I 100 anni di Giulia e Matilde,
gli auguri di Castelraimondo

TRAGUARDO - Il commissario prefettizio Francesco Senesi ha incontrato le due centenarie, complimentandosi a nome di tutta la comunità
- caricamento letture

 

giulia-cipolletta

Giulia Cipolletta compie 100 anni

 

Doppia festa per due centenarie di Castelraimondo che hanno ricevuto gli auguri a nome di tutta la comunità dal commissario straordinario prefettizio Francesco Senesi.

matilde-ceh

Matilde Ceh con il commissario prefettizio di fronte alla casa di riposo

La prima ad essere festeggiata è stata la signora Matilde Ceh nata 100 anni fa a Bogliuno (Fiume), ed ospite della casa di riposo di Castelraimondo. La seconda ad essere festeggiata è stata la signora Giulia Cipolletta anche lei giunta al traguardo del centenario. La signora Matilde si è sposata nel 1945 a Fiume con il marito Donato Lenaz, morto nel 1982. Lo ha seguito nei trasferimenti di lavoro, in quanto lui lavorava in varie raffinerie, stabilendosi alla fine a Falconara. Ha avuto due figli Eliana ed Egidio, oggi è nonna e bisnonna di due nipotini; è una donna molto legata alla sua famiglia. Ha vissuto una vita intensa ama curare il suo aspetto e si veste sempre in modo impeccabile e preciso è una donna con una grande forza d’animo. A festeggiare Giulia Cipolletta sono intervenuti i nipoti Elio, Dino, Giuseppe e Franco Cipolletta, figli dei fratelli del padre della signora Giulia, sono sempre stati presenti per la loro zia, perché ormai da diversi anni ha bisogno di aiuto. La signora Giulia è rimasta sposata per oltre mezzo secolo con il marito Quinto Pennacchioli ed è rimasta vedova nel 2003, oggi vive con una fidata badante. Ad entrambe il commissario voluto donare un mazzo di fiori ed un piccolo ricordo a nome di tutta la comunità di Castelraimondo, porgendo loro gli auguri per il compleanno e fermandosi a rievocare con loro i ricordi del loro lungo cammino.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X