Occupano villa con piscina:
due persone denunciate

CIVITANOVA - Sono stati sorpresi dalla polizia. Sono un 19enne e un 23enne tunisini. Clandestini in Italia, saranno espulsi
- caricamento letture

piscina

 

Villa con piscina occupata abusivamente a Civitanova: denunciati due tunisini.         

La proprietaria non vive più nella villa da 4 o 5 anni e qualcuno ne ha approfittato per prenderne possesso. La donna nei giorni scorsi si è accorta che c’era qualcosa di strano nella sua proprietà, movimenti sospetti e ha chiamato la polizia. Ieri pomeriggio gli agenti sono andati a controllare. I poliziotti hanno subito notato che c’erano dei bivacchi. Stanza dopo stanza gli agenti hanno passato al setaccio la proprietà fino a raggiungere una camera che era chiusa a chiave dall’interno. Con l’ok della proprietaria gli agenti hanno forzato la porta. Dentro c’erano due giovani tunisini, un 19enne e un 23enne, entrambi clandestini e senza documenti. Portati in commissariato sono stati denunciati per aver occupato abusivamente l’abitazione. Entrambi sono stati poi accompagnati al centro per le espulsioni di Gorizia da dove saranno rimpatriati.

Intenso il lavoro dell’Ufficio Immigrazione della Questura: in sinergia con i servizi di controllo del territorio pianificati dal questore Vincenzo Trombadore, tra sabato e domenica hanno consentito di espellere dal territorio nazionale tre clandestini. L’Ufficio immigrazione tra dicembre 2020 e febbraio 2021 ha espulso 18 persone, 7 quelle trattenute nei centri per rimpatri in attesa di essere rimpatriati nei paesi di origine e 7 i provvedimenti adottati nei confronti di altrettanti cittadini extracomunitari alternativi ai centri per rimpatri.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X