«Mattei-Pieve, previste 5 basi cantiere
I lavori dureranno 850 giorni»

MACERATA - L'assessore Andrea Marchiori ha fatto il punto sulle infrastrutture durante un incontro con la Confartigianato Imprese. ricordando anche l'impegno per superare il problema del passaggio a livello in via Roma. Il presidente dell'associazione Francesco Cacopardo: «La strada intrapresa è quella giusta»
- caricamento letture

 

direttivo-macerata

L’incontro online

 

Infrastrutture e nuovi progetti per supportare le imprese: sono due dei grandi temi posti al centro dell’incontro tra il Comune di Macerata e il direttivo territoriale di Confartigianato Imprese Macerata- Ascoli Piceno -Fermo. A fare il punto con l’associazione di categoria è stato l’assessore del Comune di Macerata Andrea Marchiori. Tra i punti trattati l’avanzamento delle pratiche relative alla Mattei-Pieve e il lavoro sul passaggio a livello di via Roma. «Per quanto riguarda la Mattei-Pieve – spiega Marchiori – abbiamo sollecitato e ottenuto il progetto definitivo e sono già scaduti i termini per la presentazione delle osservazioni. L’Anas vuole cantierare l’intera opera con 5 basi cantiere, la prima a Campogiano e poi a seguire fino all’ultimo allaccio in via Mattei. Il cronoprogramma prevede 850 giorni di lavori».
Per quanto riguarda invece il sottopasso in via Roma, per l’assessore è da sempre una priorità. «Ci lavoriamo sodo, in sinergia con Rfi e Regione Marche. Siamo prossimi alla definizione del progetto elaborato dai nostri uffici e apprezzato dagli altri enti coinvolti».

Giunta_Marchiori_FF-6-325x217

L’assessore Andrea Marchiori

«L’appuntamento online, che si è tenuto nei giorni scorsi, è stato costruttivo e ricco di contenuti – si legge in una nota dell’associazione -. Nell’occasione, l’Assessore ai Lavori pubblici Andrea Marchiori ha portato all’associazione alcuni spunti per intavolate un’azione sinergica. Il presidente del direttivo territoriale Francesco Cacopardo, ha presentato le linee guida del direttivo che vuole aprirsi ad un confronto sempre più propositivo con la Giunta del Capoluogo di provincia». Le parole di Cacopardo: «A tal proposito Confartigianato dimostra molto interesse per le politiche infrastrutturali che ci sono state presentate dall’Assessore Marchiori, che ringraziamo per la sua partecipazione. In particolare, vediamo con attenzione alla riqualificazione del centro fiere di Villa Potenza, un polo storico del territorio che potrebbe diventare un ulteriore volano per le nostre imprese artigiane. Non da meno sono le prospettive di sviluppo del centro Agroalimentare di Piediripa, ulteriore spazio strategico per tutte le aziende del settore. Due interventi che garantirebbero a tutti i soggetti produttivi nuove occasioni di crescita, in un momento in cui ognuno di noi è chiamato a dare il proprio contributo per supportare l’economia locale. Registriamo, inoltre, i positivi passi in avanti nella creazione di nuove arterie di comunicazione e della sistemazione dei collegamenti esistenti, come la Mattei-Pieve e la soluzione dell’annoso problema del passaggio a livello di via Roma. Confartigianato sarà in prima linea, e si mette fin da subito a disposizione per agevolare la realizzazione di queste azioni». Infine, il dibattito si è focalizzato su progetti ed eventi da organizzare per dare una sempre maggiore visibilità alle imprese del territorio.

(a.p.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X