Blitz in un ristorante di sushi,
scatta il sequestro preventivo:
sanzioni per 60mila euro

TOLENTINO - I carabinieri hanno contestato diverse irregolarità: dalla tracciabilità dei prodotti (sequestrati 150 chili di cibo) a violazioni delle norme igieniche e sanitarie. Trovati anche 4 lavoratori in nero
- caricamento letture
tolentino-ristorante-chiuso-1-650x366

I sigilli al locale

 

Chiuso un ristorante di sushi a Tolentino: raffica di multe, sei le sanzioni penali, per un totale di circa 60mila euro. Il controllo è stato fatto oggi all’ora di pranzo dai carabinieri della Compagnia di Tolentino, diretta dal capitano Giacomo De Carlini, in collaborazione con i militari del Nucleo ispettorato del lavoro di Macerata (diretto dal maresciallo Martino Di Biase), e del Nas di Ancona.

tolentino-ristorante-chiuso-2-650x366In seguito al controllo al ristorante Sweet sushi, sono emerse numerose irregolarità e alla fine il locale è stato sottoposto a sequestro preventivo e la titolare denunciata. Una delle contestazioni ha riguardato l’omesso rispetto delle norme sul Covid, che ha portato alla chiusura per 5 giorni (e a 400 euro di multa). Ma a questa si sono aggiunte una serie di violazioni, dall’igiene, alla condizione del cibo, alla sicurezza, al lavoro nero, che hanno portato al sequestro e alla denuncia. Nel corso del controllo i carabinieri hanno trovato sette dipendenti stranieri al lavoro, di cui 4 in nero. Significa che oltre il 20% dei dipendenti non era regolarmente assunto. Questo ha comportato una maxi multa da 3.600 euro per ogni lavoratore irregolare e la sospensione dell’attività imprenditoriale. Per riaprire la titolare dovrà regolarizzare il personale, pagare la maxi multa e ulteriori 2mila euro.

tolentino-ristorante-chiuso-3-650x366A questo di aggiungono 40mila euro di multa per carenze igieniche e di sicurezza dei dipendenti. Sulla questione dell’igiene è scattata anche la comunicazione all’Asur (e sarà necessario che sia ripristinato un livello di igiene adeguato per ospitare i clienti). I Nas inoltre hanno sequestrato 150 chili di prodotti ittici e preparazioni gastronomiche (il valore dei prodotti è di 3mila euro) per mancanza della tracciabilità dei prodotti. In questo caso la sanzione è stata di 4.500 euro.  

Il controllo nasce dalla volontà dei carabinieri di garantire la salute per i clienti perché quando vanno a mangiare siano certi della qualità di cosa mangiano e della sicurezza.

(Gian. Gin.)

tolentino-ristorante-chiuso-4-650x516



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X