Nasce Cna Restauratori:
Bellucci la prima presidente

MACERATA - Creato il nuovo raggruppamento di mestiere, il gruppo di lavoro composto da Adriana Malpiedi, Maria Pia Topa e Milko Morichetti
- caricamento letture

 

presidenza-CNA-restauratori

L’incontro online

 

Prosegue l’ampliamento dell’attività di rappresentanza che la Cna Macerata sta ponendo in essere sia sui territori sia nei vari settori produttivi. Ultimo tassello in ordine di tempo la creazione del nuovo raggruppamento di mestiere dedicato ai restauratori della provincia di Macerata.

Malpieri-Topa-Bellucci-Morichetti

Adriana Malpiedi, Maria Pia Topa, Alessandra Bellucci e Milko Morichetti

Si è quindi svolta ieri, in modalità on-line, la prima assemblea elettiva dei restauratori Cna che ha individuato la composizione e le priorità della presidenza provinciale di mestiere. In avvio di conferenza sono stati condivise con gli artigiani presenti le novità riguardanti il protocollo di sicurezza anti Covid per le imprese e le disposizioni in merito alle vaccinazioni in azienda, raccogliendo le necessità e le proposte specifiche del settore. Gli associati restauratori Cna Macerata hanno quindi individuato Alessandra Bellucci come nuova presidente che guiderà il gruppo di lavoro composto, oltre che dalla stessa presidente, da Adriana Malpiedi, Maria Pia Topa e Milko Morichetti. La neo presidente ha esposto le priorità del suo programma per il quadriennio che ha di fronte: «dobbiamo riuscire a fare riconoscere alla figura del restauratore tutta la professionalità che incontestabilmente ha. Troppo spesso negli appalti pubblici si tenta di escludere la nostra figura senza badare al valore qualitativo dell’opera. Occorre che le amministrazioni pubbliche tengano sempre conto di questo aspetto se vogliamo mantenere intatte nel tempo le nostre bellezze». Milko Morichetti ha quindi sottolineato la necessità di fare rete: «come restauratori ci dobbiamo integrare nel sistema economico più ampio presente sul territorio; auspico pertanto la costituzione di una rete con il sistema imprenditoriale che ruota intorno alla ricostruzione post sisma, con le imprese edili, con le amministrazioni pubbliche, con la Curia e con il Sovrintendente. Far parte di reti è anche un requisito indispensabile per non precluderci la partecipazione agli appalti più grandi. Avvertiamo per questo – prosegue Morichetti – la necessità di sviluppare un servizio informativo più efficace e capillare sulle procedure di gare ed appalti in essere». Il mestiere del restauratore, come è emerso chiaramente dall’assemblea, è strettamente collegato con la cultura e quindi con il settore turistico: «il turismo – ha concluso la neo presidente Alessandra Bellucci – sarà uno dei motori della ripresa economica post-pandemia; dobbiamo fare in modo che quando i turisti torneranno, trovino il nostro territorio più bello che mai». I restauratori che vogliono aderire al progetto Cna possono contattare gli uffici dell’associazione su tutto il territorio provinciale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X