«Media “Falcone e Borsellino”,
i contributi arrivano a 2,4 milioni»

MONTEFANO - Il punto del sindaco Angela Barbieri sui contributi ottenuti dal Comune per la progettazione e la realizzazione di opere pubbliche: «Costruiremo una scuola nuova di zecca per i nostri ragazzi»
- caricamento letture
angela-barbieri-sindaco-montefano-1-e1607536100801-325x247

Angela Barbieri

 

«Questa amministrazione comunale ha, fin dal suo insediamento, operato affinché a Montefano venissero riconosciute valenze e peculiarità importanti da parte delle Istituzioni, sia per la struttura cittadina che per il tessuto sociale ed imprenditoriale. Abbiamo cercato di reperire, oltre ad un’attenzionalità diversa rispetto al passato, anche risorse economiche che ci permettano di ridare slancio alla progettazione ed esecuzione di opere pubbliche importanti per il paese e per la sicurezza dei cittadini ma anche perché Montefano si presenti ai turisti e agli ospiti nella sua forma migliore. E oggi Montefano dispone di queste risorse, anche grazie alla prontezza ed alla competenza del personale dell’Ufficio Tecnico comunale. L’efficientamento della struttura degli Uffici Comunali, operata nell’ultimo anno, sta dando i suoi ottimi frutti: la squadra c’è e lavora bene», le parole del sindaco Angela Barbieri. Il Comune di Montefano ha partecipato al bando che disciplina l’assegnazione di contributi agli enti locali per le spese di progettazione, definitiva ed esecutiva, relativa ad interventi di messa in sicurezza del territorio da rischi idrogeologici, di efficientamento energetico di scuole, edifici pubblici e patrimonio degli stessi, e per la messa in sicurezza delle strade. Il finanziamento, erogato dal Ministero dell’Interno, è stato ottenuto nella misura di  46.300 euro complessivi per tre differenti interventi: 7.200 per la progettazione definitiva ed esecutiva della messa in sicurezza di Via D. Costanzi; 7.100 euro per la progettazione definitiva ed esecutiva del completo rifacimento della pavimentazione stradale in selciato di Corso Carradori; 32.000 euro per la progettazione definitiva ed esecutiva dell’intervento di ristrutturazione e miglioramento sismico dell’edificio “Palazzo Pallotta” di proprietà del Comune.  Oltre alle spese di progettazione, per mezzo del filone di finanziamento relativo ai contributi per l’esecuzione di interventi di contrasto a fenomeni di dissesto idrogeologico, sempre messo a disposizione dal Ministero degli Interni, il Comune di Montefano è risultato assegnatario di: 120mila per lavori di contrasto ai fenomeni di dissesto idrogeologico in via D. Costanzi; 50mila per via G. Diaschi. L’azione dell’Ente non si è limitata alle fonti di finanziamento messe a disposizione dal Governo. Si è provveduto ad intraprendere un dialogo con l’Ufficio Speciale per la Ricostruzione Post Sisma 2016 in merito ai principali progetti che vedevano coinvolte proprietà comunali. In particolare per “Palazzo Pallotta”, di cui il Comune è comproprietario assieme ad altri soggetti privati, è stata decretata la determinazione favorevole alla rivalutazione del Livello Operativo, passando dal livello operativo L0 a L2, con un incremento notevole del contributo. «Il risultato più importante è stato ottenuto con il C.I.R. destinato alla progettazione ed ai lavori di demolizione e ricostruzione della Scuola Secondaria di Primo Grado “Falcone e Borsellino”. La scuola, inizialmente oggetto di un finanziamento pari a  1.400.000 euro inserito nel Programma Opere Pubbliche dall’Ordinanza n.56/2018 del Commissario Straordinario alla Ricostruzione, vedrà un incremento del contributo pari a un milione di euro per complessivi 2.400.000 euro che serviranno per una Scuola Media nuova di zecca per i nostri ragazzi», conclude il sindaco. Infine, per la progettazione e i lavori di rifacimento di piazza Bracaccini, il Gal Sibilla ha erogato 95mila euro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X