Aree fitness all’aperto,
taglio del nastro a Civitanova

INAUGURAZIONE domani alle 12, due le postazioni attrezzate: una fra lo chalet Lido Cristallo e la zona del kitesurfe, l'altra nello spazio verde dietro la Zavatti per l’allenamento a corpo libero saranno disponibili da domani a tutti gli amanti dello sport. Il sindaco Ciarapica: «Abbiamo il dovere di guardare al futuro in maniera ottimistica»
- caricamento letture

fitness-lungomare-e1614346134688-325x247

 

Palestre chiuse, lo sport a Civitanova si fa all’aperto. E da domani a disposizione di tutti gli appassionati di fitness ci saranno anche le due nuove aree attrezzate predisposte dal comune. Si tratta di due postazioni all’aperto installate sul lato mare della spiaggia libera fra lo chalet Lido Cristallo e la zona del Kitesurf, e l’altra nei pressi dell’area verde della biblioteca Zavatti. Il taglio del nastro è in programma per domani alle 12 nel largo Melvin Jones, alla presenza del sindaco Fabrizio Ciarapica e di pochi invitati nel rispetto delle norme anticontagio. Seguirà un breve intervento del sindaco che aprirà ufficialmente le due strutture che consentiranno di svolgere attività fisica all’aria aperta in maniera gratuita. In futuro è prevista la possibilità di avere un affiancamento con personale specializzato. I lavori, avviati poche settimane fa, sono terminati con largo anticipo e l’iniziativa di domani rappresenta simbolicamente per l’Amministrazione comunale l’apertura della bella stagione in città. «La situazione dei contagi è purtroppo ancora preoccupante – dichiara il sindaco Ciarapica – e dobbiamo fare la massima attenzione per non creare situazioni di contagio. Nel contempo, noi amministratori abbiamo il dovere di guardare al futuro in maniera ottimistica e di farci trovare pronti per quando questa situazione drammatica sarà alle nostre spalle. Il nostro progetto di attrezzatura da palestra “outdoor” vuole essere un segno di vicinanza per la collettività, ma soprattutto in questo momento ad un settore, quello sportivo e delle palestre, profondamente colpito da un anno a causa delle chiusure totali imposte dalla pandemia. Vogliamo collaborare con gli operatori per trovare nuove abitudini di benessere, che siano compatibili con la sicurezza, la salute e con le restrizioni ancora in vigore; occorre trovare nuovi spazi e ridisegnare le nostre abitudini. Ringrazio in particolare l’assessore al Verde pubblico Giuseppe Cognigni, che si è adoperato alla realizzazione di questo bel progetto per la città. Il litorale civitanovese diventa ancor più attrattivo per cittadini e turisti, non solo d’estate». Le attrezzature installate consentono differenti allenamenti e permettono a tutti di approcciarsi alla ginnastica in modo completo e sicuro e con i benefici derivanti dalla vicinanza del mare. Le due postazioni non sono adatte ai più piccoli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X