Motore in avaria,
la guardia costiera soccorre
un diportista austriaco

CIVITANOVA - La chiamata alla sala operativa nel primo pomeriggio. Immediato l'arrivo della motovedetta
- caricamento letture
Foto-1-325x146

I soccorsi nel primo pomeriggio

 

A mezzo chilometro dall’imboccatura del porto di Civitanova e con il motore in avaria. A chiedere aiuto un diportista austriaco a bordo di un natante di circa 8 metri. Alla chiamata di soccorso, partita nel primo pomeriggio, ha subito risposto la Guardia costiera di Civitanova. Immediato l’intervento quindi della motovedetta SAR CP 839 che in pochissimi minuti è giunta sul posto, rassicurando il diportista e prestando la prima assistenza tecnica.
La motovedetta della Capitaneria di porto, che è rimasta in assistenza durante tutte le fasi dell’operazione durate circa 30 minuti, ha quindi proceduto a rimorchiare a scopo precauzionale il natante fino all’ormeggio in sicurezza nel sorgitore civitanovese.

Per ogni emergenza in mare si ricorda il numero blu 1530 della Guardia Costiera, attivo h 24 e gratuito da telefono fisso e cellulare. La Guardia Costiera ricorda che tutte le comunicazioni, per segnalare ogni tipo di emergenza in mare, possono essere effettuate tramite il numero blu 1530, gratuito ed attivo su tutto il territorio nazionale, 24 ore su 24, che permette di contattare la Capitaneria di porto più vicina, per un intervento immediato.

motovedetta-guardia-costiera



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X