Dalla nuova guida cartacea
ai monumenti con Qr code:
“Morrovalle, porzione d’infinito”

IL COMUNE presenta la nuova campagna di promozione turistica, culminata con la pubblicazione del testo
- caricamento letture
valentina-salvucci

L’assessore al Tursimo Valentina Salvucci

 

“Morrovalle, una porzione d’infinito”. E’ lo slogan scelto dal Comune per la nuova campagna di promozione turistica della città. «Storia, architettura, archeologia, natura, eventi, enogastronomia – spiega l’amministrazione – un racconto a 360 gradi che ha saputo coniugare tradizione e nuovi linguaggi. Dalla nuova segnaletica per i monumenti, ai tour virtuali accessibili con il Qr code». L’ultimo atto di questo percorso di promozione turistica in cui l’amministrazione comunale, in particolare l’assessore al Turismo Valentina Salvucci, è impegnata da tre anni, con l’obiettivo di rilanciare l’immagine della città e renderla più attrattiva, offrendo al turista tutti gli strumenti necessari per poter vivere a pieno un’esperienza unica, è stata la pubblicazione della guida cartacea. Una pubblicazione divisa in varie sezioni: origini e storia di Morrovalle; punti di interesse culturale, con le schede degli edifici e dei monumenti più caratteristici: l’ex Convento Francescano e auditorium Borgo Marconi, palazzo del Comune e Torre civica, palazzo Lazzarini e la pinacoteca, il palazzo del Podestà, il museo internazionale del presepe, tanto per citarne alcuni. E poi ancora: la sezione archeologia, con le recenti scoperte che hanno portato alla luce sepolture di una necropoli Picena; il tempo libero e i percorsi ciclonaturalistici: passeggiata Colli Bellavista in corso di realizzazione, il Pincio, la selva di Francesco, proprio in questo periodo al centro di un importante intervento di restyling, il parco Pegaso e il percorso fluviale sul Chienti. Senza dimenticare lo shopping, i principali eventi dell’anno, le eccellenze enogastronomiche e le informazioni sull’accoglienza. Questo è l’apice di un percorso iniziato appunto con la realizzazione del nuovo logo turistico “Morrovalle, una porzione d’infinito”. A cui è seguita la realizzazione delle targhe con Qr code per i monumenti e la nuova sezione del sito http://turismo.comune.morrovalle.mc.it/. «Con questo nuovo sistema – spiega l’amministrazione – inquadrando il Qr code del monumento con il proprio smartphone o tablet si accederà a una guida interattiva che ne spiegherà la storia e le sue peculiarità. Lo stesso potrà essere fatto accedendo direttamente al sito nell’apposita sezione dedicata, cliccando sulla mappa virtuale l’edificio che si vuole visitare, si potrà entrare in tour virtuale, accompagnato dalla spiegazione di una guida. Sempre nel sito inoltre, è possibile accedere a un video tour della città completo negli angoli più suggestivi del centro storico».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X