Torna nel negozio dove aveva rubato
Il titolare lo riconosce
e chiama i soccorsi

CIVITANOVA - Un uomo di nazionalità tunisina aveva sottratto alcuni prodotti da Acqua e Sapone di corso Vittorio Emanuele dove si è ripresentato a distanza di qualche giorno. Risultato irregolare, sarà rimpatriato
- caricamento letture

WhatsApp-Image-2019-01-02-at-14.22.45-325x244

 

Aveva rubato all’interno del punto vendita Acqua e sapone di corso Vittorio Emanuele a Civitanova, tunisino identificato dal titolare del negozio. L’uomo si è ripresentato a distanza di qualche giorno all’interno della struttura commerciale dalla quale aveva trafugato alcuni prodotti, ma è stato subito riconosciuto dal gestore che ha avvisato polizia e carabinieri intervenuti sul posto.

L’uomo di nazionalità tunisina era un soggetto già noto alle forze dell’ordine che ieri sera attorno alle 19,30 è stato fermato e condotto al commissariato di Civitanova diretto dal commissario Fabio Mazza per le pratiche relative al rimpatrio. È risultato infatti irregolare sul territorio nazionale. L’uomo solo qualche giorno prima era entrato all’interno del punto vendita Acqua e sapone di corso Vittorio Emanuele in pieno centro e lì aveva sottratto alcuni prodotti. Il gestore del locale si è accorto di quel furto ripreso anche dalle telecamere e ha denunciato l’episodio ai carabinieri. Per cui quando ieri sera si è ripresentato attorno alle 19,30 poco prima della chiusura il titolare ha subito allertato le forze dell’ordine che sono arrivate sul posto e hanno proceduto al controllo. Il tunisino è irregolare sul territorio italiano pertanto sono state avviate le pratiche per il rimpatrio.

(l.b.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X