Uno spazio per i giovani,
progetto da 150mila euro
all’ex Mercato delle Erbe

MACERATA - La giunta Parcaroli ha deliberato la partecipazione al bando “Fermenti in Comune”, coinvolte associazioni, istituzioni culturali e l'università
- caricamento letture

 

MercatoDelleErbe_FF-1-325x217

Il mercato delle erbe in via Armaroli

 

di Luca Patrassi

Un progetto da 150mila euro per accedere ai fondi previsti dall’avviso pubblico in scadenza oggi per la presentazione di proposte progettuali di protagonismo giovanile per il rilancio dei territori “Fermenti in Comune” emanato dall’Anci e finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per le politiche giovanili e del Servizio civile universale. L’azione dell’Anci e della Presidenza del Consiglio dei ministri «intende supportare, tramite la messa a disposizione di specifiche risorse, Comuni piccoli, medi e grandi nell’attivazione di interventi volti a stimolare il protagonismo giovanile nella dinamica di rilancio dei territori, attraverso il coinvolgimento diretto, nella progettazione e realizzazione di azioni territoriali, della popolazione nella fascia di età dai 16 ai 35 anni, al fine di costruire risposte alle principali sfide sociali che il contesto attuale propone, anche alla luce della pandemia da Covid-19 in corso». Visto il bando in questione, l’Amministrazione a guida Parcaroli intende «dare impulso alle politiche messe in campo per i giovani a Macerata (in particolare attraverso lo sportello Informagiovani – Informadonna – Eurodesk, i progetti di Servizio Civile e i progetti europei), e rafforzare le relazioni di rete con il ricco tessuto delle associazioni e degli enti del territorio che operano nel campo delle politiche giovanili ritenendo opportuno dotare il territorio di uno spazio aperto alle iniziative proposte dalle realtà associative e, nello stesso tempo, promuovere il coinvolgimento ed il protagonismo di giovani non legati alle associazioni, sviluppando le loro capacità progettare, gestire e promuovere azioni specifiche». Il progetto avrà uno spazio fisico di incontro che il Comune ha individuato nell’ex Mercato delle Erbe di via Armaroli, recentemente ristrutturato. Come partner del progetto hanno affiancato il Comune Unimc, l’associazione Giovani Architetti Macerata, la cooperativa sociale Risorse Labs laboratorio sociali e il Centro servizi volontariato, tra le adesioni quelle di numerose associazioni e tra queste Agorà, Muffa e Salesiani.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X