Sesso al laghetto delle Vergini:
intervengono i vigili

MACERATA - Una coppia si è lasciata andare ad atti osceni e alcuni residenti hanno chiamato la polizia locale
- caricamento letture

controlli-pasqua-polizia-locale

 

Devono essersi confusi con i colori delle zone, gialle e rosse, ed anche con la data anticipando quello che la tradizione agricola popolare vuole si pianti il primo di maggio: una coppia di giovani nel primo pomeriggio di oggi, poco dopo le 14, ha pensato di uscire dal lockdown, dai coprifuoco e dai protocolli antiCovid e lo ha fatto appunto in pieno giorno, alla luce del sole, scegliendo un posto anche gradevole dal punto di vista ambientale, lo spazio verde delle Vergini di Macerata. L’unico problema è che la coppia si è lasciata andare, superando la distanza di sicurezza imposta dal protocollo anti Covid, superando le barriere dei preliminari ed andando al dunque. Il tutto, forse nella consapevolezza della coppia protagonista della performance sessuale, sotto gli sguardi di chi era in zona visto che si parla dei giardini delle Vergini che sono molto vicini a decine di abitazioni e ad alcuni esercizi commerciali. Alcuni hanno espresso ad alta voce il non gradimento della scena, altri hanno chiamato la polizia municipale. Quanto la pattuglia della Municipale è arrivata sul posto, i due giovani si erano dileguati e gli agenti si sono messi a cercarli, seguendo le indicazioni dei testimoni. Caccia agli amanti en plein air alle Vergini, peraltro – come dicevano i latini – avrebbero dovuto intuire già dal nome del posto – le Vergini – che non poteva finire bene fino in fondo.

(l. pat.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X