospedale di Torrette, ad Ancona, dopo che il 118 è riuscito a stabilizzarne le condizioni per consentire il tragitto con il velivolo dell’emergenza sanitaria. Il fatto è accaduto a Piediripa di Macerata.

sparo-piediripa-ragazza-ferita-1-650x433Secondo quanto è stato ricostruito dalla Squadra mobile di Macerata, diretta dal commissario capo Matteo Luconi, si sarebbe trattato di un gesto volontario compiuto dalla giovane donna. Tutto è successo intorno alle 17 di questo pomeriggio. In quel momento la 38enne si trovava a casa da sola, vive in una palazzina nella frazione di Macerata dove abita con il compagno. La giovane donna, mentre si trova nel salotto, avrebbe usato una pistola calibro 9 per esplodere un colpo alla testa. Ad accorgersi dell’accaduto sono stati i genitori della 38enne, che vivono nella stessa palazzina e hanno sentito lo sparo. Immediati i soccorsi sul posto da parte del 118. Gli operatori dell’emergenza sono entrati in casa e hanno trovato la donna che era ancora viva. Hanno cercato di salvarle la vita. E’ stato subito richiesto l’intervento dell’eliambulanza che è atterrata in un campo vicino all’abitazione dove la donna vive. Gli operatori del 118 hanno stabilizzato le condizioni della donna in modo che potesse affrontare il trasporto in eliambulanza, poi la 38enne è stata portata in barella sul velivolo che è partito per l’ospedale di Torrette.

La polizia è intervenuta sul posto con la volante, gli uomini della Squadra mobile e il personale della polizia Scientifica. In casa non sarebbero stati trovati biglietti per spiegare il gesto. La pistola usata era detenuta regolarmente.

(Ultimo aggiornamento 20,55)

 

polizia-via-arno

La polizia sul posto

suicidio-piediripa-1-650x488

La ragazza portata sull’eliambulanza

suicidio-piediripa-2-650x488

sparo-piediripa-ragazza-ferita-4-650x433

Il commissario capo Matteo Luconi, capo della Squadra mobile



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X